Quanto Costa Veramente una Casa Prefabbricata in Italia?

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Quanto Costa Veramente una Casa Prefabbricata in Italia?

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Villa singola in legno - Selvino (BG) di Marlegno Classico
Loading admin actions …

Un tempo sinonimo di costruzioni poco solide ed economiche, adatte per lo più come soluzione temporanea per le vacanze, le case prefabbricate negli anni si sono decisamente evolute, offrendo una valida proposta abitativa per moltissime famiglie. Perché questo tipo di case sono abitazioni a tutti gli effetti che non hanno nulla da invidiare agli edifici in muratura e anzi offrono innumerevoli vantaggi sia per quanto riguarda i tempi di realizzazione che in termini di sicurezza e efficienza energetica. Ma soprattutto, le case prefabbricate permettono generalmente di risparmiare dal 20 al 30% rispetto alle abitazioni tradizionali: un dato interessante, che invoglia di certo a saperne di più. 

Scorriamo allora insieme le proposte dei nostri esperti e scopriamo  quali possono essere in linea di massima i costi per avere una casa prefabbricata in cemento o legno, le tipologie più diffuse. 

Naturalmente, si tratta di voci e cifre indicative, che possono variare a seconda delle diverse aree geografiche e dal tipo di finitura: per questo il consiglio è di rivolgerci a una o più aziende specializzate nella costruzione di case prefabbricate, per chiarire eventuali dubbi e richiedere un preventivo su misura delle nostre reali esigenze.

​1. Gli oneri burocratici

Casa in legno di Marlegno Classico Legno Effetto legno
Marlegno

Casa in legno

Marlegno

Il primo aspetto da non dimenticare è che le case prefabbricate sono vere e proprie abitazioni e come tali devono essere in regola con tutti gli obblighi di legge previsti dalla normativa. Quindi, una volta accertato che il terreno su cui intendiamo erigere la casa sia edificabile, dovremo procedere con la richiesta delle autorizzazioni del caso. 

In linea generale, per le pratiche della licenza di costruzione e accatastamento – con relativa consulenza di un esperto ingegnere, architetto o geometra - calcoliamo in media circa 4.000 Euro. Solitamente la maggior parte delle imprese edili specializzate in case  prefabbricate può occuparsi anche di questo aspetto.

2. Le fondamenta

Villa singola in legno di Marlegno Classico Legno Effetto legno
Marlegno

Villa singola in legno

Marlegno

Un altro costo da considerare nella costruzione di una casa prefabbricata sono le spese per la realizzazione delle fondamenta, che generalmente si aggirano sui 150 Euro a metro quadro. 

Quindi, per un'abitazione di 150 mq calcoliamo indicativamente una spesa compresa tra i 20 e i 25mila Euro.

3. La messa in sicurezza del cantiere

Struttura prefabbricata in Xlam Scuole moderne di ARCHILOCO studio associato Moderno
ARCHILOCO studio associato

Struttura prefabbricata in Xlam

ARCHILOCO studio associato

Come per le abitazioni in muratura tradizionali, anche per le case prefabbricate è necessario tenere presente i costi di messa in sicurezza del cantiere dove lavoreranno tecnici e operai. Poiché dipende da molte variabili, tra cui anche le tempistiche di realizzazione della casa, è difficile fare una stima: è  importante però non dimenticare di chiedere all'impresa se il preventivo comprenda o meno tali costi.

4. Gli allacciamenti agli impianti

Villa singola in legno Cucina in stile classico di Marlegno Classico Legno Effetto legno
Marlegno

Villa singola in legno

Marlegno

Un’ulteriore voce da preventivare è quella relativa alle spese di allacciamento agli impianti:

  1. al sistema fognario;
  2. alla rete elettrica;
  3. alla rete idrica;
  4. ed eventualmente alla rete del gas, se la casa sorge in un centro non urbanizzato.


Per tutti questi interventi calcoliamo intorno ai 3.000-4.000 Euro, che dovremo comunque spendere anche per una costruzione in muratura tradizionale.

​5. Le case prefabbricate in legno

Schoolmasters Case moderne di build different Moderno
build different

Schoolmasters

build different

Le case prefabbricate in legno sono la tipologia al momento più diffusa perché permettono di ridurre i tempi di costruzione a circa 4 mesi, diminuendo così anche le spese di messa in sicurezza del cantiere. Inoltre, presentano un alto livello di isolamento non solo acustico ma anche termico, che comporta un’elevata efficienza energetica, abbattendo così i costi della bolletta.

Per questo tipo di case, consideriamo una spesa di circa 1300-1400 Euro al metro quadrato per il pacchetto chiavi in mano, che include: 

  1. trasporto materiali;
  2. montaggio;
  3. rivestimenti a pareti e pavimenti;
  4. infissi esterni ed interni;
  5. impianti di riscaldamento;
  6. sanitari.


Per fare un esempio pratico, per una villa “finita” di 150 mq dobbiamo mettere in conto almeno 200mila Euro: a questi dovremo aggiungere i costi visti sopra e l'IVA, al 10% o al 4% se prima casa. Le spese diminuiscono nettamente nel caso di abitazione da finire: circa 800 Euro al metro quadrato, ma la casa sarà consegnata a rustico e dovremo occuparci nelle fasi successive al montaggio. 

Prima di firmare il contratto con l’impresa, assicuriamoci quindi di stabilire con precisione le voci in preventivo, per evitare fraintendimenti.

6. Le case prefabbricate con struttura in cemento

Se il terreno edificabile si trova in un’area ad alto rischio sismico, la scelta dovrà cadere su una casa prefabbricata in legno con struttura portante in cemento armato, omologata dal Ministero dei Lavori pubblici come anti sismica e sicura contro mosse telluriche e movimenti di assestamento. 

Per questo tipo di case, consideriamo una spesa di circa 1500-2000 Euro al metro quadrato per il pacchetto chiavi in mano, che si traduce in circa 225mila Euro + IVA per una superficie di 150 mq.

7. Le detrazioni fiscali

Facciata esterna Case moderne di Spazio Positivo Moderno Marmo
Spazio Positivo

Facciata esterna

Spazio Positivo

Se decidiamo di abbattere una vecchia casa e ricostruirne una nuova casa prefabbricata in legno con struttura in cemento potremmo usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge di stabilità per il 2017 in materia di riduzione del rischio sismico: il rimborso del 50% delle spese totali in 5 anni, purché la nuova casa abbia la stessa volumetria della vecchia, anche se con forme diverse.

Interessati a questo argomento?! Leggete anche:

Bonus Fiscali per la Casa 2018

Case Prefabbricate in Legno: Vantaggi e Svantaggi

Ti piacerebbe acquistare una casa prefabbricata? Lasciaci il tuo commento.
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!