Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

L'arte del progettare la cucina

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Su quale orientamento puntare per assemblare i mobili da cucina? Come sfruttare la morfologia dello spazio a nostra disposizione per darle un sapore, restando in tema, gradevole ma del tutto pratico? E ancora, quale stile adottare per integrare l’intero ambiente all’interno della casa? E quali materiali prediligere? Sono queste e infinite altre, le domande da porsi nel progettare il proprio ambiente cucina, in cui la questione più spinosa rimane la gestione dello spazio, non sempre ampio, tra angolo cottura, elettrodomestici, mobili e impianti. Non di frequente infatti abbiamo la possibilità di intervenire ex novo sull’architettura della cucina, spesso e volentieri lo sforzo maggiore diventa proprio adattare le nostre esigenze sulla base delle diverse tipologie già predisposte, facendo ricadere la scelta in seguito a un accurato studio. Dopo un primo progetto estetico, un secondo strutturale per definire la pianta di base e le installazioni idrauliche ed elettriche, i successivi step, compresi la scelta di arredamento e stile, saranno così demandati alle nostre doti creative e non in ultimo, al nostro ingegnoso e faticoso studio sugli accostamenti.

Vediamo più in dettaglio quanti e quali modi diversi, con le rispettive combinazioni, possono aiutarci nel progettare la nostra personale cucina.

Una cucina con libri in vista

Cucina in stile  di Harvey Jones Kitchens
Harvey Jones Kitchens

Shaker kitchen by Harvey Jones

Harvey Jones Kitchens

Spazio alla cultura… anche in cucina! L'isola con canale attrezzato, ormai molto diffusa nella progettazione delle cucine più attuali e spaziose, ospita, secondo questo schema, un vero e proprio corner adibito a libreria. Si affiancano poi un vano porta bottiglie e un mobiletto di servizio sfruttabile per utensili aggiuntivi. La panca in legno chiaro e levigato e l'angolo cottura si fanno poi largo discretamente tra il rivestimento neutro e delicato, che conferisce all'ambiente un'aria accogliente. 

Country ma attuale

I COLORI DEL SOLE E DELLA TERRA: Casa in stile  di StudioG
StudioG

I COLORI DEL SOLE E DELLA TERRA

StudioG

La prossima cucina ad angolo sfrutta i tradizionali dettagli della mansarda rendendoli il suo personale punto di forza. Le luci sottopensile assicurano un’ottima visibilità sul piano di lavoro e rendono il progettare la cucina in uno spazio dal soffitto scosceso, una sfida meno contorta dal punto di vista dell'illuminazione. Il tocco in più? Country, senza dubbio: una tovaglia in tessuto tartan che riprende il rustico dell'architettura di base.  

Minimale e artistica

Cucina in stile  di Harvey Jones Kitchens
Harvey Jones Kitchens

Shaker kitchen by Harvey Jones

Harvey Jones Kitchens

Lampadari e sedie? No, grazie sembra annunciare fragorosamente questa cucina ideale per loft, fiera dei colori pop abbinati attentamente all'astrattismo del quadro. Una cucina, a metà tra il razionale delle forme semplici e il frizzante della palette che la compone. 

Un mix estroso

Gli elementi occupano, in questo particolare progetto di cucina ad angolo, due lati contigui. Lavello, piano cottura ed elettrodomestici come frigorifero e forno devono essere situati piuttosto vicini, così da eliminare le distanze e rendere funzionale la cucina e la sua normale attività. Per combattere poi l'horror vacui, tendenza in netta opposizione con le cucine più moderne, ecco un mix di piastrelle in piccolo formato, dal gusto anni 70 ma rivisitate secondo l'idea del mix&match in cui colori e fantasie sono in totale libertà. 

La cucina contemporanea e friendly

Cucina in stile  di Reroom
Reroom

​Кухня-гостиная

Reroom

Faretti allineati, lampadari a scheletro geometrico, un tavolo asimmetrico e l'accostamento cromatico bianco-rosso-nero. Sono questi gli ingredienti di una cucina progettata per essere friendly e smart in ogni sua angolazione, anche se dalla metratura contenuta. Niente di più comodo, poi, soprattutto se si abita in affitto, personalizzare la cucina con oggetti e complementi d'arredo temporanei come quadri, maxi scritte e lavagnette in voga nella filosofia del diy

Moderna e con piani paralleli

Se si dispone di ambienti allungati ma sufficientemente estesi sarà allora possibile ricavare, come in questa cucina progettata ad hoc dallo studio Nomade Architettura e Interior Design, piani di lavoro e spazi per gli elettrodomestici su entrambi i lati, soluzione comoda e del tutto astuta per ottimizzare gli spazi. Il nero satinato dei mobili funge da leitmotiv e si ritrova in perfetta armonia con le calibrate mensole a muro. A rifinire il tutto un pavimento giocoso ispirato al nido d'ape.

Ampia ma essenziale

L'arte del progettare cucine viene lasciata a briglia sciolta di fronte alla disponibilità di larghi spazi. I due piani disposti in parallelo e in verticale godono in questa pianta, di una geometria impeccabile. Nella parte adiacente, ecco quindi affacciarsi in orizzontale a chiusura del riquadro, il tavolino rettangolare in vetro e legno, e non meno importante, in linea con il trend di tutta la cucina, ampia ma dalle linee pulite.

Rustico o industrial?

Se da inguaribili romantici ed eterni nostalgici, la vostra scelta ricade sul tradizionale, o in alcuni casi, sfiora persino il retrò, ma non volete rinunciare alla struttura funzionale tipica delle cucine contemporanee, puntate senza indugi sui contrasti materici e stilistici, proprio come in questo caso. Gli ingredienti di base? Un soffitto a mattoni, un pavimento in piastrelle bicolor e un lampadario a sospensione dal twist industrial, a creare appunto una frattura tra old e new.

Una cucina per open space dal gusto essenziale

Poliform Kitchen: Cucina in stile  di olivia Sciuto
olivia Sciuto

Poliform Kitchen

olivia Sciuto

Largo all’hi-tech e al sofisticato minimalismo. Per gli appassionati più incalliti del minimal-chic su ogni fronte, progettare l'ambiente cucina dando risalto alla struttura e facendo largo uso di colori chiari è condizione ottimale. Pensata per essere inserita all'interno di un open space di ultima generazione, la cucina che fa capo a questa categoria vede l'isola come unico e funzionale piano di lavoro e cottura, supportata solamente da set di mobili a parete quasi a scomparsa.  

Into the wood

Proprio come durante un pic nic nel bosco, guardarsi attorno e sentirsi circondati e avvolti dalla natura, o meglio, da un mood che carpisce da terra e legni i principali tratti distintivi. Ecco allora una cucina progettata appositamente per immeregere i commensali e amanti del genere, tra rami, fronde e specchi d'acqua. Imponenete sopra al tavolo, una maxi lampada ramata con paralume, a riscaldare le venature del legno su arredi, ripiani e parquet. 

Quale progettazione avete preferito? Diteci la vostra.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!