Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come costruire una casa di qualità risparmiando

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

In questo Libro delle Idee vedremo come sia possibile costruire una casa di qualità pur risparmiando sui costi. Sarà fondamentale, come vedremo, un'attenta e accurata progettazione, che permetta di individuare con chiarezza i propri obiettivi e desideri e i costi della loro realizzazione.

Sarà importante guardare sempre ai risultati da ottenere nel lungo periodo: saranno questi a garantire risparmi consistenti nel tempo. E quindi scegliere materiali dalle ottime capacità termiche, sistemi per i serramenti e il riscaldamento efficienti e durevoli, permetterà di coniugare qualità, confort e risparmio.

Vediamo insieme come.

I fattori che determinano i costi

Casa prefabbricata BH3: Case in stile  di Benedini & Partners
Benedini & Partners

Casa prefabbricata BH3

Benedini & Partners

I fattori che determinano i costi della costruzione di una casa sono molteplici. Innanzitutto ci sono da considerare, come vedremo, quelli relativi alla progettazione. E, conseguentemente, quelli relativi ai materiali edili individuati e quelli della realizzazione finale del progetto.

A questi vanno aggiunti, e valutati già in fase preliminare, quelli burocratici, che riguardano sia le autorizzazioni da richiedere, come il permesso di costruire, che quelli relativi alle certificazioni degli impianti, che i costi da sostenere per le prestazioni dei professionisti che seguiranno le varie fasi, come architetti, ingegneri e direttori dei lavori.

Step 1: il progetto

Casa EG: Case in stile  di es-arch
es-arch

Casa EG

es-arch

Il progetto della casa è uno dei passi preliminari fondamentali. Sarà utile naturalmente iniziare a delineare in autonomia le linee generali del progetto, individuando le caratteristiche principali della casa a seconda dei propri desideri, della conformazione del terreno e delle proprie possibilità.

Per arrivare poi a discuterne con i professionisti che dovranno occuparsene fattivamente e a cui andrà affidato l'incarico e di cui saranno responsabili. E cioè architetti e ingegneri autorizzati. Che dovranno curare anche gli aspetti burocratici. 

Il progetto si articolerà in diverse fasi: uno studio di fattibilità preliminare, per definire se la casa è realizzabile con le caratteristiche generali desiderate e secondo le disponibilità finanziarie; seguito da un progetto preliminare, su cui si baserà il progetto definitivo, che in molti casi potrà corrispondere a quello da presentare al Comune di appartenenza. E infine il progetto esecutivo, che dovrà contenere tutti i dettagli tecnici necessari alla realizzazione.

Step 2: la scelta dei materiali per le pareti e le strutture portanti

PRIVATE HOME IN PERUGIA - 2012|+315.50: Case in stile  di Cacciamani Diego Architetto
Cacciamani Diego Architetto

PRIVATE HOME IN PERUGIA – 2012|+315.50

Cacciamani Diego Architetto

Nella scelta dei materiali per le strutture portanti e le pareti è necessario trovare la giusta combinazione tra costo, qualità, resistenza e durata nel lungo periodo. Infatti in questo caso la strategia migliore per risparmiare è quella di considerare le scelte come un investimento da ammortizzare nel tempo.

Per scegliere quindi i materiali più adeguati alla realizzazione del proprio progetto bisogna guardare alle loro caratteristiche di resistenza nel tempo e non solo a un risparmio immediato, che potrebbe rivelarsi una trappola. 

I materiali devono quindi avere caratteristiche di affidabilità e in particolare essere capaci di garantire un isolamento termico ottimale della casa, permettendo quindi di risparmiare sui consumi di riscaldamento e raffreddamento nel lungo periodo. 

Altri fattori da tenere in considerazione sono quelli relativi ai tempi di assemblaggio, in modo da risparmiare in fase di costruzione, e relativi agli eventuali costi di manutenzione o sostituzione. I materiali totalmente o parzialmente riciclabili saranno da preferire.

Step 3: risparmiare sulle fondamenta?

PRIVATE HOME IN PERUGIA - 2015|+297.00 : Case in stile  di Cacciamani Diego Architetto
Cacciamani Diego Architetto

PRIVATE HOME IN PERUGIA – 2015|+297.00

Cacciamani Diego Architetto

Anche per quanto riguarda le fondamenta il risparmio può venire da scelte attente e lungimiranti in fase di progettazione. Intanto sarà utile richiedere diversi preventivi, in modo da rendersi conto dei costi e della serietà delle ditte a cui eventualmente rivolgersi per la realizzazione dei lavori.

Sarà, in questo senso, molto importante prevedere già in fase di progettazione l'eventualità di ampliamenti della struttura e di future sopraelevazioni della casa, in modo da realizzare le fondamenta in maniera adeguata. In questo modo sarà possibile risparmiare sugli eventuali cambiamenti futuri, minimizzandone l'impatto e i costi.

Step 4: isolamento termico e riscaldamento

Un accurato isolamento termico della casa permetterà di risparmiare sui costi di riscaldamento nel lungo periodo. In questo caso è necessario ricordare che la dispersione del calore avviene in particolare attraverso le superfici esterne.

Una soluzione come quella del cosiddetto cappotto termico permette di coibentare la casa dall'esterno, proteggendone le pareti con materiali isolanti da mettere in opera direttamente all'esterno. In questo modo è possibile isolare la casa senza limitarne i volumi interni a disposizione.

Per quanto riguarda la scelta del sistema di riscaldamento è importante ricordare che il rendimento di un impianto è inversamente proporzionale alla temperatura di impianto: e quindi sarà bene preferire sempre soluzioni a bassa temperatura, come quelle rappresentate dai pannelli radianti a pavimento o a parete. Che presentano vantaggi sia dal punto di vista del risparmio che della confortevolezza della casa.

Step 5: sistemi per le finestre

Bagno in stile  di Badeloft GmbH
Badeloft GmbH

Freistehende Badewanne BW-01-L aus Mineralguss

Badeloft GmbH

Anche la scelta delle finestre e in generale dei serramenti è di fondamentale importanza nell'ottica del risparmio energetico, e quindi economico, di lungo periodo. Quindi scegliere con attenzione i materiali e curare con attenzione particolare la messa in posa delle finestre permetterà nel tempo di risparmiare.

In particolare si dovrà guardare con attenzione alla scelta dei vetri. Una scelta ideale è rappresentato dalla vetrocamera con trattamento basso-emissivo. Anche il triplo vetro rappresenta una ottima soluzione, mentre l'adozione di gas basso-conduttivi da inserire nella vetrocamera sono da evitare, vista la loro natura non permanente e duratura.

I doppi e i tripli vetri sono ottime soluzioni per garantire un isolamento termico ideale, efficiente e di lunga durata, oltre che per garantire allo stesso tempo una insonorizzazione migliore della casa, in maniera da ridurre anche l'impatto dell'inquinamento acustico.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Progettare casa: quello che fareste bene a ricordare prima di iniziare.E ora tocca a voi.Diteci cos...
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!