Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come scegliere casa: le 5 variabili da non sottovalutare!

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Scegliere la propria abitazione è una decisione importante, che avrà conseguenze sulla quotidianità. La sua ubicazione, la sua suddivisione, la sua comodità andrà ad incidere sul lavoro, sulla gestione della famiglia, sugli impegni di ognuno degli inquilini che la abitano. E' importante che sia funzionale e pratica oltre ovviamente a soddisfare il nostro gusto estetico e le nostre propensioni.
A questo proposito viene fornito un elenco di elementi da tenere in considerazione e da valutare con attenzione prima di procedere alla scelta.

Le dimensioni

Le dimensione sono un altro elemento decisivo nella scelta della casa. Bisogna tenere in considerazione il numero e la tipologia di inquilini che andranno ad abitarla: se una coppia, se una famiglia con bambini, se giovani, se anziani, se colleghi di lavoro o di studio, se amici. In ogni situazione ci saranno esigenze e priorità diverse. Più ci si allontana dalle grandi città più sarà possibile scegliere una casa con dimensioni più agevoli, con una cucina abitabile e un soggiorno a sé,  la zona notte più comoda, magari anche con terrazzo o giardino. In città è più facile trovare abitazioni dalle dimensioni più ridotte, con un unico ambiente per il soggiorno e la cucina, senza spazi esterni su cui affacciarsi, ma in ogni caso dotate di servizi e di comfort. Le possibilità di scelta sono svariate; occorre sapere quale badget si ha a disposizione e quali fattori hanno diritto di precedenza. 

La location

Prima cosa da valutare è la scelta dell'ubicazione. Importante capire il luogo o la zona in cui è più comodo e più agevole avere casa. Abitare in città permette di avere a disposizione più servizi a portata di mano, più intrattenimenti, più possibilità di svago, più alternative, ma anche una percezione più caotica e frenetica dei ritmi quotidiani, che sicuramente va ad incidere e a influenzare il nostro modo di vivere. Abitare in provincia assicura senza dubbio meno inquinamento e meno caos, ritmi più distesi e rallentati, la possibilità di scandire meglio e percepire con più consapevolezza i ritmi temporali, ma non garantisce le comodità e i servizi pubblici della città. Bisogna, quindi, poter trovare un giusto compromesso, un equilibrio in modo che la casa riesca a soddisfare il più possibile le necessità lavorative e familiari senza rinunciare al comfort e ai momenti di relax.

Lo stile

Lo stile della casa rispecchia i gusti e le propensioni di chi la abita. Si può spaziare dallo stile anglosassone, allo stile americano, allo stile liberty, allo stile moderno, a seconda del modello più consono alle nostre necessità e più vicino alla idea di bellezza e di piacere che si ha. L'esterno cosi come l'interno della casa verrà personalizzato e adattato alle esigenze degli inquilini. Lo spazio verrà adattato e rivisto secondo le proprie abitudini e comodità, tutti gli elementi che lo compongono avranno lo scopo di rendere l'ambiente familiare e agevole. La casa è lo specchio di chi la vive e di conseguenza rispecchierà i modi e lo stile di vita dei suoi inquilini.

La giusta ubicazione

La città offre innumerevoli soluzioni per trovare casa. In autonomia o tramite agenzia immobiliare è possibile scovare svariate opportunità di case da acquistare o da prendere in affitto. Di piccole o medie dimensioni, ammobiliate o no, con o senza balcone, in appartamento o autonome, con o senza box, l'offerta delle alternative possibili è davvero elevata. Meglio scegliere una zona poco trafficata, non vicino a snodi stradali o stazioni ferroviarie, per non subire costantemente il rumore e il disturbo del traffico e dei ritmi lavorativi. Meglio poter scegliere una zona con spazi verdi dove poter passeggiare, che trasmette serenità e ci consente di assaporare dei momenti di pausa. Se si ha la possibilità è bene tenere in considerazione la comodità della zona e l'agevolezza nel raggiungerla e la qualità di vita che può garantire.

Le scelte da evitare

Importante non sottovalutare alcuni aspetti importanti, che, se trascurati, potrebbero suscitare insoddisfazione e disagio. Rilevante, sopratutto in città, scegliere casa ai piani alti, per permettere un'adeguata ossigenazione dello spazio e una costante ariosità degli ambienti, che evita l'insorgere di muffe e di umidità. Cercare una sistemazione luminosa, che durante il giorno assorba la luce naturale, elemento importante per il benessere fisico e mentale degli inquilini. Evitare,se possibile, il bagno cieco; lo spazio adibito ai servizi igienici ha bisogno di essere arieggiato continuamente per evitare l'accumulo di umidità sulle pareti e quindi l'insorgere di muffe. Optare per una casa con ascensore, sopratutto se ai piani alti, in modo da avere maggiore comfort e maggiore comodità assicurata. Prediligere una sistemazione con garage incluso, se si possiede un'auto o un veicolo a motore, in modo da non . dover gestire la problematicità del parcheggio e non rischiare possibili sanzioni. Avere un garage è sicuramente un enorme vantaggio che permette di usufruire di un posto sicuro per il proprio mezzo e di ulteriore spazio per conservare i propri oggetti personali.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!