7 consigli utili per risparmiare energia elettrica in casa

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Nel mondo moderno, frenetico e consumista, ha sempre più importanza la capacità di salvaguardare l'ambiente e ridurre i consumi. Ognuno di noi è chiamato ad essere responsabile nei confronti dell'ecosistema con l'obiettivo di limitare l'inquinamento atmosferico e diminuire gli sprechi. Con la definizione di risparmio energetico si intende l'attitudine attenta e responsabile atta a limitare gli sprechi di energia e a trasformare le abitudini quotidiane in occasioni per ridurre i costi e rispettare l'ambiente.

Negli ultimi anni la normativa UE ha dato un forte input in questa direzione inducendo gli Stati membri a pianificare e realizzare interventi necessari a un adeguamento delle imprese e dell'edilizia pubblica a nuovi standard.Ma anche e sopratutto ognuno di noi può (e deve) contribuire a una maggiore efficienza energetica e a un ridotto utilizzo delle risorse.

Ecco, quindi, 7 buoni consigli per essere dei consumatori ecosostenibili.

1. Rinnovare gli elettrodomestici in cucina

Cucina in stile in stile Moderno di CATO creative
CATO creative

Bishops Park SW6

CATO creative

Bisogna prestare attenzione agli elettrodomestici e alle moderne tecnologie che ci circondano. L'evoluzione tecnologica e il miglioramento dei mezzi elettronici porta a un costante rinnovamento delle capacità e della funzionalità di tali strumenti.Quindi in modo ragionevole bisogna considerare la possibilità e l'appropriatezza di ammodernare e rinnovare gli elettrodomestici che accompagnano la nostra quotidianità in modo da evitare eccessivi consumi e inutili spechi a cui inevitabilmente si va incontro a causa del deterioramento e dell'usura degli oggetti.

2. Utilizzare le prese intelligenti

Le cosidette prese smart sono moderne prese elettriche che permettono l'accensione e lo spegnimento automatico anche a distanza dell'apparecchio collegato e che monitorano e calcolano il consumo di energia elettrica. Ne esistono ormai tante tipologie, sempre più sofisticate ed efficienti, che permettono con molta facilità e immediatezza la riduzioni degli sprechi.  Si è passati dal semplice timer analogico a quello digitale per regolare e impostare l'accensione e lo spegnimento automatico del dispositivo, ad apposite apps scaricabili sul proprio smartphone o tablet attraverso cui è possibile gestire con estrema facilità il funzionamento degli apparecchi domestici e il controllo attento dei consumi.

3. Scoprire cosa consuma di più

Marlene: Soggiorno in stile  di SERGIO LEONI

Gli elettrodomestici sono sempre più parte integrante dell'ambiente domestico. Il mercato offre una varietà di confort e di accessori a cui sempre meno si riesce a rinunciare. In questa moltitudine di facilitatori ce ne alcuni più dispendiosi di altri, come ad esempio il forno elettrico, lo scaldabagno elettrico, il condizionatore d'aria. Anche in questi casi si può avere un atteggiamento oculato e attento in modo da limitare i consumi. 

Nel caso del forno elettrico, per esempio, bisogna evitare il preriscaldamento e l'apertura continua dello sportello per controllare la cottura degli alimenti, e assicurare un'accurata manutenzione e pulizia del forno che garantisca efficienza e buon funzionamento.

Per un corretto utilizzo dello scaldabagno elettrico bisogna che sia dotato di timer in modo da regolarne l'accensione prima dell'utilizzo dell'acqua calda e che mantenga una temperatura costante sia nel periodo estivo sia nel periodo invernale.

Se si utilizza il condizionatore d'aria è opportuno utilizzarlo in modo intelligente impostando una temperatura non troppo calda nè troppo fredda rispetto alla temperatura esterna e utilizzando la funzione di deumidificazione che permette una percezione gradevole della temperatura senza sfruttarne eccessivamente l'abbassamento.

4. Fare attenzione ai led luminosi

Extendo Porta Tv: Sala multimediale in stile  di Extendo
Extendo

Extendo Porta Tv

Extendo

Un'altra buona abitudine per essere dei sostenitori dell'ecosostenbilità e del risparmio è spegnere i led luminosi degli apparecchi elettrici quando non sono utilizzati. Infatti anche se il dispositivo è spento i led luminosi che restano accesi consumano energia elettrica. Se si pensa alla quantità di apparecchiature elettriche che ormai riempiono sia le abitazioni private sia i luoghi di lavoro si può intuire che si tratta di un contributo significativo e consistente che ognuno può apportare prestando attenzione a questi piccoli dettagli.Quindi durante la notte o alla fine della nostra giornata lavorativa è buona consuetudine non solo spegnere luci, pc e apparecchiature varie ma anche le spie di monitor, stampanti e quant'altro resti acceso.

5. Utilizzare la ​modalità di risparmio energetico

Stukk - Laptop Stand: Sala multimediale in stile  di Stukk Design
Stukk Design

Stukk – Laptop Stand

Stukk Design

Un uso intelligente delle moderne tecnologie è sfruttare le modalità di risparmio energetico che ormai tutti i dispositivi possiedono tra le impostazioni base. Infatti tv, smartphone, laptop sono progettati per poter essere utilizzati in modalità di risparmio energetico proprio per permettere in modo abbastanza semplice e immediato una riduzione degli sprechi e dei consumi di energia elettrica e consentire anche una durata maggiore della funzionalità del dispositivo. 

6. ​Installare misuratori dei livelli di elettricità

Ingresso & Corridoio in stile  di BEst Domotique
BEst Domotique

Thermostat et interrupteur multifonctions

BEst Domotique

Lo sviluppo tecnologico moderno permette a chiunque voglia essere consapevole dei propri consumi di utilizzare degli appositi strumenti che controllano e monitorano costantemente l'utilizzo di energia elettrica. Questi apparecchi registrano in maniera del tutto automatica e immediata il livello di consumo elettrico orario e giornaliero. Si va da sistemi semplici  che permettono la misurazione istantanea a quelli che registrano i dati rendendoli visualizzabili su Pc e apps specifiche. Tali sistemi di monitoraggio permettono un corretto uso delle strumenti informatici e degli elettrodomestici in virtù di un consumo energetico sano e consapevole.

7. Ridurre la luminosità

Per essere un consumatore parsimonioso e attento basta prestare attenzione all'utilizzo che si fa delle tecnologie che ci circondano.Piccoli accorgimenti quali ridurre la luminosità degli schermi del notebook o del tablet o della Tv contribuisce a un minor consumo di energia elettrica e quindi ad una maggior attenzione al risparmio energetico e all'ecosostenibilità. Inoltre tutto ciò non provoca nessuna riduzione o abbassamento delle potenzialità o della qualità delle immagini e delle funzioni.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!