I vantaggi di una casa piccola: quando i limiti diventano opportunità !

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Case e appartamenti di dimensioni limitate hanno una caratteristica fondamentale: sono intime e piene di calore. Un calore che viene certo dal piccolo spazio a disposizione, ma non soltanto da questo. Uno spazio piccolo necessità di una attenzione particolare nella scelta di complementi di arredo, oggetti che lo animeranno, colori da utilizzare, tonalità da privilegiare, illuminazione. Lo spazio limitato deve essere sfruttato per creare ambienti che siano allo stesso tempo fluidi e accessibili, dove ci sia tutto il necessario, non devono essere ingombri o troppo carichi di oggetti o di mobili. Lo spazio va usato con sapienza perché gli ambienti siano funzionali e confortevoli. In questo contesto, sembra allora utile ricordare quanto sosteneva il grande architetto Mies Van der Rohe: Less is more. Perché quella di vivere in una casa piccola può essere una scelta o una necessità, ma in ogni caso produce un effetto: abituare a vivere con meno. E quindi a scegliere con attenzione senza dare niente per scontato. Scegliere complementi d'arredo non ingombranti, che si adattino alla struttura architettonica, senza essere anonimi. Anzi, devono essere capaci di dare carattere allo spazio, portando un'impronta personale in modo sintetico ed essenziale. E allora andranno evitati gli oggetti in eccesso o i mobili senza qualità, per privilegiare soluzioni di carattere, oggetti funzionali e ricchi di stile. Poi, come vedremo, una casa piccola porta con sé quasi naturalmente consumi e spese minori, aspetto sicuramente rilevante in un'epoca in cui il risparmio energetico e quello economico costituiscono istanze ineludibili. Non è raro, inoltre, che a case e appartamenti piccoli si accompagni la presenza di piccoli balconi o terrazze. Un'altro vantaggio, un invito e una possibilità: passare più tempo all'aperto e potersi dedicare ad attività rilassanti come la cura di piante e fiori. 

Seguiteci, le sorprese non mancheranno.

Vivere spendendo meno

Una casa piccola costa meno. Per chi deve acquistarla o ristrutturarla i costi sono sensibilmente minori, così come sarà più semplice accedere a un mutuo, nel caso sia necessario. Anche i costi di mantenimento sono minori rispetto a quelli di una casa di dimensioni maggiori. Riscaldare e illuminare un ambiente di volumi limitati ha costi proporzionalmente minori. Un vantaggio non da poco, per chi deve effettuare scelte che sul versante economico devono basarsi. E allora una casa piccola può rivelarsi se non l'unica, quantomeno la soluzione più conveniente.

Intimità e calore

Lo spazio a disposizione non è molto, certo, ma questo non significa che manchino soluzioni, o che si debba rinunciare a definire gli ambienti attraverso un progetto organico. Anzi: i limiti possono diventare delle opportunità, trasformarsi in punti di forza se sfruttati pienamente. E quindi confrontarsi con uno spazio limitato non deve spaventare, ma muovere la creatività verso la ricerca di soluzioni che non possono essere scontate. La sfida può diventare affascinante, ma è necessario avere le idee chiare. Uno spazio piccolo ha in sé il potenziale per essere intimo che deve essere reso attuale e fattivo. Dover disporre i complementi scelti a breve distanza uno dall'altro non garantisce l'intimità: la scelta deve essere accurata, sia per le linee che per i materiali e i colori. Come vediamo nell'ambiente creato dall'architetto Cristina Meschi, privilegiare il legno, per esempio, con i suoi toni caldi ma non scuri, può costituire una ottima strategia. Da alternare con pareti chiare, che permettano il diffondersi uniforme della luce. E sfruttare le pareti a vista per scaldare l'ambiente con semplicità.

Meno spazio per le decorazioni sbagliate

Avere meno spazio a disposizione deve spingere ad una scelta accurata delle decorazioni. Tutte le superfici diventano importanti, sono opportunità da sfruttare. Le decorazioni non possono essere fini a sé stesse, avulse dal contesto, scelte ridondante e inutili. Ogni superficie va sfruttata privilegiando scelte che siano insieme decorative e funzionali. E allora una parete attrezzata con mensole può rappresentare la risposta a queste esigenze. I ripiani possono ospitare sia suppellettili decorative che utensili utili alla vita quotidiana. Quadri e specchi possono essere utilizzati, come vediamo, per decorare ma anche per allargare le prospettive di uno spazio limitato, arricchendolo di nuove fughe prospettiche e rimandi.

Pochi oggetti, ma ben ben scelti. E attenti a dove li mettete

Quando lo spazio è poco, non è permesso sprecarlo. Un inventario di cosa serve davvero diventa un passo preliminare utile quanto necessario. Così come fare una accurata cernita degli oggetti da esporre: devono rientrare nel disegno generale in modo organico. Parallelamente altrettanto importante diventa scegliere con cura ripiani e mensole su cui disporli: dovranno seguire il principio che stile e funzionalità devono trovare una sintesi efficace. 

Godersi gli spazi esterni

Case e appartamenti portano spesso con sé un vantaggio: gli spazi esterni. Non è raro infatti che ad appartamenti di dimensioni limitate si accompagnino piccoli balconi, terrazze o anche giardini. Un invito e una possibilità per chi li abita: vivere all'aperto quanto più possibile con l'opportunità di dedicarsi a piccole piante e fiori. Un modo per evadere e dedicarsi a una attività rilassante. Con un possibile guadagno in termini di benessere e qualità della vita notevole. 

E se è necessario cambiare, muoversi con poco è più semplice

Pochi mobili e oggetti scelti con cura. Dimensioni ridotte e linee sottili e leggere. Non solo queste caratteristiche permettono di arredare una casa piccola con stile e in maniera confortevole, ma sono anche i caratteri che renderanno pratico e semplice il trasloco, quando e se si renderà necessario. Viviamo in una epoca in cui la mobilità richiesta è molto alta. Per questioni legate al lavoro, allo studio, per ragioni economiche, le case possono diventare degli spazi da vivere intensamente per periodi più o meno brevi. Spazi da fare propri, rendere personali e intimi, ma che a volte si è costretti a lasciare. Traslocare non è mai semplice, sia per ragioni affettive che per ragioni pratiche. E almeno da questo punto di vista, muoversi con poche cose diventa un vantaggio che può alleviare l'inevitabile stress che sempre accompagna il trasloco, rendendo il cambiamento più semplice e veloce.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Come arredare una casa piccola: l’idea giusta per ogni stanza.E ora tocca a voi.Diteci cosa ne pens...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!