Dove mettere libri ed oggetti? 6 soluzioni per la casa

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Nelle case degli antichi greci e romani, e sino poi al Medioevo, non esistevano mobili specifici per riporre e conservare i libri. Nicchie nelle pareti e poi ancora piccoli armadi a forma di parallelepipedo disadorni e dotati di scansie e mensole, furono a lungo l'unica soluzione.

Le librerie vere e proprie, simili a quelle che oggi conosciamo, diventarono consuete e entrarono a far parte del paesaggio domestico comune nel XIX secolo. Strutture in cui dominano le linee orizzontali, di ripiani e mensole intervallati da raccordi o ali verticali, a cui i libri disposti anch'essi in verticale si appoggiano.

Come vedremo in questo Libro delle Idee, librerie e mensole dedicate ai libri, alla loro conservazione ed esposizione, sono oggi declinate in infiniti stili e materiali. Vedremo insieme come scegliere quelli che possono arricchire gli spazi della nostra casa in modo vivo e funzionale.

1. Libreria classica

La libreria di tipo classico ha un andamento che privilegia le linee orizzontali delle mensole, alternate da supporti di raccordo verticali, che fungono anche da supporto ai libri, disposti anch'essi in verticale rispetto al piano delle mensole. 

La classica libreria, quindi, diventa o funge da contenitore, che tende a uniformarsi all'ambiente, accompagnandone l'arredamento in maniera mimetica, lasciando ai libri il ruolo di protagonisti, di attori principali che devono riempire lo spazio di senso anche dal punto di vista visivo e ornamentale.

Naturalmente, la struttura consueta e usuale della classica libreria è terreno fertile per innestare variazioni e mutazioni. Le scelte di materiali e colori possono essere infinitamente diverse e quindi adattarsi o staccarsi dal piano generale, integrandosi in esso o inserendosi per contrasto tonale o materico. 

2. La grande scaffalatura

Soluzione capace di arredare anche pareti di grande estensione, quella della grande scaffalatura è modo efficace quanto semplice per inserire nell'ambiente della casa lo spazio per custodire ed esporre larghe collezioni di libri di ogni genere e dimensione.

Nell'immagine che vediamo qui rappresentata, nel progetto di R+TB Architetti Associati la soluzione adottata per ottenere una vasta scaffalatura che occupa tutta la parete, dominando l'ambiente e informandone tono e stile, è stata quella di combinare in successioni continue elementi di appoggio modulari per le mensole.

In questo modo, con grande semplicità ed efficacia, è stato possibile dare luogo all'organizzazione delle scaffalature lungo lunghe linee orizzontali alternate in altezza sin quasi al soffitto. Il bianco è il colore dominante dell'ambiente e la grande scaffalatura anch'essa bianca ne emerge in perfetta continuità.

3. Le mensole a parete

Se librerie e scaffalature rivestono le pareti sovrapponendosi alle loro superfici, è anche possibile inserire sulle pareti direttamente le mensole che costituiranno i ripiani d'appoggio su cui riporre ed esporre i libri negli spazi della casa, sfruttandone la disposizione e le strutture architettoniche.

In questo modo, le mensole possono integrarsi in maniera organica con la struttura dell'ambiente, abbracciandolo e allo stesso tempo non sottraendo spazio calpestabile alla casa. Come vediamo nell'esempio qui proposto, le mensole sono ricavate nelle pareti in muratura.

Le mensole, quindi, sono strutturate come lunghe nicchie scolpite nelle pareti, dando luogo a spazi aperti e lineari ininterrotti, capaci di ospitare i libri ma anche di creare piani d'appoggio e di lavoro ulteriori, che possono così accompagnarsi a quelli di tavoli e scrivanie.

4. La scelta minimalista

APOLLO: Soggiorno in stile in stile Moderno di Siderio
Siderio

APOLLO

Siderio

Lo stile minimalista permette di creare spazi per la disposizione e l'esposizione dei libri capaci di inserirsi con facilità in ambienti differenti. Ambienti nei quali, in ogni caso, l'essenzialità delle strutture sia un valore aggiunto, l'asciutta e agile efficienza riesca a sintetizzare esigenze decorative e funzionali.

Le soluzioni in questo senso possono essere molteplici. Nell'immagine vediamo quella proposta da Siderio, il sistema di mensole modulari Apollo. Le mensole sono in acciaio e sono capaci di scorrere lungo il modulo centrale tramite il quale sono agganciate alla parete del soggiorno.

In questo modo è possibile dare vita a composizioni sempre differenti e nuove, che possono così variare sia la disposizione generale che quella dei libri che sulle mensole si trovano. Un sistema che per riporre i libri in continua mutazione,  che rispecchia la mutazione continua della nostra biblioteca personale.

5. La libreria per il loft

Soggiorno e controsoffitto con trave in ca: Soggiorno in stile in stile Industriale di SARA DALLA SERRA ARCHITETTO
SARA DALLA SERRA ARCHITETTO

Soggiorno e controsoffitto con trave in ca

SARA DALLA SERRA ARCHITETTO

Nella ristrutturazione di un piccolo loft-mansarda proposta dallo studio Sara Dalla Serra Architetto, la libreria ha trovato uno spazio preminente su una delle pareti. Il progetto ha mantenuto e valorizzato le strutture industriali, con la grande trave a vista in cemento a dominare lo spazio.

La scelta di materiali poveri, come il ferro della porta, è stata mantenuta anche per al libreria in legno, di raffinata semplicità. Moduli a muro ne sostengono le mensole disposte per linee verticali lungo tutta la parete. Linee agili e solide allo stesso tempo, funzionali ed eleganti.

Se lo spazio del loft è aperto e fluido, la libreria ne accompagna l'andamento pur introducendo uno spazio ben individuato. La disposizione regolare delle mensole trova uno stacco in quella inferiore: le distanze si allargano, lasciando spazio tra i libri anche agli amplificatori per la musica e alla televisione.

In modo intelligente ed essenziale, la libreria si trasforma in un angolo multimediale, perfettamente organizzato e organicamente inserito nel contesto aperto del loft, a completarne e arricchirne l'arredamento e il carattere in maniera fluida ed efficace. 

6. L'attualità dello stile Bauhaus

TT3: Soggiorno in stile in stile Eclettico di Adele-C

Mensole e librerie che riprendono, o si richiamano e rileggono, gli stilemi del Bauhaus sono quanto mai adatte a creare gli spazi per riporre ed esporre i nostri libri. La ricerca della sintesi tra esigenze estetiche e funzionali che caratterizza questo stile, può dare luogo a spazi in cui il libro può entrare organicamente.

Uso quotidiano e bellezza, semplicità delle linee e profondità di pensiero progettuale, materiali semplici e design raffinato, sono caratteristiche che sembrano attagliarsi perfettamente alla libreria ideale. Complemento di uso quotidiano, che sappia porgere i libri alla casa, rendendoli parte di un ambiente vivo, e che vivificano.

Come vediamo nell'immagine, la libreria TT3 di Adele-C richiama a queste caratteristiche progettuali, con le linee agili e leggere delle strutture metalliche che ospitano i ripiani in noce attraverso un semplice quanto intelligente sistema magnetico. 

Strutture modulari componibili e scomponibili all'infinito, per una libreria in divenire, come in divenire è la composizione della propria biblioteca, formazione aperta e viva che cambia nel tempo.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Come organizzare il soggiorno con una grande libreria a parete.E adesso tocca a voi.Diteci cosa ne ...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!