Una casa piccola che voleva diventare grande

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Fondere due piccoli appartamenti per realizzare una casa moderna e spaziosa: niente di nuovo sotto il sole, è vero, se non fosse per la coerenza e l'eleganza con cui questo progetto è stato portato a compimento. In Casa VT infatti stile minimal e contemporaneo trovano il loro naturale completamento negli elementi preesistenti, che piuttosto che essere surclassati o peggio eclissati dal nuovo linguaggio moderno, ne risultano valorizzati.

Quando i materiali non sono solo un dettaglio

Iniziamo da quelli che potrebbero sembrare solo dettagli, ma che in realtà sono molto importanti: parliamo infatti dei materiali utilizzati per pavimento e pareti. Ci troviamo al primo dei due piani dell'abitazione e le tonalità neutre che colorano l'atmosfera sono fieramente esibite dal grés dei pavimenti e dall'intonaco rustico sui muri, una scelta che come vedremo, tende a essere richiamo del passato di questo appartamento.

L'area giorno

Allarghiamo il nostro sguardo sull'intera area giorno, 45 mq che prima costituivano un intero appartamento, ma che oggi ospitano con comodità solo questa funzione. Gli spazi sono stati inoltre pensati per essere il più possibile pratici, ad esempio il divano componibile permette di passare dalla soluzione lineare a quella ad angolo in un solo gesto. Oltre ad ospitare più persone questo permette di accedere al ripostiglio la cui porta a scomparsa è praticamente mimetizzata nel muro, un utilizzo intelligente dello spazio di un vecchio sottoscala.

La cucina

Proseguendo nell'area living, ecco la cucina. Il bancone snack in legno d'olmo divide sì lo spazio ma non in maniera definitiva: l'effetto rimane quello di un fluido open space.

L'ingresso e le volte

Rivolgendo lo sguardo  di nuovo verso l'area relax ci rendiamo conto anche della presenza dell'ingresso della casa. Le volte in mattoni ci narrano l'origine antica di questa abitazione, mentre incorniciano delicatamente  la finestra e il portone, a sua volta posto su un pianerottolo rialzato, che poco più in là sii trasforma in una seduta che all'occorrenza va ad aggiungersi al divano.

Al piano di sopra

È arrivato però il momento di salire al piano superiore, la seconda parte del progetto di ristrutturazione. Qui in origine la pianta prevedeva tre diversi ambienti, di cui uno aveva le metrature più grandi. Un disimpegno attrezzato a libreria e studio dà l'accesso alla scala per il piano di sotto, collegandolo così direttamente alle due camere da letto.

La camera da letto..

Nelle foto possiamo dunque ammirare la camera padronale, un incontro raffinato tra design minimal ed eleganza. 

..e la cabina armadio

Ogni camera da letto che si rispetti dovrebbe avere una cabina armadio, ed è proprio quello che succede per la stanza in questione che, in questo modo, si mostra moderna ma soprattutto pratica.

Interessati all'argomento? Scoprite anche:

- 70 mq che sembrano 100!

Cosa pensate del progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!