Prima & dopo: 3 appartamenti in 1 per avere 100 mq

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Questo favoloso progetto di ristrutturazione nasce da un alloggio fatiscente e abbandonato. Spesso è difficile crederlo, sebbene vi abbiamo abituato a progetti “Prima e dopo” davvero eccezionali! L'architetto Gianluca Cadoni ha unito gli spazi di questi 3 bilocali per ottenere un unico appartamento in stile moderno con una superficie di ben 100 mq in totale.

Lo scopo del progetto è stato appunto quello di creare un appartamento che potesse essere nel complesso anche più luminoso e arioso rispetto alle 3 abitazioni precedenti. A rendere il lavoro più complicato ci ha pensato il budget a disposizione che era davvero irrisorio. Per questa ragione, gli stessi proprietari hanno partecipato alla ristrutturazione con le loro mani. Andiamo a vedere cosa è successo!

Prima: le pareti e l'umidità

La fotografia ci mostra lo stato d'abbandono dell’abitazione. La riabilitazione degli spazi interni non è stata cosa facile. Le pareti erano piene di crepe e di umidità dovuta ad alcune infiltrazione d’acqua. La sfida più grande da un punto di vista tecnico è stata quella di riuscire a fornire un buon isolamento termico per l'edilizia abitativa. Inoltre, anche la struttura interna era da consolidare.

Prima: uno spazio con potenziale

Ci troviamo davanti uno scenario davvero difficile. La disposizione originale prevedeva una posizione centrale per la rampa delle scale che divideva anche le varie unità abitative.

Il progetto ha avuto come obiettivo quello di ridisegnare lo spazio nella sua interezza per offrire ai nuovi proprietari un ambiente grande e moderno, ecco quindi che questo punto dell’abitazione si è rivelato la chiave per tutta la ristrutturazione.

Dopo: spazio alla luce

Ci troviamo davanti allo stesso spazio dopo l’intervento. Le aperture verso il terrazzo esterno rappresentano il vero punto di forza di questo spazio interno e proprio su questo si è puntato. Il tetto infatti ora presenta un ampissimo lucernario che è stato ripristinato alla perfezione.

Prima: la cucina

La vecchia cucina era un disastro a partire dalle pareti ormai logore e consumate. L’intonaco blu cadeva letteralmente a pezzi. I soffitti a voltine potevano essere un altro punto a favore di questo interior, ma sicuramente non in questo stato! Un buon lifting poteva però dare un ottimo risultato.

Dopo: la cucina

Come per magia, la cucina fatiscente ha cambiato completamente il suo aspetto. In questa stanza ora regna un design moderno e pieno di vita. La cucina a parete si compone di diversi elementi messi semplicemente uno accanto all'altro. L’atmosfera finale s'ispira ad interior in stile industrial, ma è stata in realtà ottenuta con estrema semplicità.

Prima: la vecchia zona giorno

 in stile  di Gianluca Cadoni Architecte
Gianluca Cadoni Architecte

la chambre des enfants avant

Gianluca Cadoni Architecte

Ci troviamo in una vecchia zona giorno di uno dei 3 precedenti appartamenti. La situazione prima dei lavori era tutt'altro che facile, soprattutto per quanto riguardava i rivestimenti ormai logori. Il soffitto era sicuramente messo malissimo, con alcune parti che cadevano a pezzi, rendendo la stanza anche pericolosa.

Dopo: la camera dei bambini

La ristrutturazione ha cercato di semplificare questa disposizione. La prima fatta è stato l’abbattimento del tramezzo centrale per avere un unico spazio a disposizione. Successivamente, qui è stata creata la camera da letto per i bambini che viene illuminata ora in modo adeguato dalle due finestre poste frontalmente.

Se questo progetto è stato di vostro interesse, non perdetevi anche:

- Prima e Dopo: da deposito in rovina a casa singola, con arredo fai da te!

Cosa pensate di questo progetto?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!