Il recupero di una casa in Valle d'Aosta

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

La stagione invernale sta lentamente volgendo al termine, ancora un mese o poco più e anche quest'anno appenderemo sci, snowboard e scarponi al chiodo in attesa di lasciarci cullare dalle onde del mare e di farci accarezzare dalla brezza estiva. Nell'attesa che questo accada però, continuiamo a mantenere la nostra mente ben salda al presente, pensando alle abbondanti nevicate che sono cadute anche negli scorsi giorni sui rilievi, alla montagna, agli après sky e i bombardini delle due di pomeriggio. Oggi, come vi stiamo mostrando da qualche mese a questa parte, vi portiamo sulle nostre splendide Alpi per mostrarvi il progetto di una Casa in Valle d'Aosta curato dallo studio Geroni Modi di Abitare sas. In questo Libro delle Idee vi parliamo del recupero di una abitazione in pietra del 1902, all'interno della quale sono stati inseriti materiali naturali come il legno e la pietra e i cui pavimenti si presentano in larice centenario. 

Salotto con soppalco

La prima fotografia che abbiamo scelto mostra una panoramica dell'appartamento: ci troviamo in una casa piccola, ma dotata di tutti i comfort possibili. Per sfruttare al massimo gli spazi è stato realizzato un soppalco in modo da ottenere una zona living con soggiorno, zona pranzo e cucina grande e la camera da letto che affaccia su uno splendido balcone.

La cucina

Nonostante l'abitazione non abbia un'ampia metratura, la cucina ha tutti gli spazi necessari per non sacrificare il momento dei pasti. Lo stile è tipicamente rustico, ma subito salta all'occhio come tutti gli elementi d'arredo siano nuovi e volutamente rifiniti con un materiale caldo come il legno che trova il suo perfetto utilizzo nelle abitazioni di montagna. 

La porta d'ingresso

La porta d'ingresso dà direttamente sulla zona giorno. Come ogni casa di montagna che si rispetti, anche questa possiede una porta principale in legno intarsiato, tipica delle abitazioni alpine. Un camino a legna scalda l'ambiente, il braciere è incorniciato in una struttura in legno che ricopre anche la cappa. Per tradizione, le abitazioni di montagna necessitano di creare un'atmosfera calda e accogliente al loro interno e per farlo, oltre all'utilizzo di materiali classici come legno e pietra, si ricorre ai colori degli arredi: qui è stato scelto il rosso che qua e là, dona un tocco cromatico all'ambiente. 

Al piano di sopra

Una scala in lamiera corten porta sul soppalco; la  struttura della salita è snella per non appesantire lo spazio non troppo generoso che, se occupato da una scala dalla struttura più massiccia, avrebbe sicuramente visto rovinata la sua bellezza. Inoltre, una scala così leggera, aiuta a mettere in risalto la splendida parete in pietra sulla quale appoggia.

La camera da letto

La camera da letto ha forme che rimandano alla tradizione montana: il soffitto mansardato lascia spazio ad una grande finestra che corre lungo tutta la parete dell'ambiente. Anche qui, possiamo notare la presenza di dettagli in rosso come la poltroncina, il cappello della lampada e le tende.

Il balcone

Concludiamo questo Libro delle Idee portandovi all'esterno di questo piccolo appartamento. Il terrazzo dà sul paese e sulle splendide Alpi innevate e vi si può accedere tramite la camera da letto. È di quelli tipici di queste zone: fondo e balaustra sono in legno, come poi anche metà della facciata esterna dell'edificio. 

Con questa fotografia termina il nostro articolo, ma se volete continuare a respirare l'aria buona delle nostre montagne vi consigliamo:

Tre splendidi chalet di montagna

homify 360°: uno chalet di montagna

Avete una casa in montagna? Raccontateci com'è!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!