Piastrelle effetto legno: tutto quello che devi sapere

Alberti Laura Anna Maria Alberti Laura Anna Maria
Loading admin actions …

Dedichiamo questo articolo alle piastrelle a effetto legno: una soluzione pratica, dall'ottima resa estetica e i molteplici vantaggi. Realizzate in gres porcellanato, si prestano a qualsiasi utilizzo interno ed esterno. 

Il loro punto di forza? La resistenza: agli urti, ai graffi, all'usura, all'acqua, agli agenti atmosferici, ai prodotti chimici. Ecco perché le piastrelle a effetto legno sono perfette tra le mura di casa così come su di un terrazzo o a bordo piscina. Qui scoprirete caratteristiche, composizione e modalità di posa del gres porcellanato. Scommettiamo che prenderete in considerazione le piastrelle a effetto legno per la vostra abitazione?

1. Di cosa sono fatte le piastrelle effetto legno

Pareti & Pavimenti in stile in stile Rustico di PAVIMENTOS GERFLOR
PAVIMENTOS GERFLOR

PAVIMENTOS RESIDENCIALES GERFLOR

PAVIMENTOS GERFLOR

Quali materiali compongono le piastrelle a effetto legno? 

Sicuramente il materiale più diffuso è il gres porcellanato, perfetta sintesi tra le tradizionali piastrelle ceramiche e il legno vero. Un materiale resistente, perfetto sia per gli ambienti interni che per gli esterni, sia per le pavimentazioni che per i rivestimenti. Il gres porcellanato viene realizzato in piastrelle tramite un processo di compattazione dei materiali (argilla ceramica, minerali feldspati, rocce sedimentarie, sabbia), precedentemente ridotti in polvere. L'impasto viene poi cotto ad alte temperature e, eventualmente, colorato. Si ottiene così un gres naturale non smaltato. Per ottenere l'effetto smaltato è infatti necessario un ulteriore passaggio: la levigatura della piastrella mediante rulli abrasivi. Nella foto, una realizzazione firmata Gerflor. 

2. Differenti stili e tipologie delle piastrelle effetto legno

Le piastrelle a effetto legno possono essere posate in tanti modi differenti. Si possono posare a correre, così da ottenere un effetto parquet moderno e naturale, che somigli al rovere come a qualsiasi altra pavimentazione lignea (a seconda del colore scelto). Si possono posare a spina di pesce, per un effetto più classico, in contrasto con la modernità del materiale. Si può scegliere di posare le piastrelle con la fuga, oppure senza. Insomma, è grande la versatilità del gres porcellanato.

Trovate altre idee per il vostro pavimento a effetto parquet nell'articolo Il gres porcellanato effetto parquet: una soluzione intelligente

3. Come posare le piastrelle effetto legno

Gres porcellanato effetto legno Acadia Grigio 22,5x90: Pareti & Pavimenti in stile in stile Rustico di ItalianGres
ItalianGres

Gres porcellanato effetto legno Acadia Grigio 22,5x90

ItalianGres

Per posare le piastrelle a effetto legno, la cosa migliore è quella di rivolgersi a un professionista. Se si ha però conoscenza della materia e una spiccata manualità, è bene iniziare con una serie di valutazioni. Innanzitutto bisogna decidere il tipo di posa, in secondo luogo bisogna ordinare più materiale del necessario per sopperire ad eventuali pezzi difettosi e per tenere delle scorte in caso una piastrella, col tempo, si danneggi. 

Passiamo ora alla pratica.

Prima di posare le piastrelle a effetto legno bisogna applicare uno strato di 4/6 mm di malta cementizia sul solaio (o, nel caso dei listoni, una colla specifica). Si comincia dal centro della stanza, per procedere verso la parete opposta a quella della porta e, di seguito, verso le pareti laterali. Dopo aver applicato tutte le piastrelle, trascorse 12 ore, bisogna cospargere la superficie con della segatura (per asciugare l'umidità), da togliere con una scopa un quarto d'ora dopo. 

4. Le possibili applicazioni delle piastrelle effetto legno

Natural Form: Pareti & Pavimenti in stile  di Ragno
Ragno

Natural Form

Ragno

L'elevata resistenza delle piastrelle a effetto legno – resistenza all'acqua, agli agenti atmosferici, all'usura ecc. – le rende perfette anche per gli ambienti più difficili, come il bagno (nella foto, la collezione Natural Form di Ragno), la cucina o la terrazza. Splendide in soggiorno, calde in camera da letto, le piastrelle a effetto legno sono versatili per forma, per colore, per modalità di posa. Ecco perché, con loro, è possibile piastrellare ogni ambiente della casa, rivestire pareti e persino pavimentare il bordo piscina.

5. La manutenzione delle piastrelle effetto legno

Gres porcellanato effetto legno Natura multicolor: Pareti & Pavimenti in stile in stile Rustico di ItalianGres
ItalianGres

Gres porcellanato effetto legno Natura multicolor

ItalianGres

Uno dei vantaggi maggiori delle piastrelle a effetto legno è la loro bassa manutenzione, data dall'elevata resistenza a graffi e agenti chimici. Un detergente neutro è sufficiente per pulirle, mentre contro le macchie più resistenti si può impiegare un detergente concentrato (purché privo di acido fluoridrico). 

Gli interventi straordinari sono solitamente richiesti in caso di rottura di una piastrella, a seguito della caduta di un oggetto pesante, oppure sono conseguenti ad una errata posa in opera. In commercio vi sono poi detergenti appositi per le piastrelle a effetto legno, utili per creare una sorta di barriera contro lo sporco oleoso e acquoso. 

6. I vantaggi rispetto a un pavimento in legno

​Il terrazzo si veste di nuovo: Balcone, Veranda & Terrazzo in stile  di Newfloor Srl
Newfloor Srl

​Il terrazzo si veste di nuovo

Newfloor Srl

Perché, però, si dovrebbero scegliere le piastrelle a effetto legno invece di un vero parquet? Senza dubbio per i loro molteplici vantaggi. Le piastrelle a effetto legno sono resistenti all'usura, ai graffi e al calpestio; sono waterproof,  e non si danneggiano in caso vi cadano sopra dei liquidi (il che le rende perfette per la cucina!). Sono igieniche, perché non porose; sono facili di pulire e richiedono una bassa manutenzione. Inoltre, hanno di norma un prezzo inferiore a quello del vero legno.

7. I vantaggi rispetto alle piastrelle in ceramica

Rispetto alle piastrelle in ceramica, le piastrelle a effetto legno in gres porcellanato sono sicuramente più resistenti, meno soggette a rotture e a scheggiature: ecco perché stanno sempre più prendendo il posto delle caramiche, soprattutto per le pavimentazioni. Inoltre, le piastrelle a effetto legno possono essere posate senza fughe, dando origine a superfici continue perfette per gli spazi più contemporanei. 

Cosa ne pensate delle piastrelle a effetto legno? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!