Tinello Dopo:  in stile  di Clarice Di Giovanni

Come svecchiare casa con pochi euro e un po' di buon senso

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Quando si decide finalmente a svecchiare casa, 3 sono i deterrenti più comuni che sembrano essere sempre in agguato per farci ritornare sui nostri passi:

1. La paura di non avere a disposizione un budget sufficiente 

2.  La mancanza di tempo

3. La totale assenza di idee in merito

Questi 3 ostacoli sono quelli che sembrano ricorrere con più frequenza tra i nostri lettori ed è proprio in ragione di ciò che come ormai saprete è nata la nostra rubrica Home staging per la casa. Oggi vi mostreremo quanto possa essere veloce ed economico rimodernare e svecchiare il vostro vecchio appartamento anche se avete a disposizione solo pochi euro, grazie alla nostra esperta home stager Clarice Di Giovanni. Come vedremo, il buon senso, assieme a un po' di buon gusto, può rendere la vita tra le nostre pareti domestiche molto meno complicata.

Il soggiorno prima

La casa che ospita il nostro articolo di oggi è un appartamento milanese degli anni Settanta. Purtroppo, come possiamo vedere, degli anni Settanta c'è solo l'aspetto più antiquato e inattuale. Niente a che vedere con le colorate fantasie vintage e con i materiali lucidi e brillanti che molto spesso possono diventare gli inaspettati punti di forza anche di design di interni moderni. 

La foto qui sopra dunque, riassume bene la situazione generale che la nostra esperta si è trovata davanti, avendo a disposizione un budget ridotto e tanti cambiamenti da fare.

Il soggiorno dopo

Entrando nel dopo del soggiorno, siamo stupiti dalla sua luminosità: sembra incredibile ma è bastato davvero poco per attuare questa trasformazione. Rivestire i divani con dei tessuti chiari e con dei cuscini colorati è un'operazione economica e dal sicuro risultato, segue un principio molto semplice che è bene sempre ricordarci nel momento in cui stiamo per rinnovare il nostro appartamento: i colori scuri assorbono luce, meglio eliminarli dunque, sopratutto in soggiorno! 

Come vediamo la stanza è stata inoltre sgomberata da alcuni complementi d'arredo e mobili che occludevano lo spazio, creando una sensazione quasi claustrofobica. Ad esempio, va bene personalizzare le pareti con dei quadri, ma è bene non affollarle, altrimenti si rischia di produrre un effetto disordinato e poco armonioso. Meglio sceglierne solo alcuni dei nostri preferiti e sistemarli in un punto strategico, come appunto qui tra le due lampade, una buona soluzione adottata già prima dell'intervento e mantenuta.

Zona pranzo prima

Uno dei principi d'oro dell'home staging è appunto liberarsi dell'inutile ma conservare quello che di buono già c'è, e questo è sicuramente uno dei segreti che permettono di rinnovare un appartamento intero con una spesa davvero irrisoria. Prima di iniziare però, è bene porsi alcune domande, come ad esempio: di cosa posso fare a meno? Cosa devo davvero sostituire?

Zona pranzo dopo

Nel caso della zona pranzo di prima, le risposte sono semplici: 

A. I piatti di porcellana dipinta appesi sul muro ( fino a trent'anni fa forse andavano ancora di moda, ma oggi non è decisamente il caso!)

B. La tovaglia ricamata all'uncinetto ingiallita: meglio optare per dei tessuti più semplici, più adatti ad uno stile moderno.

Il risultato è uno spazio sicuramente più giovane e fresco, e come ci racconta la foto qui, gli interni sembrano infatti molto più alleggeriti e ariosi.

Il troppo stroppia..

Saperci liberare o anche semplicemente riorganizzare alcuni oggetti, oltre a renderci la vita più semplice e ordinata può infatti svecchiare il nostro appartamento regalandoci uno stile tutto nuovo. 

Osserviamo insieme questa foto del tinello: secondo voi, cosa c'è che non va? Vediamo se indovinate…

Nuovo ordine

Esatto: a parte il rivestimento anteguerra del divano, le pareti erano sovraccariche di foto e libri messi alla rinfusa. Inoltre mancavano delle note di colore fresco, ora aggiunte da delle graziose piantine da vaso. Quest'ultimo punto ci introduce ad un altro piccolo ma importante suggerimento, quello di introdurre sempre degli elementi verdi in casa. Non solo porteremo dei vivaci tocchi di colore, ma renderemo l'aria delle nostre mura domestiche molto più salubre.

In camera da letto , prima

L'aggettivo che meglio descrive l'arredo di questa stanza è sicuramente pesante: pesante come il quadro in stile barocco alla sinistra, pesante come i colori scuri dello sgabello e del copriletto. Una situazione sicuramente non delle più adatte a favorire l'atmosfera rilassante che ci vuole per la camera da letto. Come passare all'azione dunque?

In camera da letto, dopo: via le decorazioni pesanti e datate

La nostra esperta ha pensato di scegliere due colori, il verde pastello e il beige e di farli giocare con il bianco. La vecchia seduta dai colori terrosi è sparita, lasciando il posto a un comodo pouf bianco, le due ingombranti lampade sostituite da una più piccola e da un bel vaso di fiori freschi. L'immagine che vediamo adesso in realtà si commenta davvero da sola, lasciandoci ancora una volta esterrefatti di constatare quanto semplice ed economico possa essere un cambiamento tanto evidente.

La cameretta prima

L'ultima conversione riguarda la cameretta, prima caratterizzata da tanti mobili accatastati l'uno all'altro senza criterio, dai colori scuri, deprimenti. Sulla sinistra, l'immancabile divano marrone , in aperta competizione con tutta una serie di elementi che ingombrano questa stanza, facendola sembrare molto più piccola di quello che è in realtà.

La cameretta dopo: più colore, più energia

A volte la sottrazione è un atto che arreca molti benefici inaspettati, e qui lo vediamo in modo inequivocabile. La stanza sembra ora molto più spaziosa e ricca di luce, e accoglie colori ricchi di energia come l'arancio, perfetto con il blu cobalto della scrivania.

Questa era la nostra ultima idea di oggi per svecchiare e arredare la  casa a costo zero, sperando che possa aiutarvi almeno un po' a rinnovare la vostra abitazione. A questo proposito, vi invitiamo a dare un'occhiata a uno dei nostri Libri sull'Home staging più letti:

-Home staging: idee da copiare per arredare un piccolo appartamento

Buona ispirazione!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!