Case in stile Bauhaus

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Nata originariamente come scuola privata prima della seconda guerra mondiale, la Bauhaus in Germania influenzò una vasta serie di discipline come l'architettura, l'arte e il design industriale. I fondatori diventarono successivamente la base del design moderno come lo conosciamo oggi. Questo non vuol dire che l’architettura del XXI secolo non abbia avuto qualche influenza dalla Bauhaus. In realtà, le nuove costruzioni conservano ancora elementi che mettono in risalto lo stile originale della scuola.

Anche se l'architettura della Bauhaus fu originariamente ideata per soddisfare la crisi degli alloggi, molti dei principi di Walter Gropius, il massimo esponente della scuola, continuano ad essere utilizzati nel design contemporaneo. Quando si pensa all'architettura in stile Bauhaus vengono in mente strutture minimaliste e moderne. Oggi abbiamo collezionato delle case in grado di rendere più chiaro questo modo di progettare.

Contrasti

La Bauhaus non accettava nessun tipo di decorazione. Il disegno doveva essere pratico e funzionale. Prima di allora, in Europa, era di moda l’Art Déco, uno stile pieno di particolari e dettagli decorativi. Il movimento Bauhaus si sviluppò proprio in esatta opposizione a questo modo d'intendere i progetti. La scuola insegnava agli studenti una maniera di pensare più razionale e pragmatica, sia per l'architettura che per l'interior design. Tra forme minimaliste e rigorose, la Bauhaus prediligeva una tavolozza dei colori basata sui contrasti tra bianco e nero (come quest'abitazione), ma anche con tra i colori primari (rosso, giallo e blu).

Geometrie

Gli insegnamenti del Bauhaus furono banditi durante il regime nazista. Per questo motivo, molti dei suoi esponenti fuggirono in America, Svizzera o Inghilterra. In questo modo i principi tanto cari alla Bauhaus diventarono internazionali. Ancora oggi, 60 anni dopo, questi progetti lungimiranti sono studiati in tutto il mondo. Un’altra caratteristica cara alla Bauhaus prevedeva l’utilizzo di geometrie rigorose, con il quasi totale abbandono delle linee curve e morbide. Il miglior esempio di questo principio è la Farnsworth House di Mies van der Rohe che ha ispirato chiaramente il progetto in foto.

Materie prime

Case in stile in stile Moderno di homify
homify

Sam's Creek

homify

I materiali grezzi e quindi poco trattati erano un’altra caratteristica dello stile Bauhaus. Questo significava utilizzare molta meno energia per il processo di costruzione. Inoltre, era vitale per ottenere strutture architettoniche organiche e piene di meravigliose imperfezioni. La Bauhaus predilegeva il legno, il marmo e tutti gli altri materiali che consentissero di dare una continuità e una fluidità particolare alle superfici dei rivestimenti. Anche il vetro era utilizzato molto, non solo per gli interni ma anche per le facciate degli edifici: perché nascondere o cercare di mascherare un’architettura interna meravigliosa? Il progetto in foto è una versione contemporanea di questo concetto appena espresso.

Estetica funzionale

Va considerata prima l'esterica o la funzionalità? A questa domanda, la Bauhaus rispose con chiarezza con una frase: “ la forma segue la funzione”. Un principio che ancora oggi è molto applicato dall’architettura contemporanea, ma anche al mondo del design e dell’arredamento.

Se siete interessati ad approfondire lo stile Bauhaus, scoprite anche:

- Buon compleanno signor Gropius!

Amate lo stile della Bauhaus? Per quale motivo?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!