in stile  di Casasola Decor

Come Scegliere il Divano? Dimensioni e Consigli

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Quale divano scegliere per il nostro soggiorno? Tutti almeno una volta nella vita ci siamo trovati o ci troveremo di fronte a questa domanda amletica. Perché il divano è il protagonista indiscusso del soggiorno, su cui tutta la famiglia si ritrova per rilassarsi, divertirsi e perché no, fare progetti. Ma i divani non sono tutti uguali: a seconda delle diverse esigenze, potrà infatti essere più adatto per la nostra casa un modello piuttosto che un altro. Per questo, prima di acquistare un divano, è fondamentale individuare i nostri reali bisogni, in modo da poter definire le caratteristiche ideali del divano davvero adatto a noi. Lasciamoci allora ispirare dalle incredibili proposte dei nostri esperti e scopriamo insieme quali siano gli elementi più importanti da valutare per scegliere il giusto divano.

Un divano solo per sedersi o anche per dormire?

Il primo aspetto da considerare, quando si acquista un divano, è l’utilizzo che se ne intende fare. Sarà un divano destinato principalmente al relax quotidiano o sarà inserito in una piccola sala video domestica, accostato a uno schermo extra large, piuttosto che in un salotto di rappresentanza? Inoltre, domanda fondamentale che dovremo porci sin da subito, dovrà essere anche un divano letto? E, se la risposta fosse affermativa, sarà un letto che intendiamo utilizzare saltuariamente, in occasione delle visite di eventuali ospiti, o sarà invece il nostro letto principale? Perché in tal caso, dovremo assicurarci che il divano possieda almeno questi tre requisiti:

  1. un materasso confortevole e possibilmente ergonomico;
  2. un sistema di apertura e chiusura immediato e semplice da eseguire ogni giorno;
  3. un vano contenitore per i cuscini e le coperte, nel caso in cui sia necessario disfare il letto ogni volta.

Questa elegante divano ad angolo per esempio, è perfetto come letto di emergenza, da comporre all’occorrenza con un semplice gesto.

Camera da letto in stile in stile Eclettico di Zimmermanns Kreatives Wohnen
Zimmermanns Kreatives Wohnen

Loop – Polo – Schramm Werkstätten

Zimmermanns Kreatives Wohnen

Il divano letto di questa proposta invece potrebbe essere la soluzione ideale in un monolocale o in un appartamento studio per le vacanze: basta tirare in avanti la seduta per ottenere un ampio e comodo letto matrimoniale.

Quali dimensioni per il nostro divano?

A due posti, a tre posti, con chaise longue, ad angolo… sul mercato esistono davvero tanti modelli di divano tra cui scegliere, come orientarsi? Prima di compiere la scelta sarà opportuno valutare con attenzione le dimensioni della stanza in cui intendiamo posizione il nostro divano: se per esempio abbiamo poco spazio a disposizione, il consiglio è di evitare un divano ingombrante, magari con penisola, preferendo piuttosto una soluzione a due posti, come vediamo in questa proposta, a cui potremo accostare una o più poltroncine, facili da spostare all’occorrenza.

Qual è la posizione migliore per il divano?

PASSIVHAUS [BOLGARE – BG] www.marlegno.it – Progetto: Arch. Luca Barcella: Soggiorno in stile in stile Moderno di Marlegno
Marlegno

PASSIVHAUS [BOLGARE – BG] www.marlegno.it – Progetto: Arch. Luca Barcella

Marlegno

La scelta della posizione del divano dipenderà in gran parte dalle dimensioni del nostro soggiorno e dalla disposizione di porte e finestre. In linea generale, queste potrebbero essere le tre situazioni più frequenti:

  1. Ambiente di dimensioni ridotte, con la luce naturale proveniente da una sola finestra: in questo caso la soluzione preferibile potrebbe essere la disposizione a L, con il divano perpendicolare alla finestra e due poltrone o un altro piccolo divano posto a lato, rivolto verso le finestre.
  2. Soggiorno di ampio respiro, con due finestre, una davanti all’altra: il consiglio è di porre due divani uno di fronte all’altro, davanti alle pareti libera da finestre, per lasciare in mezzo lo spazio per un tavolino.
  3. Ambiente open space, con cucina a vista: in questo caso potremmo posizionare un grande divano angolare, corredato di pouf, al centro della stanza o tra l’area pranzo e la zona salotto, per creare una sorta di divisione tra gli spazi, come vediamo in questa proposta di MARLEGNO realizzata su progetto dell’Arch. Luca Barcella.

