Oltre il tempo e la storia: abitare un trullo nel 2015

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Oggi la destinazione del nostro viaggio immaginario è la bellissima Puglia, i suoi colori e le sue tradizioni ma, state ben attenti, non ci limiteremo a ad uno spostamento geografico, bensì torneremo indietro nel tempo per recuperare una grande tradizione. Protagonisti di questo libro delle idee sono infatti i trulli, antiche costruzioni in pietra calcarea pugliese tipiche della Murgia barese sud-orientale, la Valle d'Itria, un tempo alloggi estivi dove i contadini dimoravano anche nei mesi di raccolta dei prodotti tipici del posto. La maggioranza di noi associa i trulli ad una cittadina in particolare, Alberobello, conosciuta in tutto il mondo perché annoverata tra i siti decretati dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità.

Ed è proprio nella Valle d'Itria che si trova la nostra meta: un complesso di cinque trulli.

Un luogo incantevole

Complesso trulli. Valle d'Itria: Piscina in stile in stile Mediterraneo di Azzurra Garzone architetto
Azzurra Garzone architetto

Complesso trulli. Valle d'Itria

Azzurra Garzone architetto

Disabitato da cinquant'anni e utilizzato come cantina, questo complesso di trulli meritava di ricevere una seconda vita. A differenza dei tradizionali ambienti in successione collegati da passaggi obbligati, questa struttura presentava una divisione interna molto razionale, il ché, unito alla preziosa tradizione di cui è portatrice, ha determinato un recupero sorprendente e straordinariamente funzionale.

L'architetto Azzurra Garzone che ha curato e diretto i lavori, non ha certamente affrontato un lavoro facile bensì, come lei stessa ha dichiarato, si è dovuta cimentare in un vero e proprio restauro filologico. Il recupero di un trullo infatti, ne prevede lo smantellamento e poi la ricostruzione sulla base delle tecniche e dei criteri propri della sua tradizione. Per assicurare una maggiore resa finale, sia le chianche, pietre della pavimentazione interna, che le chiancarelle, pietre che costituiscono il tetto, sono state scrupolosamente restaurate e riassemblate secondo tradizione.

Il salottino esterno

Complesso trulli. Valle d'Itria: Giardino in stile in stile Mediterraneo di Azzurra Garzone architetto
Azzurra Garzone architetto

Complesso trulli. Valle d'Itria

Azzurra Garzone architetto

Anche le rifiniture sono fedeli alla tradizione. I battenti in legno delle porte e delle finestre, così come gli infissi, sono di un fresco blu indaco, mentre le pareti sono state dipinte con più strati di calce, così da ottenere un effetto irregolare e non a piombo. In passato, ogni anno si aggiungeva una mano di calce a quella dell'anno precedente, e questo in virtù delle proprietà disinfettanti di questo materiale.

In pietra calcarea sono anche gli esterni, la pavimentazione del patio, il bordo piscina e addirittura i divanetti che, posti a ridosso delle pareti esterne dell'abitazione, costituiscono un delizioso angolo relax. Il colore bianco di calce e pietre acquisisce e rimanda l'enorme quantità di luce di questa terra fortunata, mentre a creare un po' d'ombra, ci pensano una generosa tettoia in incannucciato e un enorme carrubo che dona alla moderna piscina un tocco paradisiaco.

La piscina: un piccolo angolo di paradiso

Complesso trulli. Valle d'Itria: Piscina in stile in stile Mediterraneo di Azzurra Garzone architetto
Azzurra Garzone architetto

Complesso trulli. Valle d'Itria

Azzurra Garzone architetto

L'area dedicata alla piscina, volutamente decentrata rispetto al complesso principale, è molto grande e ben attrezzata con lettini e sedute dal design originale. Nasce su un livello leggermente rialzato rispetto a quello dell'abitazione ed è circondata da un caratteristico muretto in pietra che, laddove gli alberi garantiscono riparo dal sole, grazie a dei semplici cuscini funge anche da comoda seduta. Il bordo piscina è anch'esso in pietra, mentre la restante pavimentazione è in cacciopesto, che richiama ai colori della terra pugliese.

Salottino interno

Complesso trulli. Valle d'Itria: Soggiorno in stile in stile Mediterraneo di Azzurra Garzone architetto
Azzurra Garzone architetto

Complesso trulli. Valle d'Itria

Azzurra Garzone architetto

Così come gli esterni, anche gli interni rimandano alle antiche usanze. I pavimenti, interamente fatti di chianche, sono stati disposti in modo da ricoprire perfettamente tutti e cinque gli ambienti più le due lamie, piccoli vani ricoperti a volte. La naturalezza si riscontra anche nelle pareti, grezze e bianche come all'esterno, e nella scelta dei materiali. In questo salottino notiamo tavolini di pietra, divani ricavati semplicemente rivestendo panche in muratura e tessuti estremamente semplici come il lino grezzo.

Materiali caldi e accoglienti

Complesso trulli. Valle d'Itria: Soggiorno in stile in stile Mediterraneo di Azzurra Garzone architetto
Azzurra Garzone architetto

Complesso trulli. Valle d'Itria

Azzurra Garzone architetto

Anche la scelta dei colori non è affatto azzardata. Sullo sfondo bianco delle pareti e degli elementi in muratura emergono il legno naturale, il marrone, il rosso e diverse tonalità neutre che rendono l'ambiente caldo e accogliente. Un particolare interessante si ritrova nei bagni le cui pareti sono state rivestite con la stessa tecnica di rivestimento delle cisterne che contengono l'acqua piovana, cemento e pigmenti naturali dal colore rossastro, tinta che richiama al colore della terra circostante.

Se siete affascinati dal recupero dei trulli, scoprite anche L’eleganza del trullo.

Trascorrereste mai delle vacanze in un luogo magico come questo? Lo avete già fatto? Raccontatecelo in un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!