L'attico che parla minimal

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Vivere in attico può essere un sogno. Senza pensare ad un budget particolare, noi lo immaginiamo ampio e moderno, preferibilmente sviluppato su 2 piani, in modo tale da poter concedere una grande libertà ai fortunati ospiti della casa. La nostra voglia di attico oggi ci porta a Monza, dove lo studio Davide Prandin Architetto ha progettato un’abitazione esemplare in grado di unire allo stile minimalista un materiale caldo come il legno. Le linee pulite e una funzionalità tutta moderna sono le caratteristiche di questo interior davvero speciale. Andiamo ad osservarne i segreti.

La zona notte cambia

Ci troviamo al primo livello di questo attico. Quella che viene sempre riconosciuta come la zona notte, in realtà si trova ad ospitare al centro un mobile dalla forma particolare che andremo ad osservare nel dettaglio tra poco. Da questa angolazione possiamo apprezzare anche le bellissime travi curve in legno che regalano una linea armoniosa a tutta l'architettura d'interni dell’attico.

Il design minimal

Siamo chiaramente davanti ad una cucina dal design minimalista. La penisola in legno è leggera e pulita nelle forme e duetta con un elemento mobile posto sul piano opposto. Questo elemento viene utilizzato per coprire il piano cottura sulla parte sinistra a seconda delle esigenze. Se siete alla ricerca di una cucina così, date uno sguardo alle nostre idee.

L'open space

L’attico si sviluppa su due livelli sfruttando a pieno quella che è la doppia altezza dei soffitti. In questo gioco di spazi e forme, scandito dalle travi curve in legno, si sviluppa un interior incredibilmente moderno, che fa forza sui materiali puri quali il legno appunto, il vetro e  l’acciaio (le scale), ma anche su una tavolozza dei colori varia ed efficace che va dal bianco purissimo di alcuni elementi, fino al grigio e nero dei tappeti e delle sedute.

La cucina del primo livello

Sorpresa! La cucina principale in realtà si trova al primo livello. Procedendo in fondo, nella grande area living che abbiamo visto in precedenza, si raggiunge questo spazio che fa parte di diritto di questo open space ultra moderno. La cucina ad isola ha un design minimalista e propone qualche elemento di novità a partire dall'assenza del classico bancone/area snack, a favore di un tavolo in legno più basso.

Il bagno equilibrato

Il bagno ci ha colpiti soprattutto per la doccia: ampia e spaziosa, ci riporta alla mentre un’atmosfera da spa. Le vetrate poi hanno una struttura di supporto quasi invisibile. Geniale, non trovate?

Se avete voglia di vedere un progetto simile, scoprite anche: 

- Il passato e il futuro vivono in attico

Cosa pensate di questo progetto?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!