Intervista a Luca Girardini

Eugenio Caterino – homify Eugenio Caterino – homify
Google+
Loading admin actions …

È finalmente arrivato il momento di parlare di fotografia, precisamente di fotografia d'architettura. Per farlo abbiamo intervistato l'Arch.Luca Girardini che ha ben chiarito qual è il rapporto che collega la macchina fotografica, la luce e gli spazi architettonici. Laureato in Architettura presso lo IUAV – Università di Venezia, nel 2010 inizia a lavorare come fotografo specializzato in architettura ed interior designLuca Girardini ha lavorato in Italia, in Spagna e in Germania, precisamente a Berlino che poi è diventata la sua casa. Di seguito vi proponiamo la sua intervista.

Sig. Luca Girardini, come si diventa fotografi d’architettura? Qual è il motivo che l’ha spinta ad intraprendere questa professione?

’Io sono laureato in architettura, e come architetto ho lavorato per 4 anni prima di iniziare la professione del fotografo. Al giorno d’oggi la fotografia non è più solo il saper fare o il creare delle belle immagini. Si suppone che chiunque possa farlo, aiutato dalla fotografia digitale. Ormai l’unico modo che vedo per poter fare fotografia è quello di conoscere a fondo l’oggetto che si desidera fotografare. Considerando la mia formazione ed esperienza da architetto il fotografare architetture è semplicemente un modo di partecipare all’architettura in un modo diverso, più consono alle mie capacità’. 

Quali sono le qualità che deve avere l’occhio del fotografo d’architettura?

’Probabilmente non esistono delle qualità specifiche, non si tratta di un tipo di fotografia istintivo, ma bensì ragionato. A parer mio un buon fotografo di architettura deve studiare in anticipo l’edificio, vederlo e capire come interagisce. Deve passarci tante ore in modo da osservarlo cambiare con la luce del sole. Forse la qualità può quindi essere l’applicazione e la pazienza’.

La fotografia è luce. Che rapporto si crea con essa e quali altri rapporti vanno considerati in questo tipo di fotografia?

’Sicuramente fotografare uno spazio o un edificio di qualità agevola il lavoro del fotografo. Capire quale tipo di luce lo rappresenta nel suo massimo è il mio ruolo; sono comunque convinto che il rapporto migliore è quello che si instaura con il progettista, che spera di vedere le proprie idee riflesse nell’immagine attraverso un’interpretazione mia personale dello spazio da lui pensato. È un processo molto stimolante’.

Un taglio, una prospettiva o un angolo particolare. In base a cosa decide il modo di “raccontare” un ambiente?

’In base a quello che mi viene chiesto o, per le fotografie fatte per me, quello che io stesso mi creo come aspettativa di una sessione fotografica. In alcuni casi le inquadrature valide sono limitate e bisogna per forza scegliere fra le poche opzioni utili che si hanno. In altri casi le opzioni sono molte e la scelta della foto da fare deriva dall’idea che precedentemente mi ero fatto. Cerco sempre di non creare foto fini a se stesse, ma che funzionino bene come racconto, che lette nel loro insieme trasmettano l’idea originaria del progettista’.

Renovation of a former country house: Soggiorno in stile in stile Rustico di Luca Girardini - Photos
Luca Girardini – Photos

Renovation of a former country house

Luca Girardini - Photos

Il mondo della fotografia è fortemente inflazionato con l’avvento del digitale. Quello che prima era per pochi, oggi è per tutti. Cosa fa ancora la differenza tra un professionista del settore e un amatore armato di camera fotografica?

’Come ho detto prima la differenza viene fatta dalla conoscenza approfondita della materia che si tratta. Il fatto che io sia prima architetto e poi fotografo fa sì che fra me ed il progettista ci si capisca meglio. Il professionismo per me è questo: selezionare una specialità e cercare semplicemente di diventare il migliore in quel settore’.

Cosa si sente di consigliare a chi si vuole approcciare a questo tipo di fotografia?

’Consigli? Non so. Di avere la testa dura, ma questo vale per tutto, no?’

La ringraziamo per la Sua disponibilità.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!