Quale tappeto scegliere?

Margot Berrino Margot Berrino
Loading admin actions …

Scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente sembra semplice, in realtà può rivelarsi una decisione importante e anche piuttosto difficile: se infatti riuscirete nell'impresa, la stanza verrà valorizzata, ma se invece scegliete il tappeto sbagliato, tutto l'ambiente apparirà disarmonico e poco elegante. Dunque, prima di sbagliare e di spendere soldi a vuoto, è meglio informarsi su come scegliere il tappeto perfetto. Oggi, per aiutarvi nel prendere la decisione giusta, noi di homify vogliamo mostrarvi quali sono i sei aspetti più importanti da considerare al fine di comprare il tappeto ideale per voi! 

1. La stanza

Il primo e più importante aspetto da considerare quando si deve scegliere un tappeto, è la stanza in cui questo tappeto dovrà essere collocato. In particolare dovete valutarne le dimensioni, la luminosità e lo stile. Soprattutto, però, dovete tenere presente l'uso che si fa di quella stanza: può sembrare una considerazione banale, ma concorderete anche voi che ambienti come un bagno, un soggiorno o la stanza dei bambini, richiedono tappeti diversi per stile, colori e materiali!

2. Dimensioni

Tappeto Myfelt: Pareti & Pavimenti in stile in stile Scandinavo di Buru Buru
Buru Buru

Tappeto Myfelt

Buru Buru

Molte persone pensano erroneamente che, dal momento che i tappeti grandi costano di solito di più, allora questi siano sempre la scelta migliore: nel dubbio, meglio comprare un bel tappeto grande. Considerazione, quest'ultima, sbagliatissima! Le dimensioni del tappeto ideale per una stanza sono infatti un fattore da valutare con attenzione: non sempre puntare sull'esagerazione e sulle grandi dimensioni poi paga: talvolta, infatti, si può rischiare di creare ambienti soffocanti e poco accoglienti. Nelle stanze piccole, ad esempio, può essere più consigliato scegliere tappeti di piccole-medie dimensioni, i quali possono riuscire a far sembrare la stanza più spaziosa.

3. Colori e motivi

Soggiorno in stile in stile Moderno di ESTUDIO TANGUMA

Il soggiorno colorato e allegro realizzato dallo studio messicano ESTUDIO TANGUMA, ci introduce perfettamente nel discorso relativo al terzo aspetto da considerare quando si compra un tappeto: il colore e il disegno. Il tappeto arcobaleno della foto, infatti, riesce a inserirsi perfettamente nell'ambiente che lo circonda. Come mai? Semplicemente perché i suoi colori riprendono quelli della parete dominante. Scegliere un tappeto le cui tonalità e il cui disegno siano in armonia con la stanza è fondamentale: se optate per un semplice tappeto monocolore, ovviamente ciò sarà più semplice; nulla vi vieta però, come dimostra la foto, di optare per dei tappeti più vivaci e colorati, basta che siate in grado di inserirli con intelligenza nelle stanze a loro destinate!

4. Pelo lungo/ pelo corto

Letto Wish: Camera da letto in stile in stile Moderno di la falegnami
la falegnami

Letto Wish

la falegnami

I tappeti si dividono in due grandi categorie: quelli a pelo corto e quelli a pelo lungo. Il pelo dei tappeti è costituito da delle fibre che ricoprono tutta la superficie dell'oggetto: la lunghezza del pelo si misura partendo dalla base dove la fibra è attaccata al materiale di supporto fino alla cima superiore della fibra stessa. Se la lunghezza è inferiore a 1 cm e mezzo, allora il tappeto è da considerarsi a pelo corto, se invece è superiore, è un tappeto a pelo lungo. La differenza è sia estetica che funzionale: i tappeti a pelo lungo sono più alti, più morbidi ma anche più difficili da pulire.

5. Lo stile

Pareti & Pavimenti in stile in stile Asiatico di Flat sheep
Flat sheep

Handgeknoopt blauw/rood Perzisch tapijt. Vintage wollen kleed

Flat sheep

Un altro importantissimo aspetto da prendere in considerazione prima di scegliere un tappeto, è lo stile. I tappeti, infatti, si caratterizzano in base allo stile in cui vengono prodotti. I più famosi e più pregiati sono probabilmente i tappeti in stile orientale, come quello che vedete nella foto: in particolare, molto apprezzati sono i tappeti persiani, caratterizzati da colori caldi, trame floreali e tessitura realizzata quasi sempre a mano. Possiamo ricordare anche i tappeti Kilim, di origine balcanica e iraniana, tappeti senza pelo e dai colori forti e intensi, con sfumature affascinanti e accattivanti.

6. Il materiale

Creazioni  Contemporanee: Soggiorno in stile in stile Moderno di Salottitalia Sarl
Salottitalia Sarl

Creazioni Contemporanee

Salottitalia Sarl

Infine, un ultimo aspetto ancora da considerare, è il materiale. Anche se lo abbiamo posizionato come sesto, il materiale con cui viene realizzato un tappeto è un aspetto da non sottovalutare mai, soprattutto perché è proprio il materiale a determinare caratteristiche come l'aspetto, la morbidezza o la facilità di pulizia di un tappeto. Macroscopicamente, possiamo dividere i tappeti in due grandi gruppi: quelli realizzati in fibre naturali, piuttosto costosi, e quelli realizzati in fibre sintetiche, più diffusi ed economici.

Vi abbiamo così elencato quali sono gli aspetti da valutare quando si vuole scegliere con attenzione e intelligenza un tappeto. Se volete saperne di più sull'argomento, allora possiamo consigliarvi la lettura di questo articolo: Tappeti su misura per una casa a prova di stile.

E voi? Quali tappeti avete scelto per la vostra casa? Commentate!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!