L’incredibile recupero di un villino anni Trenta

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Ci dirigiamo in Toscana, per la precisione a Pisa, per osservare da vicino un progetto davvero interessante. Il fabbricato in questione fa parte di una schiera di villini che si trovano su una strada nei pressi delle antica mura della città. Tutto l’isolato è databile intorno agli anni Trenta del secolo scorso. Nel corso della sua storia, la struttura ha subito numerosi rifacimenti, il più grande sicuramente intorno al 1950, in seguito ad un bombardamento dell’ultimo conflitto mondiale. L’intervento, al tempo, riedificò il villino partendo dalle sue macerie, mantenendone però lo stile architettonico italiano tipico degli anni Venti e Trenta.

L’ultima ristrutturazione risale al 2007. Prima di allora, la villetta era divisa in 3 appartamenti separati articolati su 2 piani fuori terra, con in più un sottotetto utilizzato come soffitta. I lavori sono stati condotti da C+A Caponi Arrighi Architetti Associati.

La facciata

Nella foto possiamo ammirare la facciata dopo l'intervento. Gli ultimi lavori eseguiti hanno avuto come obiettivo quello di portare il fabbricato alla sua funzione originaria, cioè quella di casa unifamiliare. La superficie interna è di ben 300 mq suddivisi uniformemente sui 3 livelli.

Al villino si accede attraverso la strada pubblica, con un ingresso che vede ora al piano terra lo studio e la biblioteca. Una scala in marmo conduce al primo livello, il cosiddetto piano nobile della casa.

Il retro

Ci troviamo sul retro del villino. Qui troviamo il giardino. Prima della ristrutturazione, questo luogo era uno spazio condominiale trascurato e in stato di abbandono. Da questa prospettiva possiamo apprezzare ancora meglio l’intervento che ha dato nuovo lustro all'architettura della palazzina, facendola tornare ai fasti di un tempo.

Gli interni

Entriamo finalmente dentro! Gli interni hanno dello stupefacente sia per la qualità delle rifiniture e dei rivestimenti, sia per il disegno della casa. In questa foto possiamo osservare il cuore di tutta l’abitazione che vede il soggiorno e la sala da pranzo comunicare, il primo , in fondo, con una grande parete attrezzata in legno.

La sala da pranzo

Dall’altro lato abbiamo una sala da pranzo essenziale che però colpisce per la sua eleganza grazie al suo design minimalista. Dal primo livello è possibile scorgere, attraverso le aperture e le finestre, sia il retro con il giardino, sia le mura antiche della città.

La cucina

Un passo dalla sala pranzo e ci troviamo in cucina. Questo ambiente riesce a coniugare un design moderno con materiali utilizzati principalmente per l’interior design di stampo classico, una caratteristica comune a quasi tutti gli ambienti del villino. La cucina a parete lascia lo spazio sufficiente per un grande tavolo centrale.

In bagno

Il bagno è un vero inno all'eleganza e al lusso. Lo stile ancora una volta unisce classico e moderno. Colpiscono in particolare i rivestimenti della pareti in lastre di marmo Monaco Brown dal colore scuro, in perfetto contrasto con i pavimenti con marmo tipo Trani, molto più chiaro.

- homify 360°: il progetto di una villa unifamiliare

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!