87 m² che Combinano in Modo Straordinario Tradizione e Modernità

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
SCL_FLAT Caterina Raddi Camera da letto in stile industriale
Loading admin actions …

D'epoca e allo stesso tempo super moderna: può sembrare una contraddizione ma in realtà è proprio così che potremmo descrivere l'affascinante casa romana che visiteremo in questo Libro delle Idee. Si tratta infatti di un appartamento all'ultimo piano di un palazzo del 1915 nel quartiere Ostiense dove la progettista Caterina Raddi ha ideato una soluzione per sfruttare al massimo lo spazio, senza trascurare le richieste della proprietaria, che sognava di trasformare la cucina nel vero cuore pulsante della casa. Per esaudire questo desiderio è stato quindi necessario realizzare delicati interventi sulle strutture murarie portanti, pur cercando di mantenere quanti più possibile inalterate le finiture originarie, come per esempio i pavimenti e le decorazioni alle pareti. Anche per quanto riguarda l'arredamento, gli esperti hanno cercato di combinare classico e contemporaneo, accostando ai materiali tipici dei primi del Novecento, cementi e colori moderni, oltre che elementi di ispirazione industrial.

Il risultato è un suggestivo gioco di abbinamenti curiosi e ricercati contrasti a cui è davvero difficile resistere: non ci resta che scorrere le immagini di PAOLO FUSCO PHOTO e lasciarci conquistare.

La cucina: il cuore della casa

Nonostante la cucina sia stata spostata rispetto alla posizione originaria, l'Architetto RADDI ha cercato di mantenere quanto più possibile inalterate le caratteristiche estetiche del locale. Sono stati quindi recuperati i pavimenti con le cementine esagonali tipiche degli edifici di inizio '900 e alcune decorazioni color pastello presenti sulle pareti. Per l'arredamento è stato scelto lo stile industrial sui toni del grigio, accostato al legno grezzo dei cassettoni inseriti nel blocco isola e delle cassette della frutta utilizzate come mensole. Da notare l'illuminazione di ispirazione industrial: capillare e diretta sulle diverse aree di lavoro, per dare vita a uno spazio pratico e funzionale.

Un dettaglio della porta a vetri con telaio in ferro che separa dal soggiorno: un dettaglio di grande tendenza e ideale per far filtrare la luce tra i due spazi.

Un salotto accogliente

Passiamo ora nell'angolo salotto, dove spicca la parete lasciata al grezzo, che crea un contrasto di grande effetto con l'antico pavimento in cementine. Anche per l'arredamento è stato scelto un mix di stili che mescola vecchio e nuovo in un intrigante gioco di rimandi e accostamenti.

La zona pranzo: perfetta per accogliere gli ospiti

Una veduta d'insieme di salotto e area pranzo, dove possiamo notare il grande tavolo fatto realizzato su misura, con prolungamento per ospitare fino a 16 commensali.

Anche per la zona pranzo, come per la cucina, sono state scelte lampade a sospensione in stile industrial, ideali per illuminare capillarmente il tavolo.

La camera da letto: intima e confortevole

Per le pareti della camera da letto è stato scelto un elegante grigio scuro, reso più vivace grazie all'accostamento con i colori accesi del letto e della grande tela alla parete. Da notare la nicchia sopra al calorifero, in cui è stata ricavata un'ampia libreria a tutt'altezza.

Una sopresa

Ecco il pezzo forte della camera da letto: la vasca da bagno in stile retrò, illuminata dalla lampada moderna, che proietta affascinanti ombre sulle pareti.

Il bagno padronale: raffinato ed ecclettico

L'accostamento di antico e moderno è stato mantenuto anche nel bagno padronale, rivestito con sofisticate mattonelle effetto optical, accostate al grande specchio liberty.

Il bagno di servizio: piccolo ma di classe e funzionale

I motivi optical caratterizzano anche il rivestimento del bagno di servizio: un ambiente piccolo ma di classe e funzionale.

Quale ambiente ti piacerebbe copiare subito? Lasciaci il tuo commento!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!