Da 0 a 100: l'appartamento grezzo che diventa un gioiello!

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Quella che stiamo per presentarvi è la straordinaria trasformazione di un affascinante appartamento padovano. Prima dell’intervento dell’interior design Cristina Mecatti, l’appartamento si presentava allo stato grezzo, non vi era la pavimentazione né tanto meno alcun tipo di finiture, i bagni non erano stati ancora istallati così come le porte. La distribuzione delle stanze faceva si che vi fossero tanti piccoli ambienti frammentati, mentre il lungo corridoio d’ingresso dal quale si accedeva ai diversi ambienti, si presentava troppo buio e decisamente poco accogliente. Insomma, il povero appartamento necessitava disperatamente di un aiuto! I suoi 100 m² erano stati prima mal sfruttati e poi abbandonati a sé stessi.. eppure possedevano un grosso potenziale! La committenza, però, una giovane donna, avvocato e single, non si è lasciata scoraggiare dallo stato originario dell’immobile, e per lui ha sognato spazi aperti e luminosi dove creare il suo piccolo mondo ideale!

Il risultato? Scopritelo con i vostri occhi!

Una vista generale

Dopo l’intervento dell’esperta la casa non è più la stessa.

Prima, l’ingresso si apriva su un lungo e cupo corridoio dal quale si accedeva al soggiorno, alla zona notte e a uno dei due bagni. Adesso invece, l’ingresso è stato spostato di circa 130 cm così da ricavare un piccolo ma prezioso ripostiglio. Nell’ultimo tratto del corridoio, precisamente dove prima una porta dava accesso alla zona notte, ora vi è una parete in cartongesso coperta da un grande specchio posto lì ad ingrandire l’ambiente.

Prima, una comune porta divideva il corridoio dal soggiorno. Ora invece, in virtù della richiesta della committenza che desiderava spazi più ampi, lo stesso vano porta misura ben 2 metri, cosicché l’ingresso risulti più luminoso e un tutt’uno con il soggiorno.

La zona giorno

In origine la cucina e il salone erano divisi da una parete, ora invece sono entrambi parte dello stesso ambiente. Il risultato è un grande e moderno open space illuminato da un lato e dall’altro, il luogo perfetto per una cena tra amici! Data l’altezza generosa dell’immobile, ben 5 m nel punto massimo, si è pensato di ricavare un prezioso soppalco proprio sullo spazio al di sopra della cucina. Una scala in corten, infatti, dà accesso a uno spazio supplementare discreto e riservato, impreziosito dal particolare soffitto inclinato e con travi a vista, e dall’affaccio privilegiato sul luminoso salotto. Un tatami e delle lampade d’epoca lo decorano.. una sistemazione perfetta per gli ospiti!

L’arredo risulta estremamente eterogeneo. Vi sono infatti diversi elementi d’epoca, come le splendide lampade con la base dorata utilizzate sia da tavolo che da terra, ed elementi di puro design, come la composizione nella zona pranzo di tavolo e sedie Tulip prodotti da Knoll e disegnati da Eero Sarineen. Sulla stessa parete dalla quale si accede al soggiorno è stata creata una seconda apertura delle stesse dimensioni della prima, e che dà accesso alla zona studio.

Lo studio

Quella che prima era la seconda camera da letto ora è diventata la zona studio, una sorta di ampliamento del soggiorno. L’ambiente è piacevole e armonioso. Anche qui l’arredo risulta caratterizzato da una mescolanza di stili. L’effetto finale è elegante e moderno, eppure la scrivania è d’epoca, così come le due specchiere alla parete. La grande libreria alle spalle della scrivania, invece, è stata disegnata su misura, e incorpora anche la porta d’accesso alla vera zona notte.

La camera da letto

La camera da letto si presenta ampia e luminosa, il luogo ideale per rilassarsi e godersi le ore più preziose della giornata. Un tavolo antico funge da comodino, mentre diversi quadri rendono la parete più elegante e all’altezza del contesto. Sulla sinistra, due porte scorrevoli e gemelle conducono rispettivamente al bagno privato e alla cabina armadio. Anche qui le travi a vista verticali caratterizzano l’ambiente.

Il bagno padronale

Il bagno padronale rispecchia molto lo stile del resto della casa, con i suoi colori chiari e il pavimento in listoni di quercia americana sbiancata. L’ambiente si sviluppa in profondità eppure non si ha la sensazione di trovarsi in una stanza piccola, questo grazie a due lunghi specchi posti lungo le due pareti parallele. Il doppio lavello vanta una vasca squadrata in pietra serena, la stessa utilizzata anche per il rivestimento della vasca e delle pareti della doccia.

Se volete essere stupiti da un progetto simile, leggete anche Il progetto di un appartamento pieno di luce.

E voi cosa ne pensate di questo intervento? Lasciate pure un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!