zona pranzo: Sala da pranzo in stile  di Valtorta srl

5 mosse per proteggersi dai ladri in casa

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Il periodo delle vacanze si sta ormai avvicinando e i più fortunati si preparano ad essere lontano da casa per un periodo più o meno lungo, lasciando la casa incustodita. Anche però per chi non trascorrerà quel paio di settimane  in montagna o al mare, l'estate rappresenta comunque un momento critico per quanto riguarda il pericolo dei svaligiatori, visto che durante questo periodo, complice il bel tempo, si hanno comunque più occasioni per uscire di sera o nel week end.

È per questo che abbiamo messo insieme i trucchi e suggerimenti per aiutare a ridurre al minimo il rischio di furto della vostra casa.

1. Scegliete l'allarme giusto e..mettetelo in vista

zona pranzo e soggiorno: Soggiorno in stile  di Valtorta srl
Valtorta srl

zona pranzo e soggiorno

Valtorta srl

Prima di iniziare il nostro breve paragrafo a riguardo, una breve precisazione: l'impianto di sicurezza efficace a priori probabilmente non esiste, quindi è sempre meglio rivolgersi ad esperti del caso che pensino a soluzioni su misura, adatte al nostro particolare caso.

Dopo aver fatto le dovute valutazioni, si può scegliere tra diversi tipi di dispositivi che, una volta installati, sono in grado di rilevare tutti i movimenti intorno l'abitazione, che si azioneranno all'apertura di una porta o alla rottura del vetro di una finestra e che nella maggior parte dei casi, invieranno le dovute segnalazioni a una società di sicurezza o alla polizia.

Come inoltre fa notare Transcrime , l'istituto di ricerca criminologica nato dalla collaborazione tra Università Cattolica e Università di Trento, mettere inoltre sirene e telecamere in bella vista può essere un buon deterrente per quanto riguarda i ladri occasionali, scoraggiati fin da subito a prendere di mira la vostra abitazione.

2. Simulate la vostra presenza

Valentina Cassader, Casa privata a Bergamo, 2014: Soggiorno in stile  di Valentina Cassader
Valentina Cassader

Valentina Cassader, Casa privata a Bergamo, 2014

Valentina Cassader

Stando ai dati raccolti dalle forze dell'ordine nel nostro paese, nel 66 % dei casi i ladri entrano in azione quando in casa non c'è nessuno. Dunque, niente di meglio per evitare furti che lasciar credere che la vostra casa sia abitata! Sapendo di abitare una zona a rischio, è sempre buona norma lasciare una luce o una tv accesa anche durante le assenze più brevi.

Per quanto riguarda le assenze prolungate, la cosa migliore rimane senza dubbio l'aiuto di un vicino di casa. Il fatto che qualcuno di vostra fiducia entri di tanto in tanto nella vostra abitazione, aprendo le persiane o le finestre o accendendo le luci per qualche ora, comunicherà ai potenziali ladri che la  spiano che questa è comunque abitata.  

Un'altra idea è sicuramente quella di non lasciare accumulare la posta nella cassetta, altrimenti il messaggio della vostra mancanza in casa risulterà davvero chiaro! È buona norma dunque affidare a qualcuno il ritiro regolare della posta, che ve la riconsegnerà al nostro ritorno, possibilmente insieme alla nostra casa intatta, così, come l'avete lasciata!

3. Conoscete i vostri vicini di casa

zona pranzo: Sala da pranzo in stile  di Valtorta srl
Valtorta srl

zona pranzo

Valtorta srl

Arriviamo dunque al punto 3, un aspetto sempre più trascurato dalla nostra moderna e indifferente società.

Intrattenere buoni rapporti con i vicini non è solo una buona norma di socializzazione e di convivenza civile, ma anche un aiuto che può rendere più semplice la nostra vita di ogni giorno. I piccoli gesti appena descritti sopra costano davvero poco e possono fare la differenza quando si ha la possibilità di scambiarseli reciprocamente!  Può sembrare banale, ma a volte, anche scambiarsi informazioni o opinioni su persone o segni sospetti avvistati nel proprio quartiere è importante per aiutare a contrastare i furti.

4. Non risparmiate su porte e finestre

Studio con Vista: Studio in stile  di Ernesto Fusco
Ernesto Fusco

Studio con Vista

Ernesto Fusco

Una delle prime  cose da fare però è assicurarsi che gli infissi della vostra casa siano affidabili. Ci vogliono in media dai 3 ai 20 minuti per forzare una porta, un tempo che si riduce drasticamente quando parliamo di una finestra di tipo classico. Sarà meglio allora fare sì che questo tempo si allunghi considerevolmente, dando ai ladri più grattacapi possibili se vogliono davvero forzare le nostre serrature.

Uno dei metodi più efficaci per perseguire lo scopo  è quello di optare per una serratura multipunto.  Si tratta di una spesa in più certo, ma anche di un investimento molto utile per complicare notevolmente il compito di ladri: ci vorrà ben altro che un piede di porco per rompere la porta d'ingresso o le vostre vetrate scorrevoli.

Se si prendete come esempio una grande città come Milano,  rimarrete sorpresi di scoprire come il 90% dei ladri passi per la porta d'ingresso. Investire in una buona porta blindata, con un costo da 1 500 a 3 000 euro è allora tra le soluzioni migliori, ma anche un più economico telaio in metallo posto a scudo dell'entrata può scoraggiare i ladri più esperti, anche se con una resa estetica per il nostro ingresso decisamente inferiore.

5. Attenti alle distrazioni

Appartamento a Verona: Soggiorno in stile  di Pierangelo Laterza
Pierangelo Laterza

Appartamento a Verona

Pierangelo Laterza

Può sembrarvi il punto più ingenuo e scontato, ma forse non conoscete gli ultimi dati ISTAT al riguardo. Stando a questi, più del 42 % dei furti in casa avviene approfittando delle distrazioni dei suoi proprietari, mentre quasi l'11 % tramite raggiri.

Non preoccupatevi dunque di passare per maniaci se vi viene spontaneo controllare più di una volta se avete azionato l'allarme o se avete chiuso bene la finestra prima di uscire!

Avete altri suggerimenti per proteggere la casa dai ladri? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!