L'altra faccia della stanza in più: uno spazio da sfruttare al 100 % !

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Nella maggioranza dei casi le case contemporanee sono compresse nello sviluppo di superficie e necessiterebbero di una stanza in più. Esistono però casi in cui il taglio degli alloggi è eccedente rispetto alle nostre originarie esigenze, magari perché i figli cresciuti lasciano casa o perché il nostro utilizzo degli spazi varia nel corso degli anni. Cosa fare di questo nuovo ambiente acquisito, e soprattutto, come farlo?

Una stanza in più è un ambiente di estensione delle potenzialità della casa, occorre dosarne l'utilizzo secondo desideri e necessità e arredarlo in maniera armonica rispetto allo stile della casa. Potrà essere una buona soluzione quella di mantenere un ruolo poliedrico e flessibile a tale ambiente, rendendolo capace di assolvere a varie funzioni a seconda dei momenti e delle necessità. Naturalmente in alcuni casi quest'ultima possibilità non sarà attuabile, laddove sceglieremmo di attribuire alla stanza in più un'elevata specificità di destinazione.

Da un certo punto di vista possiamo considerare la stanza in più come una casa nella casa, dotata di una propria specifica autonomia, di un preciso stile, di abitanti e funzionalità proprie. Entrarvi sarà come entrare in un altro mondo, in sintonia con quello “esterno”, ma dotato di regole autonome, da saper gestire e interpretare. In tal modo non correremo il rischio di perdere i limiti di domesticità che abbiamo stabilito con la nostra casa “originaria”, considerando sempre la stanza in più come una sua estensione e non come una improbabile dilatazione.

La stanza degli ospiti

Destinare l'ambiente in più della nostra casa a una stanza per gli ospiti è una delle soluzioni più utili e praticate. In tal modo potremmo ricevere per più tempo e in grande comodità le persone, ma anche rendere disponibile la stanza per altri utilizzi, quando non occupata. 

Sarà molto utile per esempio poter disporre di un comodo divano letto, che ci permetta di sfruttare la stanza anche come un piccolo salottino aggiunto, come sala di lettura o come sala TV. In ragione di ciò la stanza per gli ospiti non deve essere arredata tanto come una zona nottte, ma piuttosto come una flessibile zona a giorno, privilegiando i colori chiari e mobili dalla linea asciutta.

​La stanza dei giochi

I bambini, si sa occupano lo spazio in maniera esuberante, disseminando giochi ovunque e saturando ben presto le superfici della loro cameretta. Qualora avessimo la possibilità di disporne potrebbe essere una buona idea quella di destinare lo spazio della nostra stanza in più a una stanza dei giochi: soluzione che ci permetterà di rendere anche più abitabili le camerette dei bambini. Attenzione però, perché anche senza la presenza di bambini le stanze dei giochi possono essere utilizzate dagli adulti, specialmente nel caso siate appassionati di divertimenti che necessitano di ampie porzioni di superficie, come per esempio il modellismo ferroviario.

​L'ufficio a casa

L'home office è una delle pratiche maggiormente cresciute negli ultimi anni, grazie soprattutto alle flessibilità dei piccolo laptop e degli smartphone nonché alla potenza aumentata delle connessioni alla rete. Per poter allstire un ufficio contemporaneo a casa in linea di massima è sufficiente un piccolo piano d'appoggio, ma poter disporre di un'intera stanza dedicata può offrire numerosi vantaggi, soprattutto in termini di intimità e di archiviazione del materiale, oltre alla possibilità di poter ricevere clienti in loco e di indire piccole riunioni di lavoro. Al centro del progetto dovrà comunque essere sempre la scrivania, meglio se di piccole dimensioni e all'occorrenza ricavata da uno sportello ribaltabile.

​La sala cinema

L'aumento delle dimensioni dei televisori a LED e a OLED, unito alle prestazioni sempre più sorprendenti dei sistemi audio home theater, comporta una crescente diffusione nelle case di un ambiente appositamente studiato per la visione. Cosa di meglio allora che poter disporre di un'intera stanza da dedicare al nostro intrattenimento preferito? Una volta scelto un comodo divano, magari a isola, dovremo avere l'accortezza di posizionarlo a una distanza pari a circa sette volte la diagonale dello schermo.

Se ci doteremo di una smart TV di ultima generazione, con sistema di connessione wi-fi, sarà anche consigliabile predisporre il modem nella stessa stanza, per una migliore ricezione del segnale.

​La stanza per il fai da te

Garage/Rimessa in stile in stile Industriale di Regalraum GmbH
Regalraum GmbH

Heimwerkstatt – Werkzeugwand PRIMESLOT

Regalraum GmbH

Ecco un'altra destinazione funzionale molto specifica, che poco si sposa con un utilizzo aperto della stanza in più ma che ci permette di mettere in atto una pratica altrimenti difficilmente esercitabile in casa. Stiamo parlando di un ambiente dedicato al fai da te: un piccolo laboratorio dove concentrare tutti gli utensili e i materiali necessari al nostro hobby preferito. Sarà necessario in questo caso poter disporre di un ampio tavolo di lavoro, corredato da una serie importante di scaffalature a giorno sulle quali riporre tutti gli arnesi e i materiali utili all'occorrenza.

​La biblioteca

Appartamento in centro a Firenze: Studio in stile in stile Eclettico di beatrice pierallini
beatrice pierallini

Appartamento in centro a Firenze

beatrice pierallini

Ecco una soluzione in qualche modo antitetica rispetto alla precedente: realizzare nella stanza in più una piccola biblioteca. Anche se oggi spesso affiancati dai tablet, i libri sono difficilmente sostituibili e necessitano di uno spazio certamente importante all'interno della nostra casa, meglio ancora se dedicato e sistematizzato in maniera precisa. Nell'immagine: l'interno di un appartamento a Firenze, progettato da Beatrice Pierallini.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!