homify 360°: uno chalet di montagna

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

La stagione invernale entra nel suo pieno a febbraio quando la neve è caduta copiosa sui rilievi e le piste da sci sono tutte aperte accogliendo ogni giorno tanti amanti degli sport invernali. Febbraio è considerato il mese di alta stagione per eccellenza: le vacanze natalizie sono ormai un bel ricordo e i ritmi lavorativi hanno ripreso pieno vigore tanto che già necessitiamo di una settimana nella quale staccare completamente dalla routine e dedicarci allo sci e allo snowboard in compagnia di amici o famiglia. 

Per la nostra rassegna homify 360° oggi vogliamo portarvi proprio in montagna e mostrarvi da vicino il progetto di uno chalet dai tipici tratti alpini dove il legno diventa padrone indiscusso di ogni spazio, regalando una sensazione di calore unica. Ogni finitura di questa casa è stata pensata nel minimo particolare in modo da creare quell'atmosfera intima e familiare che caratterizza gli chalet di montagna. 

Un primo sguardo

Come sempre, iniziamo il nostro tour dall'esterno, dando un'occhiata alla facciata della nostra casa. Come ogni chalet di montagna che si rispetti, anche questo è completamente rivestito in legno in modo da creare un dialogo con il paesaggio circostante, integrandosi con esso senza interferire con la visuale collettiva di boschi e prati verdi. 

L'interno

Entriamo subito senza aspettare, d'altra parte fuori imperversa una bufera di neve ed è meglio stare al riparo. Lo chalet si sviluppa su due differenti livelli: il primo riservato alla zona giorno dove sala da pranzo, dove salotto e cucina condividono lo stesso spazio, il secondo invece ospita le camere da letto; due per la precisione, quella matrimoniale e quella invece con due letti a castello.

La veranda

La montagna è un ambiente da vivere sia d'inverno che d'estate, soprattutto se siete amanti della natura e delle lunghe passeggiate tra i boschi o sulle quelle che da dicembre a marzo diventano piste da sci. Un modo rilassante per consumare la propria colazione durante le mattinate estive, è quello di sorseggiare il caffè comodamente seduti in terrazzo, respirando l'aria buona e tersa delle Alpi.

Al piano di sopra

Come abbiamo detto in precedenza, il piano inferiore è riservato alla zona giorno, mentre quello superiore ospita la zona notte. Tutte le pareti e i pavimenti dello chalet sono stati pensati in legno, così come anche i soffitti; questo aumenta la sensazione di calore che si percepisce camminando per gli spazi, oltre che essere un ottimo isolante termico soprattutto durante i mesi invernali, quando il fuoco del camino scalda gli ambienti e il cuore. 

La camera padronale

In questa fotografia possiamo vedere la camera da letto padronale. Il letto matrimoniale occupa gran parte dello spazio: gli chalet di montagna sono soliti possedere camere da letto di piccola metratura, in quanto molto più semplici da riscaldare, soprattutto in mesi come dicembre, gennaio e febbraio, quando le temperature esterne raggiungono facilmente numeri negativi.

Su misura

Gran parte degli arredi di questo chalet di montagna sono stati realizzati su misura, in modo da ottenere un incastro perfetto tra i vari spazi. La camera da letto più piccola dispone di due letti posizionati uno sopra l'altro e con cassettiera integrata: l'ambiente è piccolo, ma rifinito nel dettaglio e dispone di una finestra che si apre sul paesaggio mozzafiato delle Alpi.

Con questa fotografia si conclude il nostro homify 360°, ma se volete scoprire altri progetti di grande stile vi consigliamo:

homify 360°: un appartamento moderno a Trento

homify 360°: da casa colonica a villa moderna

Vi è piaciuto questo progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!