Come far durare più a lungo il tuo albero di Natale?

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Manca ormai poco a Natale e, se ancora non abbiamo decorato l’albero, anche questa volta ci ritroveremo come ogni anno a porci l’amletico interrogativo: lasciarsi conquistare dalla magia dell’abete vero o scegliere invece una soluzione alternativa? Se opteremo per la prima riposta, ecco qualche piccolo trucco per aiutarci a far durare più a lungo il nostro albero di Natale, mantenendolo fresco e bello per tutto il periodo delle feste e, se possibile, anche dopo!

Fondamentale, scegliere un buon albero

Soggiorno in stile in stile Classico di DeBORLA
DeBORLA

Coleção Nature

DeBORLA

Innanzitutto, quando decidiamo di acquistare un abete da decorare per Natale, è molto importante accertarsi  della sua origine, per evitare che provenga da operazioni di disboscamento forestale. Per questo, se possibile, il consiglio è di acquistare il nostro albero di Natale in piccoli vivai o aziende agricole specializzate nella coltivazione di abeti e magari anche disponibili a reimpiantarli, una volta concluse le feste.

Per verificare che l’albero sia fresco, passiamo una mano a pettine tra i rami: se cascheranno a terra solo alcuni aghi, vorrà dire che l’abete è in buona salute. E’ importante comunque ricordare che tutte le conifere, tendono a perdere aghi nella parte interna, anche quando sono sane.

Inoltre, accertiamoci che il nostro abete sia caratterizzato da un colore verde vivo ed emani il tipico profumo dei sempreverde.

Ultima raccomandazione: assicuriamoci che l’albero abbia le radici, in modo che possa essere poi travasato in giardino o in una vaso più grande. In generale è meglio preferire abeti con le radici avvolte nella stoffa e immerse in una zolla di terra, rispetto a quelli “con radice nuda”, perché solitamente presentano maggiori probabilità di sopravvivenza.

​​Prendiamoci cura del nostro abete

Soggiorno in stile In stile Country di Farrow & Ball
Farrow & Ball

Christmas '14

Farrow & Ball

Una volta acquistato il nostro albero, sarà necessario prendersene cura immediatamente ricordandoci che si tratta di una pianta e quindi di una creatura viva. Perciò, iniziamo subito, avvolgendolo in un telo durante il trasporto, per non rovinare i rami. Poi, il consiglio è di attendere uno o due giorni prima di addobbare l’albero, per permettergli di ambientarsi alla temperatura della nostra casa.

Infine, quando decideremo di addobbare l’abete, facciamo attenzione a non reciderne l’apice, per poter sistemare più agevolmente il putale: questo taglio potrebbe infatti impedire all’albero di crescere, causandone quindi nel giro di poco tempo la morte.

​​​Quando sarà necessario tagliare il tronco?

Soggiorno in stile in stile Classico di DeBORLA
DeBORLA

Coleção Nordic

DeBORLA

Se avremo trovato solo alberi senza radici, sarà opportuno effettuare il taglio del tronco, per agevolare l’assorbimento dell’acqua. Eccome come procedere:

- tagliare il tronco in diagonale, per circa 2 cm;

- porre l’albero in un recipiente con acqua abbondante e tiepida e lasciarlo per un paio di giorni in balcone o in giardino;

- una volta che porteremo l’albero in casa, tagliarlo nuovamente, in modo da livellarlo.

Ricordiamoci di innaffiare

Giardino in stile in stile Minimalista di Keira d.o.o.
Keira d.o.o.

eine besondere Gießkanne

Keira d.o.o.

Per prolungare la freschezza dell’albero, prima di iniziare a decorarlo spruzziamo con un vaporizzatore dell’acqua sui rametti e sugli aghi.

Inoltre, non dimentichiamoci di innaffiarlo regolarmente, almeno due volte a settimana. Se si tratta di un albero con radici, sarà utile munirsi di un sottovaso capiente in cui lasciare una riserva costante.

Nutrire o non nutrire?

Soggiorno in stile in stile Moderno di Olivier Stadler Architecte
Olivier Stadler Architecte

Salon ouvert sur la cuisine

Olivier Stadler Architecte

Molte persone danno nutrimento all’albero di Natale aggiungendo all’acqua un’aspirina o bibite gassate contenenti soda e limone, per conferirgli un aspetto più brillante: se vogliamo seguire questo consiglio, ricordiamoci però  di non esagerare. Un’applicazione potrebbe essere più che sufficiente. E soprattutto, facciamo attenzione a non bagnare e rovinare i pacchetti regalo posti sotto all’albero!

Scegliamo la giusta posizione

Soggiorno in stile in stile Rustico di M&S
M&S

Christmas Lifestyle

M&S
M&S
M&S

Prima di incominciare a decorare il nostro albero di Natale, individuiamo con cura la posizione: se possibile scegliamo un punto centrale della casa, magari all’ingresso, se è spazioso, o nel soggiorno, in modo che sia ben visibile. In ogni caso, sarà importante assicurarci di porre l’abete in una zona fresca, magari vicino a una finestra, possibilmente lontano da fonti di calore come termosifoni, camini, stufe o televisori e altro, per evitare che  possa prendere fuoco. Allo stesso modo, dovremo fare attenzione a non posizionare candele accese nelle vicinanze dell’albero di Natale.
Inoltre, se amiamo le decorazioni con luci intermittenti, ricordiamoci di non lasciarle mai accese durante la notte o quando siamo fuori casa.

Ora che avremo preso tutte le precauzioni necessarie, potremo divertirci a decorarlo come più preferiamo: lasciamoci guidare dalla nostra fantasia e coinvolgiamo tutta la famiglia in questo entusiasmante rito. Potremmo per esempio scegliere una soluzione dal gusto più tradizionale, come queste raffinate decorazioni in ceramica fatte a mano e proposto da LOVETHESIGN.

Oppure, se abbiamo i bambini piccoli, potremmo optare per un allestimento meno “fragile”, come le allegre e colorate foglie in carta velina che potremmo copiare da questo esempio.
Infine, quando il Natale sarà passato, se avremo lo spazio, potremo piantare l’abete nel nostro giardino: il trapianto nel terreno del giardino è un’operazione che non sempre porta dei buoni risultati. Se invece vorremo tenere l’abete in un vaso ampio e lo cureremo con attenzione, potremo riutilizzarlo anche per i prossimi Natali!

E a te come piace decorare il tuo albero di Natale? Lasciaci un commento e raccontacelo!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!