35 m²: un concentrato di shabby chic a Napoli

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Qui ad homify ormai capita sempre più spesso di proporre progetti riguardanti la ristrutturazione e l’arredo di appartamenti dalle dimensioni ridotte, e di dimostrare che quello che inizialmente può sembrare un forte limite, dunque la grandezza della superficie, in realtà, se ci si affida agli esperti giusti, può rivelarsi un punto di forza per l’intera abitazione. Le dimensioni, infatti, se ben sfruttate passano in secondo piano, o meglio ancora, contribuiscono a valorizzare e personalizzare gli interni.

Quello che stiamo per presentarvi, ad esempio, è un delizioso appartamento di ben 35 m², sapientemente ristrutturato e arredato grazie all’intervento dell’architetto Giuliana Andretta. Ci troviamo nella meravigliosa Napoli, precisamente a Capodimonte, in un antico edificio in tufo. La richiesta della committenza era quella di dar vita ad una vera e propria casa, dotata di tutti i comfort necessari, rigorosamente in stile shabby.

Il risultato? Scopriamolo insieme!

Il living

Prima dell’intervento, l’appartamento consisteva in una piccola cucina, uno studio e un bagno. In seguito invece, grazie ad una completa trasformazione delle funzioni esistenti, e grazie all’utilizzo di arredi estremamente funzionali realizzati su misura, l’appartamento può contare su di un ampio living, una camera da letto, un bagno e una piccola ma preziosa lavanderia.

Questo raffigurato in foto è il living. Come possiamo notare, vi confluiscono ben tre ambienti: l’angolo pranzo, la cucina e un piccolo salottino. La sua superficie, piuttosto quadrata, è stata ben suddivisa grazie all’utilizzo di due elementi che, oltre a distribuire gli spazi, arredano e completano l’ambiente. Il primo lo incontriamo qui: si tratta della spalletta trasversale in cartongesso che, rivestita con una deliziosa carta da parati a fasce, da un lato nasconde il cucinino, dall’altro funge da appoggio laterale al divano e da vano libreria mediante una sezione a baionetta.

La cucina

Il pavimento è stato rivestito con un gres scuro effetto parquet, per un effetto caldo e d’altri tempi. Lo stile richiesto dalla committenza era un ricercato shabby chic, e proprio per questo il ricorso ad arredi realizzati su misura ne ha facilitato la riuscita. Il tavolino in legno massiccio con le due ale laterali ribaltabili e i piedini in ferro battuto è delizioso, così come la piccola ma elegante cucina.

Tutto è infatti stato studiato nei minimi dettagli, cucina compresa. Le ante e i frontali dei cassetti color avorio e leggermente rovinati ai lati sono perfetti per ricreare lo stile richiesto, così come il grande lavabo rettangolare incassato nel top, la rubinetteria e lo sgocciolatoio d’appoggio che, nonostante siano piuttosto moderni, ricordano moltissimo quelli di un tempo.

L'armadio-cappelliera

Alle spalle del tavolo, è stato inserito un grande armadio che occupa l’intera parete, e che funge sia da grande contenitore, da cappelliera che da accesso ad un ambiente misterioso.. E’ proprio questo il secondo elemento divisorio della casa. Lo stile è molto simile a quello dei mobili della cucina, sia per colore che per design, e questo per creare un senso di continuità visiva.

Infine, come spesso noi di homify tendiamo a sottolineare, in una casa che si rispetti, sono i dettagli a fare la differenza! In questo caso, infatti, possiamo notare dei romantici oggetti a forma di cuore, come l’umidificatore appeso al termosifone o i diversi cuoricini morbidi e di pezza legati alle maniglie delle ante dell’armadio.

.. l'accesso al bagno

Ma cosa nasconderà l’anta più grande dell’armadio? Sorpresa! L’accesso al bagno! Quello che prima era il piccolo disimpegno che separava i due ambienti, infatti, ora è stato trasformato in un delizioso bagno stile shabby. Data la conformazione della stanza, irregolare e dalle piccole dimensioni, si è optato per l’utilizzo di pochi arredi seppur di grande rilievo. Un esempio, è il romantico lavabo ovale in ceramica, dalla forma molto simile a quella delle vecchie tinozze..

La camera da letto

La camera da letto, infine, è un ambiente piccolo ma decisamente accogliente. In pieno stile shabby, gli arredi sono romantici e dalle tinte delicate. Il letto, alla francese, poggia su un’originalissima testata che altro non è che una boiserie smaltata in bianco.. l’effetto finale è raffinato ed elegante, soprattutto grazie al piacevole contrasto creatosi con la parete di fondo color lavagna.

Se quello che vi interessa sono i mini appartamenti dallo stile particolare, scoprite anche Due mini appartamenti in soli 50 mq.

Cosa ne pensate del risultato di questa ristrutturazione? Lasciate pure un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!