Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Un villino con qualcosa da insegnarvi

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

È il momento di tornare sui banchi di scuola: non si finisce mai di imparare! Oggi vogliamo portare alla vostra attenzione un progetto che mette in campo alcune soluzioni ideali per tutti quelli che sono in cerca di uno spazio più moderno, magari di un open space.

Nella zona periferica a Nord di Roma, un villino famigliare ci ha ispirati a darvi qualche idea in più su come distribuire e utilizzare al meglio lo spazio in casa. Questa ristrutturazione ha previsto infatti il ripensamento di tre piani, piccoli e frammentanti dell'assegnazione degli usi da destinare a ogni ambiente. Il risultato finale dei lavori ha prodotto una decisa separazione tra la zona pubblica e  quella privata della casa ma creando nel contempo spazi più aperti e fluidi. Vediamo come!

Il progetto è stato ideato dall’Arch. Massimiliano Aguilera.

Un comodo open space

Come già detto nella nostra introduzione, tutti e tre i piani di questa casa contano metrature piuttosto ridotte. È stato allora più che naturale progettare un grande open space per la zona giorno al primo livello, prevedendo l'area relax integrata a quella pranzo, con cucina a vista.

La cucina

Spostandoci verso la cucina a vista ci rendiamo conto di trovarci in un ambiente moderno e spazioso. Piano di lavoro e fornelli sono infatti organizzati dietro una piccola isola divisoria, che accoglie di lato anche la struttura delle scale, le quali ci conducono verso la zona notte.

L'area living

Come vediamo, anche se unite le due diverse zone chiariscono con decisione il loro ruolo differente, grazie alla conformazione stessa dell'architettura interna. Un ruolo importante è poi giocato dalle particolari forme del camino, richiamate da quelle dell'originale divano, oggetti dal design diverso che sembrano inseriti in uno scenario apparentemente classico.

La zona notte

Su un altro livello del villino, si trova la zona notte, con 2 camere da letto e due bagni. 

La foto ci porta nella camera da letto padronale dove è state realizzata un’intelligente cabina armadio alle spalle del letto. Le doppie porte scorrevoli in acciaio dello spogliatoio s’ispirano alle quinte teatrali anche per via dell’illuminazione scelta.

I dettagli

Mobili incassati e luci LED colorate per enfatizzare un’atmosfera calda e un po’ glamour. I colori prendono il sopravvento e ci danno energia e vitalità.

Il giardino

La proprietà gode anche di un ampio giardino che si caratterizza per i vari cambi di quota che prevedono gradini, muretti e aiuole di varie forme geometriche. L’uso di materiali naturali e la ricerca della giusta composizione di piante hanno portato alla realizzazione di una piccola oasi di pace.

Il nostro articolo termina qui. Se questo progetto è stato di vostro interesse, scoprite anche: 

- L’incredibile recupero di un villino anni Trenta

Cosa pensate di questo progetto?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!