Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

​Gli interni di una mini casa : il nostro mondo in pochi mq

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Le case piccole costituiscono un mondo a parte. Sempre più diffuse nella stagione contemporanea, ci impongono di riferirci e di aggiornare i codici dell'existenz minimum, legato a modalità razionali per la gestione degli spazi ridotti dell'architettura. In una casa minima gli ambienti tendono a fondersi gli uni negli altri: le cucine si fanno anche salottile camere inglobano i bagni e ognuno di questi spazi diventa un luogo complesso e polifunzionale, capace di essere interpretato in molte maniere e con pochi e semplici gesti. In simili condizioni l'interior design è costretto a rivedere i propri parametri e a sperimentare soluzioni creative inedite. Le regole ergonomiche negli spazi compressi delle case minime assumono un ruolo essenziale: ogni angolo e ogni centimetro devono essere calibrati in funzione dei movimenti ricorrenti che si eserciteranno in quello spazio. Non dovranno naturalmente essere trascurati gli aspetti percettivi, legati a un attento progetto dei colori, dei materiali e delle finiture. In condizioni di scarsità di spazio diventa fondamentale la percezione che abbiamo dello spazio stesso, la nostra capacità di percepirlo al di là dei suoi limiti fisici e di proiettarne l'ideale estensione in un ambito ideale più ampio. Fondamentale nel progetto di interior design delle piccole case sarà naturalmente la scelta dei mobili, che dovranno necessariamente essere ridotti nelle dimensioni, ma soprattutto possedere doti di grande razionalità, che li rendano capaci di inserirsi nello spazio con naturalezza e di sfruttarne al meglio ogni caratteristica. Molti di loro potranno essere concepiti come mobili ibridi: capaci di incorporare in un unico corpo più funzioni, al servizio della dinamica vita contemporanea. Non dovranno infine essere trascurate le parti in movimento: porte, infissi e sportelli dovranno essere pensati per occupare il minor spazio possibile e per non intralciare i movimenti in posizione aperta. Se osservato da tutti questi punti di vista, il progetto delle case minime darà corpo aslle più complesse esigenze della vita contemporanea e ci aiuterà a pensare allo spazio abitato come a un'entità viva e complessa in ogni sua più piccola parte.

Pareti mobili

Casa di vacanze: Finestre & Porte in stile  di gosplan architects
gosplan architects

Casa di vacanze

gosplan architects


Un elemento che consente di attribuire grande dinamicità agli spazi compressi delle piccole case è costituito dalle pareti mobili: elementi divisori dinamici che si interpongono tra spazi anche molto ridotti, dotandoli secondo le esigenze di maggiore intimità o viceversa di maggiore permeabilità. All'occorrenza questa tipologia di pareti può assumere l'aspetto delle pareti vicine, confondendosi a loro e restituendoci l'impressione di trovarci all'interno di un ambiente più ampio (nell'immagine una soluzione simile, progettata da Gosplan Architects: i due pannelli scorrevoli mantengono lo stesso decoro delle pareti, generando l’illusione, una volta chiusi, dell'assenza di aperture).

Mobili (multi)funzionali

Parete attrezzata che divide il soggiorno dalla cucina: Soggiorno in stile  di riccaro fiorucci
riccaro fiorucci

Parete attrezzata che divide il soggiorno dalla cucina

riccaro fiorucci

Nelle case piccole i mobili devono possedere una caratteristica fondamentale: essere multi funzionali. La multifunzionalità consente di mantenere all'interno di un unico volume compatto più dotazioni, ottimizzando gli spazi interni del mobile e anche le dinamiche degli spazi adiacenti legati al loro utilizzo. In molti casi simili caratteristiche si accompagneranno alla realizzazione di mobili fabbricati su misura e calibrati sulle dimensioni compatte dell'ambiente abitato. Nell'immagine è illustrato un efficace esempio di mobile multifunzionale, disegnato dal designer perugino Riccardo Fiorucci: in un unico volume essenziale sono accorpati una libreria, una parete porta TV, una serie di contenitori, un mobile bar e perfino un piccolo un caminetto. Il mobile funge anche da divisorio tra il soggiorno e la cucina.

Porte scorrevoli

Un'altra classica soluzione obbligatoria per il disegno degli interni di una casa minima è legata all'adozione di porte interne, di serramenti e di sportelli scorrevoli, al posto delle più diffuse tipologie a battente. Le aperture scorrevoli ci permettono di sfruttare lo spessore dei muri per accorpare gli ingombri delle porte ed evitare che le stesse sbattano con gli oggetti all'intorno o, peggio, ci impediscano di muoverci con fluidità nello spazio. Nell'immagine: le porte del sistema Cross proposte da Massimo Ballardin sono formate da lastre di vetro lavorate artigianalmente e caratterizzate in superficie da un fitto reticolo decorativo ottenuto mediante sabbiatura. Le porte sono collegate tramite un fluido meccanismo di scorrimento fissato a un telaio in alluminio.

​Il pavimento

Progetto: Pareti & Pavimenti in stile  di Artigo S.p.a.

Il pavimento nell'interno delle case minime costituisce un elemento essenziale per ottenere l'immagine di uno spazio ampio e arioso, nel quale risulti piacevole muoversi con disinvoltura nonostante i limiti imposti dalle ridotte dimensioni. In linea di massima sarà consigliabile ricorrere a pavimenti il più possibile omogenei e magari declinati secondo tonalità chiare. Nell'immagine: il dettaglio di un pavimento in gomma liscio Artigo modello Multifloor Nd Nat, con motivo lievemente marmorizzato.

​Armadi a muro

Casa G-F: Camera da letto in stile  di QUADRASTUDIO

Riporre gli oggetti e i vestiti in una casa di piccole dimensioni più essere un problema, data l'assenza comune di stanze o piccoli ambienti di servizio. Per ovviare a questo problema sarà consigliabile ricorrere ad armadi a muro, magari realizzati su misura. Gli armadi a muro possono adattarsi con elasticità alle forme complesse e alle dimensioni contenute dello spazio e, all'occorrenza, separare gli ambienti tra loro.

​Giocare con il colore

E infine il colore. Il progetto cromatico degli ambienti è fondamentale per la percezione dello spazio e risulta perciò ancor più fondamentale nel caso di ambienti di dimensioni ridotte. In generale sarà consigliabile optare per declinazioni omogenee di colore e per tonalità neutre. Il bianco nelle abitazioni di piccole dimensioni rimane sempre la soluzione migliore per dar luce e ariosità all'ambiente.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!