Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 architetti per 6 stili diversi!

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Uno dei più grandi designer italiani, Ettore Sottsass, diceva che «Un designer dovrebbe sapere che gli oggetti possono diventare lo strumento di un rito esistenziale». Il richiamo diretto ai designer può essere esteso a chiunque debba arredare la propria casa, scegliendone lo stile innanzitutto, e poi gli oggetti e i complementi di arredo che ne animeranno gli spazi. Si tratta degli ambienti in cui si svolgerà il rito esistenziale della vita quotidiana e quindi la loro scelta merita tutta l'attenzione possibile: scegliere lo stile a cui ispirare l'arredamento della propria casa è quindi un passo preliminare molto importante. In questo Libro delle Idee homify ha scelto di presentarvi sei stili di interior design, minimalista, scandinavo, industrial, rurale, rustico, moderno. Stili da cui trarre suggerimento, idee e spunti per arredare la vostra casa.

Seguiteci.

1.Lo stile scandinavo. Il calore incontra la sobrietà e il rigore

Lo stile scandinavo è caratterizzato dalla sobrietà e dal rigore delle linee, dalla ricerca di un equilibrio essenziale tra luminosità e calore. Il materiale dominante è il legno, utilizzato in tutte le essenze più diffuse nei paesi del Nord Europa. E quindi la quercia, il noce, il larice, il frassino e la betulla, classico tra i classici dello stile scandinavo, sono le costanti, che si ritrovano sia nelle superfici delle pareti, dei soffitti e dei pavimenti, che nei complementi di arredamento.

Le tonalità predilette sono quelle tenui, a enfatizzare la luminosità, in contrasti cromatici netti, in cui la neutralità riflettente del bianco torna come costante nota armonizzante.

2. Lo stile minimalista. Forme e linee essenziali

Linee essenziali, superfici nette, il design per interni minimalista, come vediamo nelle immagini, si articola nella tensione tra la ricerca della semplicità e l'enfatizzazione delle esigenze funzionali, tra la valorizzazione del rapporto tra lo spazio, che assume un ruolo centrale, e i complementi di arredo, ridotti alle loro forme essenziali e primarie. Uno degli slogan principali e più famosi del minimalismo è quello coniato dall'architetto Ludwig Mies van der Rohe, e cioè Less is more

Casa B. / Suzzara, Mantova: Soggiorno in stile  di STUDIO LONGHEU
STUDIO LONGHEU

Casa B. / Suzzara, Mantova

STUDIO LONGHEU

Gli spazi vuoti diventano importanti quanto gli oggetti, i materiali sono utilizzati in maniera sobria. Vetro e acciaio, plastica e legno, declinati attraverso la moderna tecnologia industriale, contribuiscono alla ricerca di un equilibrio in cui la funzione diventa protagonista.

3. Lo stile industrial. La vita nuova degli spazi

Anche nell'interior design, lo stile industrial riprende le caratteristiche delle sue origini, cioè il recupero e di spazi un tempo dedicati alla produzione. Gli ambienti sono allora ampi, gli elementi portanti non sono nascosti, ma anzi valorizzati e messi in primo piano: diventano i protagonisti e prevalgono sull'insieme. 

Sono i contrasti e le differenze a prevalere: la diversità di consistenza materica diventa uno dei tratti compositivi principali. I materiali come il cemento e l'acciaio sono sfruttati nella loro asciutta nudità e i complementi di arredo lasciano trasparire senza nasconderli, e anzi portandoli in evidenza, i segni e le imperfezioni della lavorazione e dell'uso, in un equilibrio in cui è la funzione a prevalere.

4. Lo stile rurale. Calore e intimità per la casa contemporanea

Non può che essere la natura a ispirare lo stile rurale nell'arredamento per gli interni, ma una natura antropizzata attraverso il lavoro dell'uomo. I materiali come la pietra e il legno delle strutture portanti sono enfatizzati a informare e dare carattere alla casa. I complementi di arredo devono sapersi integrare con semplicità nel contesto in cui a prevalere è la naturale bellezza delle superfici. 

cucina in cemento a vista: Cucina in stile  di supercake
supercake

cucina in cemento a vista

supercake

Calore e intimità sono i tratti di uno stile in equilibrio tra antico e moderno, in cui la semplicità di linee e forme lascia spazio alla qualità dei materiali, con la ricchezza delle sfumature e dei toni che li rendono sempre nuovi.

5. Lo stile rustico. Eleganza naturale

Se l'aggettivo rustico etimologicamente si riferisce alla campagna, e per estensione a qualcosa di poco elegante e rifinito, lo stile rustico dell'interior design sta invece a designare un modo di pensare l'arredamento della casa di raffinata semplicità, che mette al centro l'armonica convivenza degli spazi abitativi con quelli naturali. Sono i materiali a caratterizzarne il calore e le atmosfere familiari e intime. 

Realizzazioni: Soggiorno in stile  di PietraNova srl
PietraNova srl

Realizzazioni

PietraNova srl

Il legno, innanzitutto, presente con tutte le sue sfumature naturali, materiale antico ma sempre attuale, grazie alla incredibile versatilità delle sue caratteristiche morfologiche e d'uso, che permettono il suo sfruttamento sia per i pavimenti che per i soffitti, in cui spiccano le travi a vista come elemento cardine e d'atmosfera. Il legno è spesso associato all'uso o alla valorizzazione della pietra, in un connubio tra funzionalità, semplicità e atmosfere, che torna anche nel design dei complementi d'arredo, improntati a una praticità di echi antichi e naturalmente preziosi.

6. Lo stile moderno. Tra creazione e rinnovamento

Una villa: Soggiorno in stile  di Mario Ferrara
Mario Ferrara

Una villa

Mario Ferrara

Quando si parla di stile moderno ci si riferisce, tornando alla sempre chiarificante etimologia della parola, a qualcosa che ’appartiene o si riferisce al nostro tempo o ai tempi più vicini a noi’. Questo significa, in termini di interior design, che lo stile moderno usa forme, linee e materiali della contemporaneità e quindi in un continuo movimento di creazione, rinnovamento, rilettura, riadattamento. I complementi di arredamento sono prodotti dell'oggi, i materiali, anche quelli più antichi, sono trattati con le tecniche più avanzate della produzione sia industriale che artigianale.

Soggiorno in stile  di ZD+A

L'obiettivo comune e centrale è la creazione di spazi che siano allo stesso tempo funzionali e confortevoli, pratici e razionali. E quindi a prevalere sono le linee pulite e nette e un'organizzazione che vede al centro comodità, accessibilità e una confortevole facilità di fruizione.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Progettare casa: 6 stili diversi per un design impeccabile.E adesso tocca voi.Diteci cosa ne pensat...
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!