Le illuminazioni giuste per far brillare il vostro bagno

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Plafoniere a led o faretti incassati, splendide lampade da soffitto che scendono a cascata sugli arredi ma anche lampadari e profili luminosi che diffondono luce a prova di cromoterapia dai margini di docce, lavabi e vasche. Inutile ripetere quanto i sistemi di illuminazione siano importanti e facciano la vera differenza all'interno dell'ambiente bagno, come del resto in ogni stanza della casa. Ogni singolo riflesso luminoso, complici anche i materiali adatti ad assorbire e rifrangere la luce, può donare un tocco sensazionale anche all'indoor più minimale, caro alle tendenze di design attuale. In particolare a ridosso di muri a mosaico, piastrelle smaltate e lappate, box doccia in vetro e vasche retrò in ceramica lucida ogni singolo punto luce ha la possibilità di brillare e creare effetti suggestivi mantenendo funzionalità. Il benessere e la praticità che andiamo cercando specialmente in bagno sono facilmente veicolabili quindi con una buona dotazione di luci, posizionate negli spazi giusti e dell'intensità calibrata. Vediamo allora come e dove inserire le luci in bagno per creare atmosfera e mantenere comfort a seconda dello stile della casa. 

Nella doccia

Se la diffusione omogenea della luce è importante all'interno della stanza da bagno, al contrario nella doccia potremmo ottenere effetti più o meno suggestivi proprio grazie alla scelta della posizione dell'illuminazione, che non necessariamente dovrà collocarsi in maniera uniforme. Illuminare la cabina tramite faretti incassati è infatti un'arte che, soprattutto nelle strutture moderne e nelle case dallo stile contemporaneo e di ultima generazione, funge da plus: un piccolo lusso su cui puntare per piccoli peccati di stile. L'esempio proposto dall'architetto Luigia Pace è significativo proprio per il posizionamento efficace e tattico delle luci all'interno del box. Dall'alto al basso, i faretti illuminano infatti la sezione centrale della doccia, creando effetti soffusi ideali per il relax. Da replicare appunto, se la doccia in questione si avvalesse di un mobile coordinato a mensole a vista.

Sopra il lavandino

Bagno in stile in stile Minimalista di Interior Zen. Obras e Proxectos
Interior Zen. Obras e Proxectos

Reforma de piso en Santiago de Compostela

Interior Zen. Obras e Proxectos

Classica e imprescindibile, la luce sopra il mobile base lavabo è la più importante e quindi da scegliere con cura proprio per la sua funzione. Il lavabo e lo specchio al di sopra costituiscono la parte più utilizzata del bagno, ad esempio anche quella in cui ci si trucca e ci si cura, fattore che rende indispensabile un fascio di luce che non danneggi la vista per troppa intensità ma che sappia illuminare alla perfezione la zona mirata. Se il mobile che avete scelto come porta lavabo e specchio è modulare e componibile, con un led già inserito al suo interno, al bordo superiore, allora potrete fare a meno di inserire faretti o altre luci. Se tuttavia il led già presente non fosse in grado di illuminare a sufficienza secondo le vostre necessità, sarà necessario optare per l'aggiunta di faretti incassati a soffitto appena adiacenti al mobile, rispettivamente uno a destra ed uno specularmente a sinistra. 

Ispirazione spa

CASTADIVA Resort & SPA: Spa in stile  di figini pagani
figini pagani

CASTADIVA Resort & SPA

figini pagani

Ispirarsi ai templi del benessere e del wellness, a centri specializzati per la cura del corpo quindi alle spa stellate che tutti noi sogniamo, è un ottimo modo di recuperare proprio quel pizzico di lusso e riportarlo nel piccolo del bagno di casa. Gli spunti arrivano principalmente dalle luci soffuse e rilassanti che si riflettono contro il muro, spesso scelto in piastrelle a mosaico per performanza e qualità estetica. Soprattutto se disponiamo di pannelli o struttura della vasca in questo materiale ultra lucido, il sistema di illuminazione, idealmente a faretti incastonati nel soffitto, sarà catalizzatore di una splendida atmosfera. Se volete introdurre nella stanza, metrature e spazi permettendo, una vasca idromassaggio, scegliete fari subacquei per implementare così l'effetto, ancor meglio se con cromo terapia, ovvero cambio di colorazioni e intensità della luce. Ultimo ma non per importanza, abbondate con le candele, anche di taglia maxi per alimentare un mood romantico senza eguali.

Illuminazione zen

Un'illuminazione ispirata alle tendenze orientali? Certo che sì, ma con un tocco di modernità e un adattamento alle esigenze del singolo bagno. Se infatti amate terribilmente quel sapore zen e rilassante, che richiama edifici lontani ed esoterici, traetene idee e spunti senza però distaccarvi troppo dallo stile che avete mantenuto all'interno dell'intera casa. Gli elementi che possono indubbiamente aiutare nell'intento sono lampade da soffitto che scendendo su particolari sezioni del bagno direzionano con morbidità i fasci di luce su oggetti e complementi che vogliamo porre in evidenza. Anche il para lume gioca qui un ruolo essenziale, proprio come elemento decorativo e design, funzionale all'obiettivo di orientalizzare l'ambiente.

A risparmio energetico

Le lampadine fluorescenti a basso consumo energetico sono una delle soluzioni ideali per chi desideri non solo creare atmosfera e illuminare discretamente il bagno ma anche risparmiare sull'elettricità utilizzata. Senza dubbio questa tipologia di lampadina e perciò l'illuminazione che ne deriva risulta limitata per una serie di motivi. Un assoluto vantaggio che compensa il loro costo maggiore non è solamente il fastidio minore che provocano alla persona ma anche la loro durabilità, oltre all'ovvio fattore di risparmio. Suggestivi bagliori e riflessi sono indiscussi complici del benessere che ciascuno trae dal tempo trascorso nella stanza da bagno, favorendo il relax e l’intimità. Anche la scelta dell’arredamento e di pavimenti e rivestimenti aiuta a trovare il giusto equilibrio e a dotare il nostro bagno di proporzioni corrette, anche se illuminate con fari non troppo insidiosi o fasci di luce intensa. 

Le luci che creano atmosfera

Bagno in stile in stile Eclettico di ArchDesign STUDIO
ArchDesign STUDIO

Suíte Master – CASA COR 2013 – (Fotos Lio Simas)

ArchDesign STUDIO

Suggestivi bagliori e riflessi sono indiscussi complici del benessere che ciascuno trae dal tempo trascorso nella stanza da bagno, favorendo il relax e l’intimità. Anche la scelta dell’arredamento e di pavimenti e rivestimenti aiuta a trovare il giusto equilibrio e a dotare il nostro bagno di proporzioni corrette. Una parete in gres porcellanato effetto brick è ad esempio la base ideale per un'illuminazione dall'alto al basso, a faretti incassati sul soffitto che direzionano luce sui mattoncini dal sapore urban-chic. Candele e altri punti luce dal twist romantico aiutano poi a rendere speciali momenti di relax come vasca o doccia emozionale. Anche i profili led incorporati che definiscono i bordi di docce e finiture contribuiscono all'effetto ottico piacevole e suggestivo. 

Quale opzione preferite adottare in casa vostra?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!