Come arredare casa con la musica

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Come ci piace sempre ricordare, la nostra creatività risulta molto spesso il modo migliore per arredare la nostra casa in modo unico, fuggendo così i modelli standardizzati proposti dalla grande distribuzione e che molto spesso ci annoiano. Tra le fonti d' ispirazione più valide ci sono sicuramente i nostri hobby, e anche perché no, il nostro lavoro: le nostre passioni diventano allora il racconto visivo della nostra vita, spiegandosi e rivelandosi anche negli angoli più inaspettati della nostra casa.

La domanda che quindi ci siamo posti prima di iniziare questo articolo riguarda una passione che in un modo o nell'altro coinvolge un po' tutti: come arredare casa con la musica?

Cheers 3 al B&B Cannoli: Spazi commerciali in stile  di Pietro Romano
Pietro Romano

Cheers 3 al B&B Cannoli

Pietro Romano

Nell'atto V de Il mercante di Venezia Shakespeare ci avverte di diffidare da chi non ama la musica. Sebbene l'affermazione del poeta inglese sia sicuramente una valutazione estrema, questa ci dà modo di riflettere su un aspetto abbastanza comune: è davvero singolare incontrare qualcuno che sia del tutto indifferente alla musica. Così anche se  suonare uno strumento non è mai stato uno dei nostri talenti, se l'orecchio assoluto non fa parte delle nostre caratteristiche e quando cantiamo sotto la doccia stoniamo tanto che i vicini si lamentano, la musica stimola comunque la nostra sensibilità. 

Una passione che riguarda molti di noi e che come vedremo può essere uno stupendo mezzo per arredare casa con eclettismo. Partiamo dunque da questa foto per  aprire il nostro argomento di oggi con elemento indispensabile per godere a pieno di note, accordi e arpeggi: i diffusori acustici, che vediamo qui declinati in una variante davvero particolare. Ma di cosa si tratta esattamente?

Cheers, quando i diffusori acustici arredano la casa

Cheers 3 su piedistallo Bat: Soggiorno in stile in stile Moderno di Pietro Romano
Pietro Romano

Cheers 3 su piedistallo Bat

Pietro Romano

L'idea che vediamo nella foto è semplice quanto geniale: sfruttare la naturale tendenza all'amplificazione delle tradizionali botti di legno, ottenute tramite la lavorazione che da generazioni si tramanda a Marsala, in Sicilia. Realizzate in legno di castagno o rovere, queste piccole botti vengono poi  opportunamente modificate e irrobustite per avere la resistenza necessaria a sopportare le sollecitazioni generate dagli altoparlanti al loro interno. 

Design e grande qualità sonora

Cheers 3 su reggibotte da tavolo passivo: Gastronomia in stile  di Pietro Romano
Pietro Romano

Cheers 3 su reggibotte da tavolo passivo

Pietro Romano

Il risultato è un'alternativa dal design sicuramente più gradevole dalla solita cassa armonica squadrata e nera. Oltre al modello da pavimento visto sopra c'è la possibilità di scegliere tra questo (che vediamo) da tavolo e uno a parete. Perfetti per degli interni rustici, questi diffusori possono però adattarsi perfettamente anche ad uno stile moderno, industrial o vintage, trasformando l'ascolto in un atto di design creativo. Se vi state chiedendo se le caratteristiche funzionali dei Cheers convengano, state tranquilli: oltre ad avere un'emissione sonora pulita e bilanciata, questi diffusori possono essere collegati a qualsiasi amplificatore.

Arredare con gli strumenti musicali

Casa tra le colline abruzzesi: Soggiorno in stile in stile Moderno di Luca Mancini | Architetto
Luca Mancini | Architetto

Casa tra le colline abruzzesi

Luca Mancini | Architetto

Un altro modo, più classico ma ugualmente efficace per arredare casa facendo bella mostra della nostra passione per la musica, è sicuramente esporre gli strumenti. Poco importa se siamo noi stessi a suonarli o no: qualunque sia la circostanza che ci ha portato ad avere degli strumenti musicali in casa la parola d'ordine è metterli bene in vista!

Se guardiamo questa foto ad esempio non possiamo non notare la chitarra elettrica sulla sinistra, in raccordo stilistico perfetto con il taglio contemporaneo e originalissimo del caminetto. Una struttura eclettica e dal design di sicuro impatto, quasi ad imitazione dei ritmi graffianti emessi dallo strumento esposto accanto.

Esporre gli strumenti musicali in modo originale

Soggiorno in stile in stile Rustico di Fabbedfx
Fabbedfx

My Work

Fabbedfx

Essere creativi in casa significa pensare a soluzioni inedite, che anche se in un primo momento possono apparire strane, produrranno un piacevole effetto di sorpresa per i nostri ospiti. Così la chitarra oltre a poter essere poggiata al caminetto, può essere appesa come un quadro o, come in questo caso, inserita nella fessura di una roccia lavorata ad hoc per lo scopo.

Un classico, il pianoforte verticale

appartamento a Porta San Frediano Firenze: Soggiorno in stile in stile Classico di architetto alessandro condorelli
architetto alessandro condorelli

appartamento a Porta San Frediano Firenze

architetto alessandro condorelli

Il pianoforte verticale rappresenta un classico dell'arredo musicale, adatto anche ai piccoli appartamenti.  E anche se la situazione più auspicabile sarebbe che venisse sempre suonato, in caso contrario, il suo fascino di design  resta comunque difficilmente imitabile. In questo progetto lo vediamo arricchire con la sua presenza questi stupendi interni in legno, perfettamente in sintonia con l'atmosfera calda e accogliente della casa.

Come oggetto d'arte

Music&Color: Arte in stile  di Lacrime D'arte
Lacrime D'arte

Music&Color

Lacrime D'arte

Se però vi sentite più audaci,  potreste pensare di trasformare il vostro vecchio pianoforte verticale in un vero oggetto d'arte contemporaneo. L'esempio qui unisce colore e leggerezza ad un antico piano degli inizi del Novecento la cui tastiera è stata serigrafata e allungata fino al pavimento, creando un oggetto di design davvero unico.

Una viola da gamba sul soppalco

Oltre ai classici piano e chitarra sono moltissimi gli strumenti musicali da poter mettere in risalto arredando la nostra casa. Che sia una viola da gamba come quella che vediamo su questo soppalco, un arpa o un bongo africano poco importa, l'importante è saper trovare l'angolo giusto per dargli la giusta valorizzazione all'interno del nostro arredo.

Anche nella cameretta

Ingresso & Corridoio in stile  di homify

Iniziare un bambino alla musica è una delle scelte più sagge da parte di un genitore, si sa. Il bello è che oltre alla buona dose di creatività e di divertimento per i piccoli c'è anche la comodità di risolvere un paio di dubbi su come decorare la loro cameretta!

Con questa ultima immagine abbiamo così  concluso il nostro articolo su come arredare e decorare una casa sfruttando le nostre passioni. Se avete voglia di lasciarvi ispirare da altre idee musicali per arredare i vostri interni date uno sguardo a :

-La casa violino, un progetto a misura di una passione

Buona lettura!

Cosa ne dite degli strumenti musicali come oggetti di design? Lasciate un commento1
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!