La trasformazione low cost di un monolocale di 23 mq

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Grazie alla nostra rubrica Home staging, ogni settimana riusciamo a scoprire nuove idee per operare delle vere e proprie piccole rivoluzioni nei nostri appartamenti, anche se quello che abbiamo a disposizione è solo un budget ridotto. Oggi c'è però qualcosa in più che rende speciale il progetto che stiamo per presentarvi: l'intervento è infatti avvenuto su un monolocale dalle dimensioni estreme, soli 23 mq!

Un soggiorno?

Forse questa foto al primo sguardo potrebbe farvi pensare solamente a un soggiorno, ma non si tratta semplicemente di questo. Le dimensioni al limite del monolocale hanno infatti suggerito alla nostra esperta di optare per una soluzione che integrasse soggiorno e camera da letto, garantendo comunque di poter fruire durante il giorno di un'area living sufficientemente ampia.

Prima

La situazione di partenza era invece molto diversa. Dove ora c'è il pratico divano letto, si trovava un letto matrimoniale classico: posto al centro occupava tutto lo spazio, negando al monolocale la possibilità di avere una zona giorno.

Un grande caos

Eppure, subito vicino al letto vediamo due ante a muro aperte, che già  contenevano  e nascondevano alla vista la piccola cucina. La situazione caotica ritratta nell'immagine necessitava dunque di una soluzione urgente, voi cosa ne dite?

Dopo: uno spazio living confortevole e funzionale

Fortunatamente questa soluzione è arrivata. Pareti dipinte di bianco e un nuovo rivestimento in resina per il pavimento dilatano questa grande stanza destinata a essere casa e ad accogliere il necessario per la vita di tutti i giorni di una persona giovane e dinamica. E davanti alla piccola cucina nascosta dalle ante nel muro, si è finalmente trovato il modo di creare lo spazio per un piccolo tavolo da pranzo.

Armadi a muro

All'altro capo della stanza si trovava un altro armadio a muro, questa volta a tutta altezza. Si è scelto di ricoprire i colori e le fantasie antiquate per mimetizzarlo con la parete, guadagnando così luminosità e freschezza. Sulla nostra sinistra intravediamo una porta, si tratta dell'accesso al bagno. Anche qui, come vedremo molto è stato fatto, anche se mantenendosi sempre all'interno di costi contenuti.

Il bagno, prima

Proprio così, ecco com'era il bagno prima. Piccolo – ma questo è naturale visto che ci troviamo in un monolocale – e con delle aggravanti difficilmente scusabili a nostro avviso:  un lavabo che invadeva lo spazio d'entrata, il pavimento troppo scuro e infine, come se non bastass,e le piastrelle che lasciavano filtrare l'umidità.

Il bagno dopo

Ora invece, troviamo qui lo stesso rivestimento in resina per il pavimento che abbiamo visto nell'altro ambiente. Il vecchio lavabo tondeggiante è stato sostituito da uno di dimensioni più ridotte e dalla forma squadrata, adattandosi meglio alle metrature del piccolo bagno, mentre un pratico pensile sempre con forme geometriche, alloggia lo specchio. Si è deciso fortunatamente anche di dare l'addio alle vecchie piastrelle con un'alternativa che ci è davvero piaciuta, uno splendido verde acqua.

Con questa ultima immagine termina l'articolo Home staging di oggi, ma date un'occhiata qui: troverete sicuramente altre idee da copiare interessanti!

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!