Giardino pensile: Terrazza in stile  di Arch. Silvana Citterio

Come Abitare in Soli 13 mq a Milano!

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Ebbene si, quello che stiamo per mostrarvi non è un progetto come tutti gli altri. Per idearlo sono stati necessari tanto ingegno e fantasia, oltre che una buona dose di ottimismo! Ci troviamo a Milano, in Via Crema, in un loft dalle dimensioni veramente ridotte. Si, perché di ambienti piccoli ne abbiamo visti, ma uno così piccino, dove in soli 13,50 mq si è dovuto trovare il modo di creare tutti gli spazi necessari, ancora non ci era capitato. Allo stato di fatto il locale era un vero e proprio disastro, vi erano solo il vano tecnico della scala condominiale che ingombrava la sinistra dell'ingresso con il suo 1,20 m di altezza, e il vano doccia posto sulla stessa parete ma nell'angolo opposto. Il bagno si trovava all'esterno del locale, e vi era una sola finestra che affacciava verso l'esterno. Rendere questo ambiente abitabile sembrava una vera e propria mission impossible, eppure l'architetto Silvana Citterio ci è riuscita! .. siete curiosi di vedere il risultato? Procediamo! 

Vista dall'ingresso

Entrando nel mini loft ci si trova catapultati in un ambiente totalmente diverso, originale e super organizzato, dove l'eleganza e l'ingegno regnano indiscussi. Laddove era presente solo il vano doccia, ora vi è un vero e proprio bagno, che occupa l'intera parete opposta a quella d'ingresso. L'ingombro del vano tecnico, dapprima visto come un ostacolo, ora sembra scomparire grazie ad un'intelligente pedana creatagli intorno, la quale, oltre ad ingentilire una struttura obbligata, ha creato una doppia altezza del tutto necessaria. Il bianco è ovunque, le pareti, la porta del bagno, la tenda, gli arredi, le ante del mobile e il letto sono infatti state scelte appositamente di questo colore, al fine di donare più luminosità possibile e non opprimere un ambiente già di per sé sacrificato. L'unico contrasto che si crea avviene grazie al color legno naturale che riveste le superfici piane, la pavimentazione, la copertura dei gradini, quella della pedana e il piano del piccolo tavolo.

Una cucina di tutto rispetto

Il forno a vista lasciava già intendere qualcosa, ma nessuno si sarebbe mai aspettato la presenza di una cucina completa in questo piccolo ambiente. Dotata di tutti i confort possibili, la cucina è stata progettata in modo da essere inserita nella parte esterna della pedana, nello specifico, nei 60 cm che sporgono oltre il vano tecnico. A proteggerla vi sono due ante calpestabili portanti, le quali possono essere separatamente aperte o chiuse a seconda dell'occasione, permettendo così lo svolgimento di più attività contemporaneamente. Al di sotto di esse vi sono un lavello con rubinetto telescopico, un ampio piano da lavoro e un piano cottura a induzione, mentre sottili lastre magnetiche consentono di avere a portata di mano coltelli e mestoli vari. Completano il tutto un frigorifero sottopiano, una lavastoviglie e numerosi cassetti dalle diverse misure, inseriti anche al di sotto dei gradini che permettono l'accesso alla pedana.

Zona letto

Una volta sulla pedana si può accedere alla zona letto, posta proprio al di sopra del vano tecnico. Le dimensioni erano tali da permettere la sistemazione di un materasso ad una piazza e mezzo disposto a contatto con la superficie del vano che funge da sommier. Una grande mensola infine, viene sfruttata come piano d'appoggio.

Una romantica zona pranzo/studio

Ai piedi del letto si sviluppa la zona che può essere adibita a pranzo o a studio. Piccola ma confortevole, è costituita da due eleganti sedute di design e un tavolino realizzato su disegno, il cui piano è costituito da un pregiato vassoio del Laos. Arricchiscono l'angolo delicate composizioni floreali, un ampio specchio che moltiplica le profondità e una lampada da terra semplice e discreta.

La segreta cabina armadio

Proprio al di sotto del tavolino una botola segreta crea l'accesso alle scale che portano all'ampia cabina armadio.

L'accesso al bagno

Il bagno che è stato ricavato è completo di tutti i confort. Sono infatti presenti Wc, bidet e diversi ripiani per poter organizzare biancheria, accessori vari e addirittura libri. Un ampio specchio crea profondità, mentre le piastrelle di ceramica diamantate color seta conferiscono all'ambiente leggerezza e raffinatezza.

Un'ampia finestra che affaccia sul verde!

Infine, l'unica finestra presente è stata trasformata in un vero giardino pensile, dove le persiane che non vengono mai chiuse sono state utilizzate come griglia di sostegno per rampicanti. Geniale, non trovate?

Se siete interessati a progettazioni di loft e mini loft, leggete anche Un loft per chi non soffre di vertigini.

Cosa ne pensate di questo mini loft? Vivreste mai in un ambiente così piccolo seppur ben organizzato? Scrivetelo in un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!