Due cuori e una mansarda: Cucina in stile in stile Moderno di marco olivo

Come Arredare una Cucina Piccola: Idee per Spazi Stretti

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

In questo Libro delle Idee ci occuperemo di alcune soluzioni utili ad arredare in modo funzionale una cucina piccola. I volumi limitati a disposizione devono essere considerati come uno stimolo, e non solo come una limitazione, una cornice in cui provare a portare creatività e combinazioni intelligenti. 

L'obiettivo è quello di sfruttare in maniera ottimale lo spazio, utilizzando tutte le superfici e gli angoli, senza che l'ambiente risulti ingombro e sovraccarico oppure spoglio e disadorno. Sarà importante, come vedremo, sfruttare al meglio i colori e i materiali, le superfici verticali e le caratteristiche di uno stile come quello minimalista. 

Per creare una cucina raccolta ma confortevole, organizzata in maniera efficiente quanto gradevole, sfruttando complementi di arredo multifunzionali e gli spazi limitati in modo creativo e intelligente.

Vediamo insieme come.

1. Usare colori vivaci

La mancanza di spazio può essere contrastata in molti modi. Un maniera decisa è quella rappresentata dall'utilizzo di una terapia d'urto cromatica: i colori decisi e intensi, come vediamo, possono animare la cucina dai volumi limitati, riempiendola anche con pochi elementi ma dal grande impatto. 

I colori intensi possono essere usati a contrasto rispetto a pareti e soffitti neutri, in modo da enfatizzare la diffusione della luce e valorizzare ulteriormente l'ariosità dell'ambiente della cucina, allargandone la percezione e quindi sfruttando in maniera ottimale i volumi a disposizione. 

I colori vivaci, le variazioni e i contrasti tonali, infatti, permettono non solo di rendere vivace l'ambiente, ma rappresentano anche un sistema naturale per contribuire, insieme alla luce, ad allargare gli ambienti.

2. Utilizzare mobili multifunzionali

Cucina in stile in stile Minimalista di krinola
krinola

small type

krinola

L'esiguità dei volumi a disposizione può diventare l'opportunità per orientare la propria scelta su mobili multifunzionali, che in spazi ridotti riescano a raccogliere e sintetizzare molteplici funzioni. Come vediamo, infatti, un mobile progettato con creatività e intelligenza, può raccogliere nella sua struttura cassetti, apparecchiature, ripiani per gli utensili, strutture capaci di trasformarsi a seconda delle esigenze, in tavoli, piani di lavoro, mensole. 

Tutto può essere raccolto in poco spazio, sfruttando così tutti i volumi e le superfici a disposizione, inserendo in maniera ottimale anche elementi tecnologici come quelli rappresentati dai piani cottura a induzione o da piccoli forni elettrici, efficienti quanto poco ingombranti.

3. Il tavolo bar

Due cuori e una mansarda: Cucina in stile in stile Moderno di marco olivo
marco olivo

Due cuori e una mansarda

marco olivo

Soluzione sempre valida e versatile per una cucina piccola è il tavolo bar. Un piano di appoggio che può essere usato in modi diversi. Come tavolo, naturalmente, per consumare i pasti in maniera agile e veloce quando serve, ma anche come piano da lavoro addizionale quando è necessario, da usare per le preparazioni. 

Il tavolo bar può essere indipendente oppure, come vediamo, può appoggiarsi alle pareti, arricchendo di nuove possibilità la conformazione architettonica dello spazio, cambiando di segno ad angoli difficili da utilizzare in maniera proficua. Accompagnato da sgabelli e sedute alte, permette di sfruttare tutto il poco spazio a disposizione in maniera funzionale e pratica.

4. Usare gli angoli (o crearli)

Usare con intelligenza gli angoli, in modo che nessuno degli spazi a disposizione rimanga inutilizzato. I modi per farlo, naturalmente, sono molteplici. Importante è in generale sfruttare pienamente le superfici verticali, con ripiani, ante o mensole, per creare zone dedicate sia a riporre utensili utili che ad alloggiare apparecchiature utili. 

Nell'immagine che vediamo, una angolo è stato creato appositamente. La soluzione adottata è quella di combinare i pensili della cucina con delle pareti scorrevoli. In questo modo è stato possibile creare un collegamento fluido tra due sezioni dello spazio, che da cucina si trasforma in zona notte. Un angolo trasformabile e quindi doppiamente utile.

5. Sfruttare lo stile minimalista

Lo stile minimalista risulta essere particolarmente adatto per arredare una cucina piccola. Le linee essenziali che lo contraddistinguono, il disegno rigoroso improntato al massimo sfruttamento degli elementi a disposizione, ne fanno uno stile ideale per poter creare combinazioni intelligenti e funzionali. 

Le tonalità naturali, in particolare quelle del legno, ricche di sfumature e e di dimensioni cromatiche, permettono con semplicità di arricchire di profondità e tessiture le superfici che andranno ad animare lo spazio limitato della cucina. 

Le soluzioni a disposizione sono quindi infinite. Come vediamo, lo stile minimalista permette di creare piani multiuso e di sfruttare le superfici verticali, integrandosi perfettamente con i colori neutri da usare per le pareti, a enfatizzare la luminosità e quindi una percezione più ampia dello spazio.

6. Usare tutti gli spazi con intelligenza

Casa Giano: Cucina in stile in stile Moderno di MIROarchitetti
MIROarchitetti

Casa Giano

MIROarchitetti

Gli spazi limitati devono spingere a trovare soluzioni intelligenti per usare tutti i volumi a disposizione. L'obiettivo è quello di ottenere uno sfruttamento massimo di tutti i volumi, senza però che lo spazio risulti ingombro o sovraccarico di elementi.

Utilizzare composizioni multifunzionali, per esempio, con piani che siano accompagnati da aree di immagazzinaggio e riescano a sfruttare angoli e superfici verticali. Sarà utilissimo sfruttare colori e geometrie per dare respiro all'ambiente, combinando forme e tonalità in modo che ne permettano una articolazione ariosa e gradevole. 

Come nel progetto proposto da MIRO Architetti rappresentato nell'immagine che vediamo. Le superfici, pur separate, sono collegate da materiali e colori, capaci di creare continuità attraverso i rimandi cromatici. E allo stesso tempo di utilizzare lo spazio pienamente, attraverso volumi che lo suddividono e organizzano in maniera funzionale, arricchendo di geometrie anche le superfici delle pareti.

Siete interessati all’argomento? Scoprite anche:C’era una volta una cucina piccola… E ora tocca a voi.Diteci cosa ne pensate lasciando un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!