Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Piano di cottura a gas o a induzione con vetroceramica?

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Ad energia elettrica o a gas?… La scelta della tipologia del piano di cottura, non è una cosa così facile. Eppure, se abbiamo deciso di ristrutturare  la nostra cucina, arriveremo sicuramente a questa domanda.

Oggi vi presenteremo quindi 3 diverse modalità  energetiche per progettare il vostro piano: induzione con vetroceramica, alogena radiante e e gas. A seconda dei loro vantaggi e svantaggi, potrete decidere quale fa più per voi!

Vantaggi del piano di cottura al gas..

Ancora tra i sistemi più diffusi nel mercato del nostro paese, il gas ha certamente  i suoi vantaggi. In primo luogo, a differenza di un piano ad induzione, il gas si adatta bene a tutte le pentole e padelle. Inoltre, dimostra buona flessibilità nella regolazione in termini di potenza di calore. Ci sono poi i costi: sicuramente competitivi e sempre più bassi.  Certo, non è così tecnico ed è più difficile da pulire, ma ogni cosa hai suoi svantaggi… o no?

… e svantaggi.

ALPES - LIBERI IN CUCINA: Cucina in stile  di ALPES INOX
ALPES INOX

ALPES – LIBERI IN CUCINA

ALPES INOX

Purtroppo quelli del piano a gas riguardano proprio la perdita in termini energetici: più del 60% del calore emesso va infatti letteralmente sprecato, con un rendimento del solo 40%.

Fateci caso: afferrando i manici di una pentola scaldata con il gas avete bisogno di guanti e strofinacci per non bruciarvi le mani,  giusto? Ebbene, così non è per una pentola scaldata invece con il sistema d induzione, i manici restano infatti freddi, proprio perché il calore non si disperde e rimane concentrato solo sulla sua base.

Un piano di cottura a induzione in vetroceramica: perché averne uno

Tra i piani di cottura non tradizionali, quello a induzione rappresenta il più moderno ed efficiente, con un rendimento fino al 92%, di gran lunga superiore  anche rispetto a quello radiante e alogeno.

Le piastre a induzione differiscono chiaramente molto da quelle a gas: consumano meno energia perché il  calore si diffonde più rapidamente a causa della loro stessa modalità. L' induzione è infatti basata su un sistema di campo magnetico: alcune bobine di rame sotto le piastre, sono alimentate dalla corrente elettrica, emettendo onde che scaldano solo il fondo delle pentole. 

Perché l'induzione magnetica avvenga correttamente però c'è bisogno di particolari pentole con un fondo piatto e sopratutto ad alto contenuto ferroso: ecco perché se non avete voglia di cambiare tutte le vostre pentole antiaderenti, questo potrebbe rappresentare un piccolo svantaggio.

Tra vantaggi e svantaggi, come sempre

QBETTO: Cucina in stile  di SteellArt

Come sempre i vantaggi sono accompagnati dal loro opposto, si sa. Resta da decidere il loro effettivo peso nella nostra particolare situazione.

Il piano ad induzione ad esempio, dopo il veloce raffreddamento che ne segue l'uso,  può costituire un piano di lavoro in più da utilizzare nella nostra piccola cucina, una caratteristica davvero importantissima per chi ha pochi mq a disposizione. D'altro canto però, ci sono i costi: sicuramente più elevati rispetto a uno tradizionale.

Piani alogeni e radianti combinati con il gas

Cucina privata: Cucina in stile  di Fabio Gianoli
Fabio Gianoli

Cucina privata

Fabio Gianoli

I piani alogeni e radianti però,  hanno le stesse caratteristiche in termini di comodità di quelli a induzione, ma non necessitano di particolari pentole, l'importante infatti è che abbiano un fondo totalmente piatto.

Tra vantaggi e svantaggi, combinare un piano a gas con uno alogeno o radiante è certamente l'opzione migliore quando c'è spazio sufficiente: è possibile così ottenere gradi di perfezione che anche i grandi chef vi invidieranno!

E voi quale preferite? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!