Prima & Dopo: la ristrutturazione di un vecchio mulino

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Oggi vogliamo presentarvi un Prima & Dopo del quale andiamo decisamente fieri. Si tratta della trasformazione di un vecchio mulino costruito alla fine del XVIII secolo. Ci troviamo a sud ovest della Germania, in una zona famosa per i mulini vicino al borgo di Eberstadt. Prima di entrare nel vivo del progetto, vogliamo darvi una piccola introduzione: questa costruzione è stata utilizzata per scopi differenti e solo nel 1856 è stata convertita in un mulino di macinazione tradizionale. Dal 1924 fino al 1960 è stata invece sede di un ristorante popolare. Il mulino ora è invece stato rinnovato e ospita una modernissima abitazione sviluppata su quattro livelli. Detto questo siamo pronti per mostrarvi la trasformazione, scorrete in giù.

Prima – panoramica dall'alto

Come prima immagine abbiamo scelto di mostrarvi una panoramica dall'alto di questo vecchio mulino completo di casa privata, stalle e due fienili. La ristrutturazione dell'intero complesso ha richiesto parecchio tempo ed è stata divisa in due fasi. La prima ha visto i lavori concentrarsi sul rinnovo dell'edificio centrale, mentre in un secondo tempo è stato ristrutturato il mulino. 

Prima – gli interni

Il progetto è stato incentrato sulla volontà di dare agli spazi un volto moderno, favorendone la fluidità. In questa fotografia vediamo come si presentavano gli interni prima dei lavori: nonostante non ci troviamo in un ambiente fatiscente, un rinnovo era necessario.

Prima – una tettoia

Soffermiamoci sul particolare della tettoia protettiva utilizzata per il terrazzo: l'utilizzo di un materiale molto economico e per giunta antiestetico creava un effetto tutt'altro che elegante. Questa era una delle prime cose che doveva essere cambiata.

Dopo – la facciata principale

Oggi, il mulino dispone di quattro unità abitative indipendenti dove poter condurre una vita moderna avvolti nel lusso e nel fascino di una vecchia costruzione agricola della fine del Settecento. L'edificio riesce a coniugare in sé contemporaneità e tradizione, mostrando una facciata in pieno stile rustico e nascondendo interni minimali e all'ultima moda. Inoltre, tutti gli impianti della casa sono stati completamente rinnovati presentando tecnologie avanzate in fatto di sicurezza e comfort.

Dopo – dentro

Ecco come si presenta l'interno della nostra vecchia fattoria: in tutta la casa, il fascino del vecchio edificio viene conservato, grazie alle pareti in mattoni mantenute durante la ristrutturazione. Nonostante questo, l'arredo e le finiture si presentano moderni ed essenziali. Come si può vedere nella fotografia questa camera da letto presenta una struttura rosa acceso che sovrasta il bianchissimo letto. Anche gli infissi hanno subito un cambiamento consistente: i vecchi sono stati messi in pensione per dare spazio ad altri dal forte richiamo industrial.

Dopo – il bagno

Da questa prospettiva possiamo notare come la camera da letto sia direttamente collegata al bagno e separata unicamente da una porta in vetro. Il bianco scelto per i pavimenti crea un collegamento cromatico tra le due stanze e tutta questa delicatezza viene spezzata solamente dalla parete in mattoni che incornicia il box doccia e la vasca. 

L'uso di materiali naturali

Sebbene gli interni, come abbiamo visto, siano modernissimi, buona parte della struttura del mulino è stata semplicemente ristrutturata e conservata in modo da creare un forte contrasto con l'arredamento. Le scale, nuovissime, sono invece in ferro battuto capaci di mettere in relazione il legno delle colonne e delle travi e il calcestruzzo utilizzato per creare il vano scale. Per isolare termicamente la casa invece, sono stati usati materiali rinnovabili: le pareti sono state dotate di uno speciale sistema di riscaldamento e raffreddamento.

Dopo – il soggiorno

Come abbiamo già potuto vedere, una buona parte degli elementi strutturali dell'edificio è stata conservata e inserita in un contesto fortemente moderno. Qui vediamo la zona giorno della casa, collegata al resto dei livelli dalle scale in ferro battuto che abbiamo potuto ammirare nell'immagine precedente. La zona living possiede anche una parte esterna: essa è collegata ad un terrazzo al quale si accede da una grande porta finestra collegata a grandi aperture panoramiche che corrono lungo tutta la parete. 

Quando il rustico incontra il moderno

Ecco una delle caratteristiche più sbalorditive di questo progetto: la zona sotto al tetto aveva talmente tanto spazio da sfruttare che il progetto ha dato vita ad un sistema di travi e passerelle in acciaio zincato che collega le varie camere del terzo livello. 

Dopo – la camera dei bambini

Una parte della soffitta è stata interamente dedicata ai figli dei proprietari di casa. In questo spazio così grande, i piccoli avranno la possibilità di giocare in tutta sicurezza e vivere i loro ambienti in completo relax. Anche qui possiamo vedere come la vecchia struttura del mulino sia stata completamente inserita nel contesto moderno dell'abitazione. 

Con questa fotografia si conclude il nostro Prima & Dopo, ma se desiderate continuare nella lettura vi consigliamo:

Prima & Dopo: da fatiscente fienile a moderna abitazione di montagna

Cosa ne pensate di questo Prima&Dopo? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!