C'era una volta un'officina che voleva essere loft

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Oggi parliamo di loft e per farlo raggiungiamo Milano. Il progetto ha previsto la conversione di destinazione d’uso di un locale adibito a carrozzeria ad abitazione privata. La trasformazione incredibile di questo spazio è stata portata a termine sfruttando al massimo i 4 metri di altezza dell’immobile con una soluzione che vedremo ora nel dettaglio. La conversione ha visto all’opera lo Studio Architettura Terzaghi.

La zona giorno

Sembra strano, eppure questo spazio era destinato alle auto in riparazione. Ci troviamo sul primo livello del loft, quello adibito a zona living. Il soggiorno, così come la maggior parte degli ambienti, ha comunque ancora quello spirito che in questi interni definiremo industrial: acciaio, ferro e legno con strutture bene in vista. Ci avete già fatto caso a cosa si trova sopra il soggiorno? Ecco come sono stati sfruttati i 4 metri di altezza del tetto, con un soppalco!

L'altro lato

L’altro lato ospita la cucina e la sala da pranzo che non smentiscono lo stile tipico da loft di questo interior. L’open space al primo livello bada alla sostanza e alla funzionalità e nel fare questo si mostra per quello che è, senza nascondere le sue imperfezioni. La cucina è piccola ed ha uno stile complessivo ben definito dai materiali che la compongono.

Le scale

Da questa parte troviamo la rampa di scale che consentono l'accesso al secondo livello che, come consuetudine, ospita la zona notte. Se siete alla ricerca di una struttura simile per la zona giorno, date uno sguardo alle nostre idee a riguardo.

Il pianerottolo

Siamo sul pianerottolo. È molto interessante vedere come la parte superiore della prima camera da letto rimanga aperta in modo da permettere un’ottima illuminazione della stessa attraverso i grandi lucernari. L’aspetto legato alla luce naturale è infatti una prerogativa dei loft in quanto ex spazi industriali o commerciali, con ampie vetrate.

La sorpresa

Noi l’abbiamo eletta come la zona più affascinante di tutto il progetto d’interni. Ad una terza altezza, infatti, si trova una camera da letto completamente aperta sul soggiorno. Questo piano soppalcato è collegato direttamente al pianerottolo tramite una scala in acciaio e vetro. Affascinante, non è vero?

Se questo argomento relativo ai cambiamenti di destinazione d'uso è di vostro interesse, scoprite anche:

- Ristrutturazione: da ex officina meccanica a loft moderno

Piaciuto il progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!