Una casa con tanti ripostigli

Agnese D’Alfonso – homify Agnese D’Alfonso – homify
Loading admin actions …

Nei quartieri più antichi delle grandi città si nascondono delle vere perle di architettura, che rischiano il degrado nel tempo. Lo splendore che avevano quando sono state costruite in alcuni casi è andato perdendosi con le ristrutturazioni effettuate in seguito, che talvolta hanno stravolto l'aspetto originario. Oggi molti progetti di ristrutturazione si pongono l'obiettivo di recuperare i tratti originali mescolandoli però con elementi nuovi e adattando così lo stile alle necessità contingenti.

In questa casa a Barcellona, lo studio 4+1 Arquitectes ha effettuato una ristrutturazione integrale che ha stravolto lo schema distributivo, dividendo la residenza in moduli che compongono le varie stanze e creando molti spazi di stoccaggio. Tutto questo senza perdere l'essenza originale della casa e i tratti antichi che meritavano di essere conservati. Andiamo a vedere!

Un ingresso pieno di armadi

Un po' come accade negli ingressi dei negozi, entrando in casa troviamo un bancone in legno, che collocato perpendicolarmente alla parete, fa da elemento distributivo della casa. Il legno è uno dei materiali più presenti nella casa. Lo troviamo sul pavimento e sugli arredi. Altri elementi ricorrenti sono le porte scorrevoli e gli armadi. Dipinti di bianco, con linee minimali, si confondono con le pareti.

La cucina

Dall'altro lato della porta scorrevole troviamo la cucina, in cui sono stati mescolati diversi stili. Da un lato troviamo mobili che portano avanti la linea di quelli già visti, adottando uno stile minimale, dall'altro invece una parete retroilluminata ci mostra un paesaggio autunnale che conferisce all'ambiente un aspetto caldo e accogliente e soprattutto molto originale. L'intelaiatura della finestra è stata recuperata da quella originale.

Il soffitto

Dalla cucina passiamo al salone, dove l'elemento più sorprendente è il soffitto a volte. Questo tipo di copertura è tipica dell'architettura catalana dell'inizio del XX secolo e qui è stata recuperata, divenendo l'elemento principe di questa abitazione e rendendola spettacolare. Questo ambiente è stato arredato con forti richiami allo stile scandinavo, ottenendo uno spazio fluido, tenue e gradevole.

Il sistema degli arredi

Un elemento che si ripete in quasi tutte le stanze è la presenza di armadi fissi e mobili a muro. Tutti questi elementi creano una continuità all'interno dell'abitazione, che presenta anche piacevoli elementi di rottura, come ad esempio cambi di colore.

Uno studio in bianco

Contiguo al salone si trova lo studio, con una grande dotazione di scaffali, ancora in attesa di essere riempiti. In questo spazio di lavoro non manca un armadio, anche in questo caso bianco e integrato con le pareti, come nel resto della casa.

Che nascondono gli armadi?

Come accennavamo all'inizio dell'articolo, i ripostigli sono un elemento fondamentale in questa abitazione. Gli armadi, che si trovano lungo tutte le pareti, nascondono delle sorprese, come in questo caso, in cui troviamo un piccolo spazio adibito a lavanderia, dove l'anta nasconde gli eletrodomestici – lavatrice e asciugatrice.

Che ne pensate di questo progetto? Cliccate qui per vedere altre ristrutturazioni incredibili!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!