in stile  di Original Features

5 Segreti Che Un Pavimentista Non Ti Dirà Mai Senza Pagare

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Siamo alle prese con la scelta dei pavimenti e non sappiamo decidere tra i diversi materiali? Quale sarà ad esempio la superficie più difficile da mantenere pulita? O quella più resistente? Scopriamolo insieme in questo Libro delle Idee: dal gres porcellanato effetto legno al cotto, ecco quindi una pratica mini guida in cui potremo finalmente trovare i 5 segreti che un pavimentista non ci dirà mai senza pagare.

1. Il gres porcellanato effetto legno: duttile e resistente

Amiamo il legno ma per la nostra casa cerchiamo un pavimento a prova delle corse e degli esperimenti dei nostri figli? Allora la soluzione giusta per noi potrebbe essere il gres porcellanato effetto legno. E' infatti esteticamente molto simile al parquet originale, ma meno delicato e più resistente agli urti e alle abrasioni. Inoltre, è anche un rivestimento economico, perfetto per salvaguardare il bilancio familiare!

2. La resina: pratica e d’effetto ma a rischio infiltrazioni

Realizzata con materiali atossici, inodore e che non rilasciano emissioni nocive, la resina è un materiale di grande impatto e ideale per rivestire ambienti contemporanei. La sua elevata duttilità permette infatti di realizzare effetti decorativi di pregio, oltre che creare continuità con l'arredamento, come vediamo in questa cucina in stile minimalista. Inoltre la resina è un materiale impermeabile, resistente all’usura, facile da pulire senza prodotti specifici e, non presentando fughe tra un blocco e l’altro, impedisce l’accumulo di sporcizia. Unico aspetto da tenere sotto controllo: con il tempo rischia di perdere colore e di assorbire gli agenti chimici.

3. Il cotto: ultra resistente

Caldo e ricco di storia, il cotto è uno dei rivestimenti più amati da chi desidera dare vita ad ambenti accoglienti e di grande charme, come possiamo ammirare in questo esempio di CERAMICHE RONDINE. Inoltre è un materiale ultra resistente, perfetto per zone di grande passaggio e addirittura anche terrazzi e giardini. L’unica raccomandazione, per ottenere un risultato durevole negli anni è assicurarsi che prima della posa il pavimentista prepari un fondo ben livellato, che le mattonelle vengano fissate con malta o colla apposita per poi essere stuccate con sabbia e cemento.

4. Le cementine: di tendenza ma poco resistenti agli urti

Rivestimento tipico delle abitazioni dell’inizio del ‘900, le cementine sono tornate di gran tendenza negli ultimi anni: duttili, facili da pulire e disponibili in un’infinita varietà di forme e colori, sono l’ideale per regalare alla casa un suggestivo tocco vintage. Unica attenzione: tendono a scheggiarsi con gli urti.

5. Il legno: ad effetto ma delicato al contatto con l'acqua

Se infine sogniamo da sempre di rivestire la casa con il parquet, occorre tenere in considerazione che si tratta di un materiale piuttosto delicato. Tende infatti a rigarsi facilmente e a rovinarsi a contatto con acqua e umidità. Per questo motivo, quando lo laviamo va immediatamente asciugato con un panno asciutto e morbido.

Quale di questi pavimenti ti affascina di più? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!