Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come sistemare la mia bici in casa durante l'inverno

Paolo Tursi Paolo Tursi
Loading admin actions …

Con l'arrivo della stagione Invernale molte delle nostre passioni, specialmente se sono attività all'aperto, vengono ridotte a causa del clima rigido e spesso caratterizzato da intemperie.

Anche chi ama usare la bicicletta per spostarsi ogni giorno, o anche solo per svago, incontra difficoltà a farlo in questo specifico momento dell'anno. 

Cosa fare allora dell'amata bicicletta? Vediamo insieme qualche buona idea per poterle dare una collocazione comoda, con stile.

1. Un punto d'attacco orizzontale

Soggiorno in stile  di Sonntagsstaat
Sonntagsstaat

Bike Valet

Sonntagsstaat

Trovare una comoda collocazione in casa, per la nostra bicicletta, spesso è un vero dilemma, questo a causa degli ingombri.

Da sempre vengono offerte molte soluzioni alternative ma di rado si sfrutta l'idea di concepire la bici come un vero e proprio elemento di decoro della casa.

Questa è la soluzione alla radice del concetto Bike Valet della Sonntagsstaat. L'idea consiste in una robusta mensola in legno di noce, o quercia, provvista di una sagomatura nella quale alloggiare la canna della bicicletta. L'attacco è singolo e corre lungo buona pare del telaio superiore, permettendo così di tenere sollevata la bici, far scomparire l'aggancio e farla diventare parte dell'arredo della casa. Completa il tutto, anche un pratico scomparto portaoggetti, nella parte frontale.

2. A due punti d'attacco

Ingresso, Corridoio & Scale in stile  di KRAFT&ULRICH
KRAFT&ULRICH

Harper – Fahrrad

KRAFT&ULRICH

Un altro tipo di soluzione è quella applicabile in maniera più funzionale e meno decorativa. 

Come ad esempio l'Harper-set Bike advanced della Kraft & Ulrich

Qui il concept è orientato a una soluzione più classica: appendere la bici a un gancio a muro. Anche con oggetto più razionale lo stile, il design e la multifunzionalità sono imprescindibili.

Qui troviamo una mensola in legno a due punti d'attacco, con scaffale porta caschetto e funzionale a ospitare chiavi e attrezzature utili per un corretto utilizzo della bicicletta. L'articolo è disponibile a scelta con la scatolina portaoggetti in legno o in metallo e in due colori: bianco o nero.

3. A un punto d'attacco verticale

Sistemare la bici in verticale ha il vantaggio, grazie al pochissimo ingombro in larghezza, di liberare spazio nella parete in cui verrebbe accolta.

L'alloggiamento di un gancio in grado di accogliere il mezzo in posizione verticale, sarebbe poco visibile e invasivo, poiché posto in alto, purché adeguatamente resistente al carico da trattenere.

E' la soluzione escogitata dagli architetti dell'Atelier Setten. In questo la vediamo riprodotta in una rimessa, ma vale esattamente anche nel contesto casalingo. L'idea consiste nell'agganciare la bicicletta alla ruota anteriore, nella parte superiore, con un gancio a morsa. Questa soluzione permette di sfruttare anche la parete più piccola e meno utilizzata della nostra casa.

4. Sottosopra

flat-bike-lift.com: Garage/Rimessa in stile  di flat-bike-lift
flat-bike-lift

flat-bike-lift.com

flat-bike-lift

Uscire fuori dagli schemi porta sempre a soluzioni d'ingegno. E' in questo modo che un problema può portare a una trovata comoda ed estremamente efficace.

Si può concepire lo spazio utilizzabile nella sua totalità e non necessariamente nel modo più convenzionale.

E' la filosofia che sta dietro al portabici da soffitto Flat-Bike-Lift.  Consiste in un ingegnoso gancio da soffitto munito di una molla a gas, per sollevare senza sforzi la bici verso l'alto e da una molla idraulica per farla scendere comodamente. E' una soluzione eccellente per far sparire gli ingombri. Una volta issata e posta in posizione sdraiata, sul soffitto, la bicicletta sparirà dalla vista, pur essendo sempre pronta all'uso.

5. Togliendo le scarpe (ruote)

Chi ama la bicicletta, spesso, la conosce nei minimi dettali, al punto da saperla accudire e all'occorrenza smontare e rimontare, senza alcun problema

Una buona soluzione, se si è bravi, consiste proprio nello smontare la propria bici. Non occorre ridurla necessariamente a ogni singolo elemento, può già bastare smontare le ruote dal telaio e il gioco è fatto. Così sarà possibile riporla comodamente in uno sgabuzzino tenendola al riparo dalle intemperie.

Nell'immagine possiamo ammirare il prototipo G_Bycicle del designe Giulio Gianturco. Si tratta di una bicicletta perfetta per questa circostanza, poiché pensata e costruita col concetto del telaio modulare, quindi facilmente smontabile in ogni sua componente. Estremamente funzionale, in lega leggera ed elegante nel suo stile minimalista, la G_Bycicle è concepita per essere usata e comodamente conservata in sicurezza.

6. Vicino la finestra

Bambooryist - Mod. Fairfax: Arte in stile  di Bambooryist
Bambooryist

Bambooryist – Mod. Fairfax

Bambooryist

Alla fine una bicicletta è bella a vedersi, soprattutto se è curata nella pulizia e ben custodita.

Chi ama la bici spesso ha il piacere di esibirla e per questo, spesso, può stare tranquillamente in casa, far parte di noi, senza stonare. Per questo si può renderla parte dell'arredo, anche solo nella sua semplicità, magari appoggiata a una parete, o perché no, anche davanti a una finestra.

E' naturale, non tutte le biciclette possono considerarsi arredo di gusto, non ce ne voglia la simpatica Graziella! Questa soluzione può essere un valido consiglio a chi possedesse una bella bici di ottima fattura come il caso di quella illustrata in foto: la Bambooryst. Come sottintende il suo nome, è una bici con un telaio realizzato interamente in bambù, un materiale naturale, estremamente resistente e rigido, ma anche leggero.

La Bambooryst è una bicicletta dal piglio sportivo, con finiture di pregio e pensata per essere usata tutti i giorni ed essere ammirata. 

L'inverno comincia a colpire duro e purtroppo sarà difficile riuscire a fare qualche bella pedalata per qualche mese ancora, ma con un pizzico d'ingegno, la nostra amata bicicletta potrà farci compagnia anche in casa.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!