Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

8 falsi miti sulla decorazione da sfatare!

Alberti Laura Anna Maria Alberti Laura Anna Maria
Loading admin actions …

Arredare casa significa scontrarsi con decine di falsi miti, con convenzioni difficili da rompere. Noi, in questo articolo, abbiamo raccolto 8 regole imposte che vorrebbero uniformare il mondo dell'arredo. Ma che, in quanto regole, sono fatte per essere rotte. Dai colori alle fantasie, dalla collocazione dei mobili e delle opere d'arte fino ai fiori artificiali e le tende, vi insegneremo a uscire da convenzioni & co. per un arredamento che risponda a pieno ai vostri gusti e alla vostra personalità. Perché la regola, in fondo, è solamente una: osare, osare a ancora osare!

1. Assumere un decoratore è costoso

Spesso si sceglie di arredare casa da soli perché si crede che assumere un decoratore sia troppo costoso. In realtà, scegliendo un bravo professionista si risparmia tempo, si scongiurano gli errori e si evita di star dietro alle maestranze che, di volta in volta, intervengono all'interno dell'abitazione. Scegliete un professionista che, oltre ad avere competenze in termini di decorazione, sia anche competente dal punto di vista tecnico (e che sia quindi in grado di definire un progetto e di dirigerlo). Decorare una casa non è infatti solo una scelta estetica: è necessario compiere scelte che si sposino con il nostro stile di vita e con le nostre esigenze, ecco perché è importante studiare al meglio la distribuzione degli arredi, l'illuminazione, la necessità e la disposizione dei condizionatori.

​2. Non mischiare le fantasie

Nell'interior, così come nella moda, uno dei pregiudizi più difficili da smontare riguarda le fantasie. Non mischiare le fantasie, pare essere la regola. Eppure, abbinare righe, quadretti, pois e disegni diversi tra loro è possibile. Anzi, spesso è consigliato! Con un'accortezza: scegliete fantasie che giochino con tonalità identiche o con colori che si abbinino alla perfezione. Provate con i cuscini, accendendo un divano neutro con stampe vivaci dai disegni diversi. 

Trovate tanti diversi cuscini nell'articolo Arredare con i cuscini? Facilissimo!

3. I quadri devono essere appese ad altezza occhi

Nel passato, quadri e opere d'arte venivano tassativamente appese al muro, ad altezza occhi. Eppure ci sono soluzioni alternative, dall'effetto spesso sorprendente. Un quadro può essere posato a terra, appoggiato ad un mobile, persino appeso ad un soffitto. Come in questa camera da letto. Un grande quadro, dal formato verticale, è posato a terra, a lato del letto; un altro, più piccolino, spicca sulla scrivania in legno scuro. Una soluzione estetica, ma anche pratica: nessun chiodo al muro e la possibilità di cambiare disposizione ogni volta che si vuole.

4. Una finestra senza tende non è decorativa

Un altro falso mito è quello che, per essere decorativa, una finestra ha bisogno delle tende. In realtà, sentirsi obbligati a coprire ogni finestra con una tenda è un grande errore. Se si affaccia su di un bel panorama, perché coprirla? E, allo stesso modo, perché nascondere una finestra dai serramenti antichi e preziosi, o magari dalla forma ad arco? É vero, le tende sono eleganti e suggeriscono un senso di calore, di intimità, di raccoglimento. Ma gli stessi effetti possono essere ottenuti con un camino, con un divano, con un tappeto, o con la giusta illuminazione. 

5. Non mischiare oro e argento

Soggiorno in stile  di Duffy London
Duffy London

The Up Balloon Coffee Tale gold/silver

Duffy London

Così come il non mischiare le fantasie, anche la regola di non abbinare l'oro all'argento viene dalla moda. Molte persone pensano infatti che indossare gioielli in un solo metallo – o vestirsi con solo oro o con solo argento – sia la scelta giusta. In realtà, è possibile indossare una maglia color oro e metterci sopra una collana argentea. É dimostrazione di personalità, di eclettismo, di coraggio. Guardate che bello questo tavolino firmato Duffy London: tanti palloncini, alcuni oro e alcuni argento, sorreggono un piano in cristallo. L'effetto? Sorprendente e raffinato. 

6. I colori scuri rimpiccioliscono lo spazio

gnammmm!!: Pareti & Pavimenti in stile  di Creativespace
Creativespace

gnammmm!!

Creativespace

Che i colori scuri rimpiccioliscono l'ambiente, non è sempre così vero. Basta giocare con le sfumature, con le luci e con gli arredi, perché anche pareti nere o grigio scuro possano essere scelte per un ambiente di dimensioni medio piccole. Basta seguire qualche regola: dipingere solo due pareti con una tinta scura, e scegliere per le altre un colore chiaro; dipingere di scuro le pareti vicino ad una finestra; se si sceglie un colore scuro per il soffitto, preferire il bianco o un colore chiaro per le pareti e per gli arredi. Oppure, giocare con gli effetti ottici di una carta da parati che crei profondità, o che dia vita a un divertente effetto murales. Nella foto, il modello Gnammmm! di Creativespace.

7. I fiori artificiali non sono decorativi

Un altro falso mito riguarda i fiori artificiali. Perché non dovrebbero essere decorativi? I fiori artificiali possono portare colore in ogni angolo della casa, non hanno bisogno di accorgimenti particolari, non necessitano di luce né di acqua. Ce ne sono di bellissimi, realizzati in seta, in vetro oppure in carta. E si possono anche abbinare a piante vere, per un effetto più naturale. Per farli risaltare, scegliete vasi di design come quelli disegnati da Sabrina Fossi. 

8. I mobili devono essere allineati contro il muro

É usanza comune allineare i mobili contro un muro. Ma si possono ottenere effetti straordinari anche posizionandoli al centro di una stanza, e persino appendendoli al soffitto! Magari rivolgetevi ad un arredatore, che possa consigliarvi una disposizione originale ma corretta. Guardate che bella questa camera da letto, col suo stile industriale e insieme romantico. Il letto, realizzato con i pallet e appeso al soffitto, è l'indiscusso protagonista. 

Che rapporto avete con i falsi miti? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!