Quali tessuti scegliere?

Soggiorno in stile in stile Scandinavo di BePureHome
BePureHome

BePureHome bank Rodeo

BePureHome

Sono diversi i materiali tra cui possiamo scegliere, per rivestire il nostro divano, a seconda delle nostre esigenze e del nostro stile di vita.

  1. Se per esempio abbiamo dei bambini, meglio preferire divani con rivestimento sfoderabile in tessuti naturali come il cotone, la lana o il lino, facili da lavare, spesso anche in lavatrice (il consiglio, comunque, è di controllare sempre le indicazioni riportate sull’etichetta).
  2. In alternativa, potremmo optare, per l’alcantara, un tessuto sintetico di alta qualità e molto resistente, molto utilizzato nei soggiorni in stile moderno.
  3. Oppure, se amiamo un arredamento dal gusto ricercato, potremmo optare per un rivestimento in pelle, una soluzione senza tempo e perfetta per ambienti di ogni stile, dal classico all’industrial al minimalista.

Quali colori?

Quando scegliamo il colore per il nostro divano, il consiglio è di orientarci su tonalità già presenti in casa, o per lo meno nel soggiorno, per creare armonia nell’ambiente. In ogni caso per non sbagliare, potremmo optare per tinte neutre, come il bianco, il beige o il grigio, perfetti da accostare ad ogni altro colore, come vediamo in questa proposta.

Divani e poltrone coordinate oppure no?

La scelta degli elementi da abbinare al divano dipende naturalmente dalle nostre preferenze personali e dallo stile del soggiorno. Se per esempio abbiamo scelto un arredamento classico, con un divano d’epoca, anche per le poltrone sarà opportuno seguire lo stesso stile, utilizzando addirittura lo stesso rivestimento. Se invece amiamo gli ambienti eclettici, caratterizzati da un gusto informale, potremmo divertirci a mixare elementi di stile, tessuti e colori diversi: per esempio, potremmo abbinare un divano moderno a poltrone vintage, o viceversa, come vediamo in questa vivace ambientazione.

Come pulire il divano?

  1. Se avremo scelto un modello con rivestimento sfoderabile, sia naturale che sintetico, come l’alcantara che vediamo in questa proposta, potremo pulirlo facilmente, lavandolo in lavatrice o a secco in lavanderia, secondo le indicazioni del produttore (controlliamo sempre l’etichetta!).
  2. Se invece il tessuto non è sfoderabile, passiamo frequentemente l’aspirapolvere e puliamo con un panno ben strizzato, evitando i detergenti chimici.
  3. Se abbiamo un divano in pelle, potremmo pulirlo con una spugna imbevuta di acqua e sapone di Marsiglia.

Il tocco finale: le decorazioni

Also Autumn is Colorfull JaneChurchill: Soggiorno in stile in stile Moderno di Emporio del Tessuto
Emporio del Tessuto

Also Autumn is Colorfull JaneChurchill

Emporio del Tessuto

Qualsiasi divano potremo avere scelto, rendiamolo ancora più confortevole e accogliente aggiungendo tanti soffici cuscini di diverse dimensioni, come vediamo in questa suggestiva proposta di EMPORIO DEL TESSUTO.

Interessati a questo argomento? Date uno guardo a:

- 8 Soggiorni Dove il Divano è Protagonista

- Più di 20 Idee per Arredare il Tuo Soggiorno

Quale ti questi divani ti ispira di più? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!