Pavimento per la cucina: quale scegliere?

Silvia Piro Silvia Piro
Loading admin actions …

La scelta dei pavimenti non è affatto semplice! Numerosi sono i materiali presenti sul mercato, da quelli naturali a quelli artificiali, ognuno con caratteristiche differenti.  Nella giungle di fantasie e finiture è importante tenere presente la stanza in cui deve essere posizionato il pavimento, per poter scegliere, con consapevolezza, quello che più si adatta alle esigenze dell'ambiente. Nel presente libro delle idee cercheremo di capire quale sia il pavimento più idoneo per la  cucina.

Cose da ricordare prima di scegliere il pavimento per la cucina

Cucina in stile in stile Moderno di Moran e Anders Arquitetura
Moran e Anders Arquitetura

Retrofit – Residência Alphaville

Moran e Anders Arquitetura

Generalmente la cucina è il luogo più frequentato della casa e quello in cui si svolgono attività che mettono maggiormente a rischio gli arredamenti e le finiture, come cucinare e lavare le stoviglie. Pensate ai danni che potrebbe creare il contenuto di una pentola riversato sul pavimento, se quest'ultimo non fosse conforme  e adeguato alle esigenze della cucina!

Dunque prima di scegliere il pavimento per la vostra cucina ricordate che :

1. Sarà fortemente soggetto ad abrasioni da calpestio

2. Sarà soggetto a graffi dovuti allo sfregamento di oggetti, pensate alle sedie che vengono continuamente spostate!

3. Sarà soggetto a macchie difficili come olio o grasso

4. Sarà soggetto ad infiltrazioni in quanto la cucina è un luogo umido 

5. Sarà soggetto a detersione frequente, in quanto, essendo la cucina un luogo molto frequentato, avrà bisogno di pulizia costante.

Dopo queste premesse, da tenere sempre ben a mente, vi proponiamo sei rivestimenti adatti alle necessità e ai possibili inconvenienti che potrebbero verificarsi in cucina.

La versione classica – piastrelle

Studio in stile in stile Moderno di Equipe Ceramicas
Equipe Ceramicas

Hexatile Cement Mud, Decor GEO / Hexawood Natural 17,5x20

Equipe Ceramicas

Cucina in stile in stile Mediterraneo di Badkamer & Tegels magazine
Badkamer & Tegels magazine

Ceramica Fioranese Cementine

Badkamer & Tegels magazine

Le piastrelle in ceramica sono uno dei rivestimenti per pavimenti più gettonati. Le piastrelle possono presentare forme geometriche molteplici ed essere realizzate con materiali diversi, come laterizio, graniglia, cemento e ceramica. La ceramica è un materiale inorganico, composto generalmente da argille, feldspati, sabbia silicea, ossido di ferro, alluminia e quarzo, che dopo la cottura diviene molto rigido e resistente. Esistono diversi tipi di ceramiche:

ceramiche a pasta compatta, come il gres e le porcellane

ceramiche a pasta porosa, come le terraglie, le maioliche e le terracotte

Generalmente per la produzione di piastrelle da utilizzare in bagno o in cucina si predilige il gres che ha proprietà quali resistenza alle abrasioni, impermeabilità e longevità. Il colore originario dell'impasto di gres è beige,  ma con l'aggiunta di pigmenti è possibile variare la tonalità. Le piastrelle di gres, inoltre, possono anche essere smaltate e verniciate in superficie. Di facile pulizia e manutenzione, risultano un'ottima alternativa per il pavimento della cucina. Uno dei pochi svantaggi, riscontrabili con questo tipo di pavimenti, può essere la pulizia delle fughe, ossia lo spazio tra una piastrella e l'altra.

PVC

Pareti & Pavimenti in stile in stile Classico di Leoline
Leoline

Alicante

Leoline

Il PVC è un materiale costituito da vinile, un polimero che si ottiene artificialmente dalla distillazione del petrolio e del cloruro di sodio. Si presenta sotto forma di rotoli, lame, teli e doghe: i rotoli e i teli, di solito, vengono tagliati su misura e sono l'ideale per ambienti umidi come la cucina, in quanto possono essere installati senza giunture, evitando il rischio di infiltrazioni. Il pvc, inoltre, può assumere l'aspetto di qualsiasi materiale, dal legno alla pietra, oppure essere decorato con le più disparate fantasie. Tra i vantaggi, oltre alla resistenza all'usura, ricordiamo l'elasticità , l'ottimo isolamento acustico e il basso costo; tra gli svantaggi una leggera difficoltà nella rimozione, a causa della colla usata per posizionarlo e la possibile formazione di bolle se il supporto esistente non è perfettamente planare.

