Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 stanze adatte per installare la televisione

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

La questione televisione unisce e divide le masse di interior design addict e di amanti degli oggetti tecno da sempre. La sua dimensione e la conseguente collocazione in ogni stanza della casa sono fattori discriminanti e da cui è impossibile svincolarsi. Non solo: la sua sola presenza porta con sè una serie di vantaggi e svantaggi legati alla fruizione e alla corretta visione, soprattutto se la tv è installata anche all'interno della cameretta dei più piccoli. Ad esempio, la presenza di fasci di luce adiacenti, naturale o neon, e di finestre che riflettono e si specchiano proprio sullo schermo della televisione, incide non poco sull'utilizzo della televisione. Il fastidio che infatti potrebbero provocare se puntati sul monitor non è da trascurare, motivo in più che conferma la necessità di studiare perfettamente la sua disposizione nella stanza. In cucina e in camera da letto, senza dubbio nel living, ma anche in bagno, ecco allora 6 stanze in cui inserire la televisione con le giuste misure precauzionali e i giusti accorgimenti.

1. Nel soggiorno

Soggiorno in stile  di ALEXANDER ZHIDKOV ARCHITECT
ALEXANDER ZHIDKOV ARCHITECT

ДОМ В ПОСЕЛКЕ ПОЛИВАНОВО

ALEXANDER ZHIDKOV ARCHITECT

Non c'è dubbio alcuno sull'importanza del ruolo che la televisione riveste all'interno del salotto moderno. Vero è anche che le apparecchiature di diversa natura, comprese dimensioni e quantità, dipendono dalle esigenze particolari di ciascuno, ragione che rende improbabile fare schemi troppo rigidi e stilare diktat precisi. La grandezza dello schermo, preferibilmente piatto non solo per un fattore estetico ma anche per funzionalità e poco spessore, andrà perciò di pari passo con la larghezza della parete attrezzata in cui si vuole apporre in caso di mancato mobile d'appoggio. 

Inoltre, la distanza dalle sorgenti luminose è un elemento da non sottovalutare: è preferibile posizionare la tv nè a ridosso da faretti puntati nella stessa direzione e diretti verso lo schermo, nè di fronte e quindi parallelamente a finestre e balconi, bensì di fianco, lasciando a lato fasci di luce sia naturale che artificiale. A livello visivo, per rendere la tv, soprattutto se di grandi dimensioni, meno invasiva e dare all'ambiente un tocco elegante, sarà possibile e utile installare un pannello decorativo o piastrelle in gres effetto brick o pietra naturale, che, come in questo progetto, leghino al meglio tutti gli elementi presenti.

2. In camera da letto

Seppur sia in atto una perenne diatriba che vede protagonista la televisione in camera da letto, per chi ama godersi film e programmi televisivi comodamente dal letto, la tv rimane un must imprescindibile. Osservandola da sdraiati, per la sua installazione e il suo posizionamento, si dovrà tenere conto delle angolazioni giuste, dell'inclinazione e dei perni adatti. I supporti e i bracci, fissi o mobili, contribuiranno a renderne migliore la fruizione. 

In alternativa, se la passione per gli schermi grandi non vi abbandona nemmeno nella camera, sarà utile ritagliarsi frontalmente al letto stesso un mobile porta oggetti o cassettiera che funga anche da base d'appoggio per la televisione, oppure appenderla direttamente sulla parete tramite ganci incassati, proprio come nell'interior design proposto da Live In

3. In cucina

Come compagnia e voce di sottofondo, o ideale per visionare i programmi preferiti di cucina, la tv è quasi immancabile nella zona cottura e sala da pranzo delle nostre case. Seppur sia una presenza utile e ormai consolidata all'interno di questo ambiente, sarà necessario anche in questo caso effettuare una piccola analisi su come e dove posizionarla, in particolare se la si vuole porre nel mezzo tra cucina e sala da pranzo. Comode staffe fisse o mobili, potranno infatti garantire una centralissima collocazione alla tv, senza il bisogno di ulteriori ingombri come mobili di appoggio a se stanti. 

Le dimensioni anche qui contano nella misura in cui la stanza presenta una metratura limitata o addirittura non abitabile. Se al contrario, abbiamo a che fare con un open space, il problema della grandezza del monitor sarà presto risolto: sarà possibile infatti posizionare senza remore un monitor più ampio per fruirne da più ambienti, compresi sala da pranzo e salotto.

4. In bagno

Un vezzo e un valore aggiunto che chi ama il relax non può non aver mai preso in considerazione almeno una volta. La televisione in bagno, seppur insolita è una piacevole soluzione per accompagnare i momenti in vasca e il tempo trascorso per la cura del corpo. Sono al contempo tante le questioni legate ad avere apparecchiatura elettrica in un ambiente così a contatto con acqua e umidità. 

L'installazione a incasso nella parete potrebbe risolvere in questo senso alcuni dei problemi che generalmente si vengono a creare. Sarà quindi necessario anche provvedere all'acquisto di una televisione con schermo impermeabile, che resista sia agli schizzi che al semplice vapore acqueo. Le funzioni antiappannamento non sono meno importanti, e consentiranno una normale visione anche in momenti di massimo vapore. 

5. In ufficio e nello studio

Funzionale ed elegante, la televisione nello studio o nell'ufficio può rappresentare una comodità senza eguali. Da utilizzare in separata sede o a supporto di altre apparecchiature, soprattutto per la visualizzazione di presentazioni e filmati, la tv non ricopre solo un mero ruolo di oggettiva praticità, ma si inserisce nell'ambiente, come vero e proprio elemento di design. 

In questo particolare contesto, dal pavimento e rivestimento in cemento e dal carattere decisamente moderno e minimale, la televisione si staglia sulla parete seguendo alla perfezione tutte le regole più quotate per una corretta installazione e collocazione: non esposta a fonti luminose dirette e adiacente ma non frontale alla finestra. 

6. Nella stanza dei piccoli

Stanza dei bambini in stile  di Orlane Santos Arquitetura
Orlane Santos Arquitetura

Brinquedoteca – Girl Room

Orlane Santos Arquitetura

Se la necessità e il desiderio è quello di aggiungere una piccola televisione anche nella stanza dei bambini, si dovrà porre particolare attenzione alla sua distanza dalla vista dei piccoli. La grandezza dello schermo è un'altra variabile fondamentale, perchè non risulti troppo oppressivo all'interno della cameretta. Optate anche per soluzioni colorate e cornici fai da te per abbellirne il contorno e farla risultare ancora più giocosa, lasciando così solamente scoperto il monitor, a cui poter collegare in futuro altri dispositivi e apparecchi tecno. 

La questione televisione unisce e divide le masse di interior design addict e di amanti degli oggetti tecno da sempre. La sua dimensione e la conse...
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!