Come diventare un buon padrone di casa Airbnb?

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Dopo lunghi momenti di riflessione abbiamo finalmente deciso di offrire la nostra casa, o anche solo la camera da letto, come alloggio per le vacanze? Ora non ci resta che attendere le prime richieste di prenotazione e incominciare a preparare la casa all’accoglienza. Basteranno infatti pochi, semplici accorgimenti per rendere quest’esperienza un soggiorno piacevole per i nostri ospiti e un momento gratificante per noi. Per essere sicuri di predisporre tutto al meglio, leggiamo con attenzione i preziosi consigli pubblicati sul sito di Airbnb, ci saranno di certo utili. E in più, scopriamo insieme questi pratici suggerimenti firmati homify, che di case se ne intende: ci aiuteranno a diventare dei padroni di casa davvero esemplari!

Manteniamo tutto pulito e in ordine

Ingresso & Corridoio in stile  di homify

Proviamo a pensare a come reagiremmo se, arrivando in un appartamento appena affittato trovassimo disordine, polvere e sporcizia: non sarebbe certo un buon biglietto da visita per il padrone di casa! Per evitare che i nostri ospiti pensino lo stesso di noi e diano un commento negativo al nostro annuncio, influenzando così altri potenziali ospiti, occorre perciò assicurarsi che i locali che intendiamo mettere a disposizione siano puliti e accoglienti. Ecco un piccolo promemoria di ciò che potrebbe essere utile fare per preparare la casa al meglio: 

• togliere la polvere da pavimenti, mobili e soprammobili. Oltre a dare una cattiva impressione, potrebbe provocare spiacevoli crisi allergiche in eventuali ospiti allergici agli acari della polvere; 

• battere e far prendere aria ai tappeti; 

• pulire il frigorifero e il piano cottura; 

• pulire i pavimenti; 

• pulire e igienizzare il bagno; 

• riparare eventuali danni o sostituire oggetti rotti, come per esempio sedie traballanti o piatti e bicchieri scheggiati; 

• eliminare quegli elementi che potrebbe suggerire idea di confusione e mancanza di igiene, come panni sporchi, eventuali alimenti in scatola consumati a metà,frutta e verdura in decomposizione; 

• fare spazio in armadi o cassetti, per permettere agli ospiti di riporre i propri oggetti personali.

Inoltre, per ricevere qualche utile consiglio su come organizzare la casa e mantenere tutto in ordine, potremmo leggere anche questo articolo

Eliminiamo gli eventuali pericoli

Scala e soppalco realizzati da NIVA-line: Ingresso & Corridoio in stile  di Ni.va. Srl
Ni.va. Srl

Scala e soppalco realizzati da NIVA-line

Ni.va. Srl

Molto spesso nelle nostre case conviviamo, senza rendercene conto, con situazioni e oggetti che per persone non abituate, o non avvisate per tempo, potrebbero rivelarsi pericolose. Basti pensare per esempio a un soppalco privo di parapetto, a eventuali cavi scoperti o anche solo semplicemente a un ceppo di coltelli lasciato ad altezza di bambini. Per questo, quando prendiamo la decisione di condividere la nostra abitazione, è consigliabile analizzare con attenzione ogni stanza, per individuare e risolvere per tempo eventuali situazioni a rischio. A volte basta davvero poco: ad esempio potremo fissare un mobiletto al soppalco, come vediamo in questo suggestivo esempio proposto da NI.VA (senza statua, però, è fantastica ma potrebbe essere urtata!), per creare finalmente la protezione che mancava ed eliminare così un potenziale pericolo.

Forniamo asciugamani puliti

Bagno in stile in stile Minimalista di URBANA 15
URBANA 15

Vivienda en Plaza Euskadi Nº9, Bilbao.

URBANA 15

Anche se non previsto nelle condizioni che abbiamo definito, lasciare un set di asciugamani puliti a disposizione degli ospiti può costituire un gradito segnale di benvenuto. Se invece abbiamo concordato che avremmo fornito gli asciugamani, ricordiamoci di lasciare almeno 3 salviette per ciascun ospite: 2 per le mani e 1 grande per la doccia.

​… e anche lenzuola fresche di bucato

Oltre a predisporre i letti completi di lenzuola pulite e possibilmente stirate (ancora una volta, mettiamoci nei panni delle altre persone!), può essere utile fornire anche un set di ricambio per ogni letto, soprattutto se si tratta di un pernottamento di più giorni.

Offriamo sempre qualche coperta in più

Quando ospitiamo persone provenienti da Paesi con differenti culture e abitudini, dobbiamo tenere conto anche delle diverse esigenze: per questo, anche se siamo in estate e a noi sembra che la temperatura in casa sia adeguata, può essere un atto di cortesia mettere a disposizione alcune coperte aggiuntive. Si tratta di un piccolo gesto di attenzione che di certo verrà apprezzato e magari anche segnalato come nota positiva nei commenti!

​Infine, mai dimenticare di lasciare istruzioni dettagliate

Anche se accoglieremo personalmente i nostri ospiti e saremo facilmente reperibili, è consigliabile lasciare bene in vista, magari su una simpatica lavagna come in questa foto, un promemoria scritto con i dettagli che riteniamo importanti. Spesso infatti può accadere che, stanchi per il viaggio o magari perché stranieri, i nostri ospiti non capiscano o non ricordino tutto ciò che possiamo aver segnalato al loro arrivo.

Inoltre, ricordiamoci di mettere in evidenza:

- numeri di emergenza locali; 

- indirizzo dell’ospedale più vicino; 

- nostro recapito o di una persona di fiducia.

Ultimo consiglio: prepariamo un kit di primo soccorso, con soluzione disinfettante, cerotti, bende e ghiaccio sintetico, da posizionare in un luogo facilmente accessibile in ogni evenienza.

Sei mai stato un padrone di casa Airbnb? Condividi con noi la tua esperienza e lasciaci i tuoi consigli, così ci aiuterai a rendere questo articolo...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!