Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Idee per il bagno: via la vasca per un box doccia moderno

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

State pensando di ristrutturare il bagno di casa e volete salvare più spazio possibile? Per quanto si possa rivoluzionare questa sala, sembrerà banale dirlo, ma esiste un solo passaggio obbligato: sostituire la vasca con un box doccia. I vantaggi sono molti, infatti, oltre ad avere dopo i lavori un bagno più grande, i box doccia ci regalano un ambiente più moderno, ci fanno risparmiare sulla bolletta dell'acqua, trattengono gli schizzi non facendo allagare il bagno ogni volta, consentono una maggiore facilità di accesso anche per le persone anziane e, non per ultimo, sono spesso molto più economici delle vasche (oggi un box doccia in cristallo temperato di buona qualità può partire da 160€).

Esistono molti tipi di box doccia e per questo motivo oggi cercheremo di aiutarvi in questa scelta complessa, mostrandovi i progetti di ristrutturazione dei nostri esperti italiani.

Il box doccia integrato

Appartamento in Bari - Sfumature di grigio in bagno: Bagno in stile  di SILVIA ZACCARO ARCHITETTO
SILVIA ZACCARO ARCHITETTO

Appartamento in Bari – Sfumature di grigio in bagno

SILVIA ZACCARO ARCHITETTO

Un box doccia integrato nelle pareti è sicuramente la soluzione più solida data la sua struttura in muratura e più comoda in termini di comfort per un bagno. In questo modo si possono istallare soffioni doccia particolari, senza doversi preoccupare di ritrovare l'acqua dappertutto. Efficaci e belle da vedere, le porte in cristallo come quella in foto sono la scelta migliore.

Per contro, una cabina per la doccia di questo tipo richiede un lavoro più lungo e più complesso e quindi più costoso. Il bagno che vediamo è stato ideato dall'Arch.Silvia Zaccaro per un appartamento a Bari e sfrutta l'eleganza delle tonalità di grigio per i rivestimenti.

Basta una tenda!

Se vogliamo optare per una soluzione più economica, invece del cristallo possiamo utilizzare una tendina per chiudere la doccia. Un prodotto del genere si trova in qualsiasi grande catena di arredamento per la casa. La tende non ci preclude di scegliere una porta in vetro in futuro. Questo progetto di ristrutturazione del bagno ha molti punti forza: è caratterizzato da nicchie e muretti e dal rivestimento in piastrelle a mosaico che in questi ambienti crea sempre un effetto piacevole. Il lavoro è stato eseguito dallo Studio di Architettura Giorgio Rossetti per un appartamento a Roma.

Il box doccia angolare

APPARTAMENTO BARRIO GOTICO: Bagno in stile  di MARIA JOSE ENERGICI P.
MARIA JOSE ENERGICI P.

APPARTAMENTO BARRIO GOTICO

MARIA JOSE ENERGICI P.

Un box doccia pratico, moderno e bello da vedere? In questo piccolo appartamento spagnolo troviamo un grande classico per il bagno piccolo: un box doccia angolare con rivestimenti e piatto doccia in bianco. In questo modo si unisce la praticità con un'estetica che si basa sulla semplicità. Il progetto è di Maria Jose Energici P.

Doccia e lavandino

Il box doccia si abbina benissimo con un bagno moderno dalla forte personalità. Ci soffermiamo su questo box doccia angolare per osservarne un piccolo dettaglio. La doccia, infatti, è contigua al piano del lavandino, creando in questo modo un unico lato funzionale. Emilia Barilli Studio di Architettura ha poi deciso di optare per un colore forte come il rosso, in abbinamento al bianco, come tema centrale di questo piccolo bagno.

Il vetro opalino

I box doccia possono essere trasparenti, ma se vogliamo avere una privacy maggiore possiamo scegliere qualcosa di diverso. Su un lato di questa struttura in acciaio è stato utilizzato un vetro opalino per separare la doccia dalla zona WC. Non possiamo fare a meno di sottolineare come la ristrutturazione di questo bagno dalle medie dimensioni si contraddistingua anche per il suo aspetto materico: la doccia è un mix di pietra, acciaio e vetro.

La sorpresa? Il pavimento è riscaldato per il massimo comfort possibile. Una realizzazione dell'Arch. Giuseppe Maria Padoan.

Via la vasca!

Ristrutturazione appartamento a Bergamo: Bagno in stile  di ARKHISTUDIO
ARKHISTUDIO

Ristrutturazione appartamento a Bergamo

ARKHISTUDIO

No! Questa non è una proposta retrò da parte di uno dei nostri esperti homify, ma solo una foto di un bagno da ristrutturare che, oltre ad un look abbastanza datato, aveva una vasca ingombrante che siamo sicuri essere presente anche in molti appartamenti degli anni Settanta.

Dopo l'intervento

Ristrutturazione appartamento a Bergamo: Bagno in stile  di ARKHISTUDIO
ARKHISTUDIO

Ristrutturazione appartamento a Bergamo

ARKHISTUDIO

La vasca sparisce per far posto ad un elegante box doccia. Avete già notato il piatto doccia in legno? No, non è una follia! Come abbiamo spiegato in questo articolo, il legno teak è un materiale estremamente resistente ed è perfettamente idoneo ad essere utilizzato con l'acqua. Il bagno ha subito un cambiamento profondo: è stato spostato il lavandino per far posto alla doccia, sono state sostituite le ceramiche dei sanitari e le mattonelle hanno lasciato spazio ad una vernice idrorepellente. Una ristrutturazione di Arkhistudio.

Il legno teak

Halfmoon bath stato di fatto: Bagno in stile  di FAdesign
FAdesign

Halfmoon bath stato di fatto

FAdesign

Una soluzione simile la propone anche Fadesign. Il progetto è nato dall'esigenza di avere una doccia che consentisse alla porta finestra di aprirsi senza ostacoli. Il problema è stato risolto con una doccia angolare moderna che utilizza una pedana in legno teak. Anche in questo caso i sanitari sono stati spostati, mentre per il rivestimento delle pareti è stato utilizzato un mosaioco di Bisazza.

Vasca e doccia

Palazzo Pontecorvo - Padova: Bagno in stile  di UNIT Studio
UNIT Studio

Palazzo Pontecorvo – Padova

UNIT Studio

E se non vogliamo rinunciare alla vasca? 

Esistono diverse soluzioni che ci permettono di conservare la vasca, usandola anche come semplice doccia. Unit Studio, per la ristrutturazione di un immobile di pregio a Padova, aggiunge un pannello in cristallo per evitare di bagnare tutto il bagno. Questa soluzione è fissa, ma per le pareti doccia sopravasca esistono anche porte scorrevoli, pieghevoli o a soffietto. Il pannello si appoggia al bordo della vasca e si fissa al muro da un lato. Il bagno in foto utilizza poi dei rivestimenti in piastrelle a mosaico che, come già sottolineato, creano un effetto visivo davvero piacevole.

E voi preferite la doccia o il bagno?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!