Prima e dopo: l'istallazione di una piscina

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Voliamo insieme verso la città rosa a seguire i lavori d'istallazione di una piscina interrata in un giardino qualunque. Raccolta la sfida di trasformare questo piccolo morso di terra in un vero luogo di villeggiatura e di relax, gli architetti paesaggisti dello studio Kael hanno immaginato una ristrutturazione in modo da sfruttare al meglio il terreno a disposizione. Sotto la supervisione di Lionel Kerzerho e del suo studio paesaggistico, il progetto è nato unendo l'equilibrio dei volumi e delle linee a combinazioni di materiali per un risultato incantevole.

Qualcuno ha detto che possedere una piscina non rende felici? Davanti a un progetto tanto impressionante permetteteci di essere dubbiosi a riguardo! Grazie agli interventi apportati, lo spazio è stato totalmente trasformato e sublimato, mentre l'atmosfera è così diversa che ci si sorprende a sognare ad occhi aperti a bordo piscina.

Avete voglia di evadere e di sognare un po'? Partiamo dunque verso i colori della regione tolosana.

Prima: la casa e il giardino

Cominciamo con questa vista dal fondo del campo che ci mostra lo spazio disponibile. Come possiamo ben vedere, la superficie non appare tanto importante né messa a profitto. Niente permette d'immaginare il cambiamento che si prepara!

Dopo: piscina e palma!

Difficile credere che si tratti dello stesso posto tanto che la trasformazione è radicale, ora lo spazio si articola intorno la piscina e nella terrazza. Ben visibile è l'intervento dei giardinieri che, delimitando sapientemente lo spazio dedicato alle aree verdi, dona armonia all'insieme. Due lettini da sole ci tendono le braccia, l'acqua sembra alla giusta temperatura, è difficile resistere alla tentazione di tuffarsi!

Prima: il sentiero d'accesso

Possiamo qui vedere il lato sinistro della casa, dal quale si effettua l'accesso esterno. Funzionale solo a questa esigenza, questa zona per ora accoglie lo stendibiancheria. Al momento mal posizionato e difficile da risistemare, l'angolo crea una forma a L difficile da valorizzare. Nulla lascia presagire l'immenso cambiamento che avrà luogo.

Dopo: pool house e piante graminacee

Irriconoscibile, il vecchio sentiero d'accesso si è trasformato in una duna di lusso, lontana dagli occhi indiscreti. Allo stesso tempo decorative e funzionali, le piante graminacee aiutano a mantenere il terreno che ricopre la scarpata. Molto adatte a questo genere di clima, le piante grasse creano un ambiente biodinamico che riporta alle vacanze.

Prima: una piccola veranda vetusta

Ci troviamo al lato della casa che, per il momento non fa affatto sognare! Si nota che lo spazio non è ben valorizzato, per niente sfruttato in maniera razionale e che, al contrario, segue una logica ormai superata. Non c'è niente che ci invogli a trascorrere del tempo in questo giardino..

Dopo: una terrazza a bordo acqua

Per isolarsi dagli occhi indiscreti del vicinato, una parte della vegetazione originaria è stata conservata e completata da recinzioni in legno. La veranda ha fatto spazio ad una magnifica terrazza coperta da tende da sole che si aprono sulla piscina colma di acqua cristallina. Il perimetro della vasca è stato ricoperto da assi di legno, probabilmente di tipo teck per aumentarne il calore e il comfort, in una tinta naturale che acquista fascino col tempo. La sistemazione degli spazi è stata completamente ripensata offrendo ora una prospettiva incredibile.

Veduta d'insieme

Grazie a questa vista ci si rende meglio conto dello sconvolgimento apportato rispetto allo stato iniziale. È stato impiantato un prato dalle generose superfici, mentre la terra estratta durante gli scavi è servita a creare aree verdi. Vero e proprio angolo di paradiso, questo giardino non ha nulla da invidiare alla villa di una star o ad un albergo di lusso. Non ci sono dubbi che sia stato pensato per godersi in nuoto e il relax.

Il più del lavoro

Il lavoro dello studio ha monitorato gli sviluppi del cantiere, dalla progettazione del lavoro fino alla sua realizzazione, e assicurato che il lavoro dei vari professionisti intervenuti fosse rispettato. Inoltre, garantendo che fossero rispettate le scadenze prefissate e dopo essersi basati su uno studio geologico, gli esperti hanno diretto l'esplorazione del sottosuolo in vista dell'istallazione della vasca della futura piscina. Qui ci si rende conto dell'ampiezza del lavoro svolto senza però sospettarne il risultato. 

Sotto l'albero di cocco

Chiudiamo in bellezza con questa vista della piscina una volta riempita d'acqua. Lo spazio sembra completamente trasformato in un'oasi di calma e sensualità. Sembra impossibile credere che si tratti dello stesso terreno ora che ci si trova di fronte ad un panorama dagli angoli l'uno più bello dell'altro.

Se volete scoprire un'altra stupefacente trasformazione, cliccate qui.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!