Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 trucchi per risparmiare sulla bolletta del riscaldamento!

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Scaldare una stanza senza il riscaldamento sembra risultato utopico e irraggiungibile. Ed è vero che è molto difficile farlo, specialmente nelle aree più fredde. Ma è pur vero che seguendo alcuni accorgimenti si può, se non eliminare del tutto il suo uso d, quantomeno minimizzarlo e rendere più stabile ed efficiente il naturale riscaldamento degli ambienti.

Sapete, per esempio, cosa sia l'effetto camino? E come sfruttarlo per la naturale ventilazione della casa? 

L'effetto camino, insieme agli altri accorgimenti che homify vi presenta, permetteranno di ottimizzare il riscaldamento della casa. E quindi anche di risparmiare. 

Seguiteci.

1. Sfruttare al massimo la luce del sole

Sala da pranzo in stile  di Cabana Arquitetos
Cabana Arquitetos

Vista para o vale da sala de jantar

Cabana Arquitetos

Nella ricerca del miglior sistema di riscaldamento, può succedere di dimenticare, o di sottovalutare, la funzione della luce del sole non solo per illuminare la casa, ma anche per il suo riscaldamento. La prima e più importante fonte di calore rimane infatti quella rappresentata dalla luce del sole. Non tutti gli aspetti legati al suo sfruttamento possono sempre essere controllati. L'orientamento e l'esposizione della casa, infatti, son fondamentali e non possono essere decisi che in sede di progettazione. Quando è possibile, però, sarà importante sfruttare tutte le superfici possibili per finestre e vetrate, e fare in modo che tutte le ore di sole a disposizione siano sfruttati per far entrare la luce negli ambienti della casa, e con essa, il calore che è capace di generare.

2. Conoscere l'effetto camino (senza doverlo usare!)

Camino in travertino classico: Soggiorno in stile  di Todini Sculture
Todini Sculture

Camino in travertino classico

Todini Sculture

Il cosiddetto effetto camino è un fenomeno fisico che si basa sulla dilatazione dei gas dovuta al loro riscaldamento: qualsiasi gas, se riscaldato, si dilata in maniera proporzionale all’aumento della sua temperatura. L’espansione produce così una diminuzione del peso specifico del gas, che tende perciò ad andare verso l’alto. Anche l’aria è soggetta questo fenomeno, che può perciò essere sfruttato per ventilare in maniera naturale una casa e mantenerla a temperature ottimali sia in inverno che in estate. Un'abitazione, quindi, si comporta come un grande camino: l'effetto può essere sfruttato per generare dei flussi di calore che possono scaldare diversi ambienti della casa, permettendo, attraverso una disposizione intelligente e una sistemazione precisa ed efficace delle porte di collegamento interne, di minimizzare l'uso del riscaldamento quindi di risparmiare in in maniera naturale sui costi.

3. Bloccare tutte le possibili dispersioni

Blocco per Isolamento serramenti:  in stile  di Sicurtecnica
Sicurtecnica

Blocco per Isolamento serramenti

Sicurtecnica

Bloccare tutte le possibili dispersioni è fondamentale per minimizzare, ottimizzandolo, l'uso dei sistemi di riscaldamento e i conseguenti costi. Sarà utile partire dagli elementi della casa che comunicano direttamente con l'esterno, perché la maggiore dispersione avviene proprio nello scambio tra l'esterno e le superfici della casa. Quindi, naturalmente, sarà importante assicurarsi che l'isolamento delle pareti sia stato eseguito in maniera attenta ed efficace. Per poter poi eventualmente intervenire, per bloccare eventuali dispersioni, utilizzando, laddove possibile, i nastri isolanti appositi, capaci di espandersi ed occupare eventuali spazi e spessori. Stesso discorso dovrà essere affrontato per gli infissi e le porte, altre superfici di scambio con l'esterno. Attraverso le loro strutture il calore può disperdersi se la loro messa in posa non è accurata e precisa. Anche in questi casi, potrà rendersi necessario intervenire con nastri e guaine appositi.

4. Finestre adatte e tende

Navello - Novecento : Finestre & Porte in stile  di Navello
Navello

Navello – Novecento

Navello

Le finestre rappresentano uno dei principali elementi di scambio della casa con l'esterno. Sono, in questo senso, allo stesso tempo un potenziale punto di forza del sistema di isolamento della casa, ma anche un potenziale anello debole della catena difensiva della casa. Proprio perché in continuo contatto con l'esterno, non solo la loro scelta è importantissima, ma anche la loro messa in posa ottimale diventa fondamentale. Scegliere delle finestre con il giusto spessore, sia dei vetri che delle strutture di supporto è quindi molto importante. Doppi vetri e strutture solide saranno utilissime a ottimizzare il mantenimento del calore all'interno della casa. Così come una messa in posa accurata eviterà che ci siano scambi e dispersioni non volute. Per rendere ancora più efficace il ruolo delle finestre, si può sceglierle di accompagnarle dalla tende più adatte, ricordando che il loro ruolo va ben oltre quello decorativo: tessuti di spessore e materiale adatto, arricchiscono la casa di un ulteriore filtro allo scambio di calore con l'esterno. 

5. Disporre i mobili in maniera intelligente

Proxima: quando design e tecnologia si incontrano: Finestre in stile  di Impronta
Impronta

Proxima: quando design e tecnologia si incontrano

Impronta

Disporre i mobili in maniera intelligente significa tenere conto della disposizione generale della casa. E in particolare delle eventuali prese d'aria, di porte e finestre. La disposizione dei mobili nei vari ambienti dovrà tenerne il giusto conto. Per evitare sistemazioni che li vedano disposti in prossimità di correnti d'aria, infatti, sarà un modo primario per evitare che la percezione delle temperature sia alterata e induca a un uso maggiore e non necessario dei riscaldamenti. Sarà quindi bene prestare molta attenzione a prese d'aria e finestre nel disporre il tavolo della cucina o organizzare la camera da letto, in modo da sfruttare al massimo la luce del sole ed evitare l'esposizione a correnti indesiderate.

6. Controllare con un termostato la temperatura della stanza

Un accorgimento che permetterà di minimizzare e rendere più efficiente l'uso dei sistemi di riscaldamento, è rappresentato dall'uso di termostati in tutti gli ambienti della casa, per poterne monitorare la temperatura in maniera costante e attenta. Un modo per poter mantenere la situazione sotto controllo e programmare l'eventuale uso del riscaldamento a seconda delle reali esigenze dello spazio in questione, evitando quindi un uso indiscriminato e inutile del riscaldamento. Sarà infatti possibile rendersi conto delle reali esigenze di ogni singola stanza della casa, potendo valutare la necessità o meno di usare il riscaldamento ed eventualmente in quale misura e a quali orari dovervi fare ricorso. Un modo semplice per poter programmare e quindi risparmiare sia in termini di consumi che di costi.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:6 trucchi per risparmiare sui costi del riscaldamento!E ora tocca a voi.Diteci cosa ne pensate lasc...
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!