Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 modi per organizzare il tuo ingresso di casa

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

L'ingresso è il biglietto da visita con cui ci presentiamo, il primo elemento attraverso cui si captano i nostri gusti, le nostre tendenze, le nostre abitudini, la nostra personalità. E' un ambiente importante tanto quanto gli altri spazi della casa, se non addirittura il più rilevante dato che rappresenta il primo impatto che diamo di noi. Quindi è bene non sottovalutarlo né tralasciarlo, ma curarne nei dettagli la sistemazione e la disposizione dell'arredamento. Bisogna decorarlo al punto giusto, senza eccedere nel riempirlo di oggetti e arredi per non dare una sensazione di caos e disordine, ma evitare anche di trascurarlo, bensì arricchirlo con i dettagli giusti. Ecco allora alcune idee da sfruttare e alcuni oggetti da impiegare nella sistemazione del vostro ingresso.

1. La scarpiera

E' possibile, se l'ambiente lo consente, di pensare a sistemare le calzature in un apposito spazio ordinato e chiuso. Prevedere degli armadi o cassettiere all'ingresso di casa non farà perdere stile al nostro spazio. Si potrebbe optare per un armadio a muro, chiuso da ante, e quindi esteticamente curato, oppure a una scarpiera in legno o in metallo, in sospensione o da terra, con appositi cassetti a ribaltina in cui sistemare le scarpe in verticale in modo da guadagnare spazio e ridurre l'ingombro. In questo modo saremmo sicuri di trovare le nostre scarpe ordinate e ben riposte al proprio posto, da indossare prima di uscire oppure da riporre appena rientrati in casa.

2. Il ripiano d'appoggio

Anche se lo spazio è ridotto bisogna pensare a un appoggio, non troppo ingombrante, ma necessario per appoggiare ciò che necessita quando si rincasa o si esce di casa. Quindi un tavolino o una consolle su cui sistemare uno svuota tasche per non perdere le chiavi, un portapenne con taccuino per appuntare dei promemoria veloci e di passaggio, una piccola lampada per mettere a fuoco i dettagli presenti nelle vicinanze o una candela per creare un'atmosfera soffusa al momento giusto sono degli elementi non secondari da tenere in considerazione, che arricchiscono e definiscono il nostro ambiente. 

3. La libreria

Per abbellire il nostro ingresso si può pensare di inserire una libreria o qualche mensola su cui riporre dei libri..Sicuramente non avrà le dimensioni di una parete attrezzata, come quella che potremmo trovare in un soggiorno, ma, sotto la scala se presente o vicino al ripiano d'appoggio, anche in ambienti ristretti si può fare attenzione a questo dettaglio. E' opportuno poi non disporre i libri alla rinfusa e ammassarne troppi, basta dare un certo ordine, tendendo conto per esempio dell  spessore o dell'altezza, e riporli secondo i nostri gusti, lasciando un di po' di spazio e magari alternandoli ogni tanto con altri oggetti, come vasi o fotografie. Questi accorgimenti valorizzeranno il nostro ingresso impreziosendolo e personalizzandolo.

4. Lo specchio

SPECCHIERA IN MOSAICO MODELLO BEST: Bagno in stile  di luisa degli specchi
luisa degli specchi

SPECCHIERA IN MOSAICO MODELLO BEST

luisa degli specchi

Un elemento semplice ma interessante da utilizzare è lo specchio. Sopratutto in ambienti piccoli, con poco spazio a disposizione, lo specchio aiuta a dare profondità all'ambiente. Di svariate dimensioni, forme colori e stili, piccoli o grandi, a terra o a parete, gli specchi contribuiscono a rendere lo spazio arioso e luminoso favorendo anche il riflesso della luce presente. Per l'ingresso di casa è bene sceglierlo con qualche cornice o decoro in modo da impreziosire lo spazio, si trovano anche quelli componibili che possono essere disposti a proprio piacimento per impreziosire una parete o un oggetto di arredo. Oppure si può optare per la versione appendiabiti grazie al quale, in poco spazio, si riescono a concentrare due elementi necessari ad un ingresso degno di nota.

5. I posti a sedere

ZARINA DIVANETTO e ZARINA POUF: Soggiorno in stile  di Adele-C
Adele-C

ZARINA DIVANETTO e ZARINA POUF

Adele-C

Un altro dettaglio importante in un ingresso curato e attento ai particolari sono i posti a sedere. Se lo spazio non ci permette di prevedere sedie o poltrone si può optare per panche, cassapanche, sgabelli o sedute con cesti che trasmettono un'impressione di accoglienza e comodità, e possono avere anche la duplice funzione di raccoglitori, in cui riporre in modo ordinato oggetti di diverso tipo che non trovano posto altrove. Questi elementi contribuiscono a rendere la nostra casa familiare e cordiale per i visitatori perché trasmettano un messaggio di convivialità ospitalità.

6. La bicicletta

Soggiorno in stile  di Sonntagsstaat
Sonntagsstaat

Bike Valet

Sonntagsstaat

Sembrerà strano e inconsueto ma all'ingresso si può anche pensare di riservare uno spazio alla propria bicicletta. Sopratutto se non si ha un box o una cantina in cui riporla basta organizzare lo spazio in funzione di questo accessorio. Vicino all'appendiabiti o accanto al piano di appoggio, o a fianco del termosifone si può pensare tranquillamente di riporre la bici vicino la parete, in modo che non intralci il passaggio e non sia un elemento di disturbo. In questo modo sarà facile e immediato l'uso dato che sarà posizionata  accanto alla porta di ingresso. Oppure si può pensare di sistemare dei ganci alla parete per tenere la bici in sospensione in modo da non occupare spazio ed assicurarne comunque un facile utilizzo.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!