Minimal e luce: un’area living da fare invidia

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Come progettare una zona giorno che sia in grado di essere elegante, funzionale e luminosa? Oggi andremo a dare uno sguardo al progetto di una villa che sembra proprio fare al caso nostro. Villaeffe, infatti, ideata dall’Arch. Salvatore Nigrelli, è nata con un tema principale, quello della luce. Come vedremo meglio, forme nuove, linee pulite e rifiniture dallo spirito minimal, hanno dato vita ad un progetto in grado di poter ispirare chi vuole una piccola rivoluzione in casa, soprattutto per quanto riguarda l’open space e la zona giorno. Iniziamo subito il nostro tour.

L'esterno

Già da questa immagine possiamo accorgerci delle intenzioni del progetto che, come abbiamo già accennato, è partito dalla consapevolezza di voler portare il maggior quantitativo possibile di luce naturale in casa. Le ampie vetrate che contraddistinguono le mura perimetrali della villa diventano così fondamentali per il raggiungimento di questo obiettivo.

L'open space

Eccoci finalmente negli interni. La villa presenta due livelli che definiscono una distribuzione convenzionale: l’area living al piano terra e la zona notte al secondo livello. Come già si può notare, è il bianco che domina questo interior, un colore neutro che si presta ad essere lo sfondo ideale per le note di colore più vivace dell’arredamento.

La cucina ma non solo

Ci troviamo nell’ampio open space al pian terreno. Qui si trovano in un solo ambiente la sala da pranzo, l’area soggiorno e la cucina. Gli interni si mostrano semplici, ma nascondono una sequenza di tagli, aperture ed elementi dell’architettura d’interni che ad un occhio più attento non sfuggono. In questo modo, si determina e si scandisce un ritmo di spazi, superfici e volumi davvero unico. La cucina si sviluppa con una grande penisola quasi monolitica che occupa e divide l’ambiente più luminoso di questo open space.

La sala da pranzo

Salendo al piano superiore, possiamo apprezzare l’altro lato dell’open space dove trova spazio una zona pranzo dallo spirito eclettico. Prima di soffermarci sulla scala, diamo uno sguardo in alto: linee di luce percorrono il soffitto sottolineandone i volumi e le forme. Una soluzione dall'incredibile fascino minimalista.

Le scale

Quando si progetta una villa su due piani, è importante pensare a come collegare queste due aree distinte della casa. Ovviamente una scala risolvere il problema, ma è importante scegliere o farsi consigliare bene. Questo progetto, che abbiamo già trattato in un precedente articolo, prevede una scala con volumi sfalsati leggermente tra di loro. I materiali rappresentano un altro aspetto fondamentale: in questo caso solo legno e vetro.

Per concludere

Concludiamo il nostro articolo con questo ambiente di disimpegno al piano superiore. Qui si avverte ancor di più il dialogo con la luce creato dai rivestimenti, dai colori, dai dettagli di alcune soluzioni e dalle forme geometriche innovative. E voi cosa ne pensate?

Se siete interessati a questo argomento, scoprite anche:

- homify 360°: tra forme geometriche e architettura minimalista

Cosa pensate di questo progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!