Linoelum

I pavimenti in linoelum, spesso confusi con quelli in PVC , sono composti da materie prime  di origine naturale come la farina di sughero o la farina di legno. E' una pavimentazione senza linee di fuga, quindi estremamente igienico e di facile pulizia. Presenta tutti i vantaggi dei pavimenti in PVC, ossia resistenza all'usura, ottimo isolamento acustico e resistenza alle infiltrazioni, ma si fa preferire a questi in quanto è un prodotto naturale.

Pavimento in laminato

Il laminato è un rivestimento applicato a diversi materiali, quali Mdf, truciolato o tamburato ed è formato da molteplici strati di carta, impregnata di resine melamminiche o fenoliche, pressati gli uni sugli altri. Anche questo tipo di finitura può assumere l'aspetto di diversi materiali, dal legno alla pietra, oppure essere decorata con differenti fantasie. Il laminato è molto resistente ai graffi,agli urti e alle infiltrazioni, ha proprietà igieniche,resiste alle macchie, è antistatico e di conseguenza molto facile da pulire. Un pavimento in laminato effetto legno, come in foto può essere un'ottima alternativa per chi non vuole rinunciare al calore del legno anche in cucina, ambiente dove non è consigliabile.

Pietra naturale: il marmo

Cucina in stile in stile Moderno di DAVINCI HAUS GmbH & Co. KG
DAVINCI HAUS GmbH & Co. KG

Modernes Holzhaus in Hannover

DAVINCI HAUS GmbH & Co. KG

Il pavimento in marmo è sicuramente uno dei più belli dal punto di vista estetico. Elegante e raffinato, è capace di donare alla vostra casa pregio e lustro. Il marmo naturale, presenta una finitura opaca, ma una volta levigato diventerà lucido e splendente come quello in foto! Generalmente è sconsigliato l'uso di pavimenti in marmo in cucina, in quanto sono molto delicati e hanno bisogno di attenzioni costanti. I pavimenti in marmo non sono impermeabili, assorbono i liquidi e possono macchiarsi indelebilmente. Per ripristinare l'originale bellezza del marmo, uno dei metodi più efficaci e la lucidatura al diamante, che renderà il vostro pavimento perfettamente nuovo e lucido come uno specchio, senza macchie, graffi e dislivelli.  L'unico svantaggio è nel prezzo, non alla portata di tutti!

Vantaggi del cemento spatolato

BioMalta RAL 7010 Grigio Tenda: Cucina in stile in stile Rustico di Marcello Gavioli
Marcello Gavioli

BioMalta RAL 7010 Grigio Tenda

Marcello Gavioli

Usati soprattutto per ambienti esterni, negli ultimi anni i pavimenti in cemento sono entrati nelle case, diventando una valida alternativa, economica e facile da posare. Il cemento spatolato ha un forte impatto visivo e dona carattere all'ambiente. E' molto resistente ai pesi, quindi non dovrete preoccuparvi dei mobili ingombranti, è duraturo, ignifugo e personalizzabile. Inoltre grazie a specifici trattamenti superficiali, diventa molto facile da pulire e impermeabile.

Tappeti per la cucina

Cucina in stile in stile Moderno di Love4Home
Love4Home

Rugs bring warmth

Love4Home

Che si tratti di pavimenti in pvc, linoleum, laminato, marmo, cemento o piastrelle, i tappeti non possono mancare! Utili dal punto di vista funzionale, in quanto proteggono da eventuali macchie, sono indispensabili per arredare e portare colore in cucina. Ne esistono di diversi materiali, forme e colori, dovete solo scegliere il più adatto alle vostre esigenze!

Lasciatevi ispirare dai diversi modelli presenti in questo articolo: Tappeti per la cucina tra colori e decorazioni.

Voi quale pavimento avete in cucina? e come vi trovate? Quali sono i pregi e i difetti?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!