Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Una casa prefabbricata: 51 mq di legno e di risparmio energetico!

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

In Spagna, ad Alicante, una piccola casa rivendica un modo diverso di fare architettura. 51 metri quadrati, un piano e il legno come materiale principale costituiscono questa casa, costruibile da soli due operai in 10 giorni, senza particolari attrezzature o gru e bulldozer, per un grande esempio di edilizia sostenibile. La leggerezza e la semplicità del suo sistema di costruzione sono il risultato di un design ingegnoso, di un lavoro meticoloso in  laboratorio e di un assemblaggio controllato.

Queste caratteristiche e la sua qualità ecologica fanno di questa casa di legno un'opera di grande interesse per il presente e il futuro.

L' idea

L'idea è venuta in contrapposizione a un modo di costruire costoso e di scarsa qualità che è ormai troppo diffuso. Così è nato il prototipo di questa casa di legno che si propone di migliorare i propri difetti per diventare un'alternativa sostenibile ed economicamente interessante. Per questo motivo il legno è stato scelto come materiale principale pe struttura, rivestimenti, finiture…  

Tutto questo non è incompatibile con un design moderno, rimane infatti la semplicità compositiva che possiamo già ammirare da questa foto: un volume semplice e pulito che si erge sopra il suolo.

Legno e tecnologia sostenibile

In legno non solo è un materiale di qualità grazie alle sue qualità tecniche, ma dà anche alla costruzione il carattere di una risorsa sostenibile, grazie a un bilancio energetico equilibrato nella produzione quanto nella lavorazione. Inoltre, i pannelli fotovoltaici sul tetto e le canalizzazioni indipendenti, rendono questa casa quasi del tutto autosufficiente: depura le acque reflue e genera la propria energia per  scaldare l'acqua .

Zona giorno

All'interno, i 51 metri quadrati ospitano un ricco programma. L'impianto è suddiviso in due aree, il giorno e la notte, disposte in parallelo. La prima, alla quale si accede dalla porta di casa, accoglie ripostiglio, cucina, sala da pranzo e soggiorno. All'altra estremità della casa troviamo invece due camere e un bagno. La disposizione è semplice, assicurando che gli spazi  siano il più fluidi e il più liberi possibile.

Zona notte

Le facciate sono state progettate per consentire all'alloggio di godere della massima luce naturale, ma controllando il suo impatto. Così, un sistema di assi di legno orizzontali regola la radiazione solare che penetra nella camera e la fornisce della necessaria privacy all'interno.

I particolari della costruzione

La struttura è costruita su quattro basi in cemento sulle quali sono montati i pannelli delle pareti e il tetto, realizzati in laboratorio . Si tratta di pannelli multistrato costituiti da legno di abete trattato termicamente e inchiodato ad una sottostruttura verticale di stecche in abete rosso. Tra i travetti e  le tavole lè stata collocata a fini termoisolanti la lana di roccia e un truciolare rifinito con vernice al latex.

Il pavimento è stato progettato  attraverso scanalature  fatte da pannelli di truciolare, successivamente rifinito con uno strato di 2 mm di microcemento posto su pannelli a sandwich composti da legno, strato isolante  e di nuovo legno. 

Con questa ultima immagine terminiamo il nostro articolo, ma se avete voglia di scoprire un'altra abitazione dall'anima eco sostenibile date uno sguardo qui

-Quando il riciclo è arte: una casa di design ed ecologia

Buona ispirazione!

Cosa ne pensate di questo progetto? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!